Foto di erich fromm
Frasi di Erich Fromm
La scheda di Erich Fromm
Psicoanalista e sociologo tedesco
Nascita: Francoforte sul Meno (Germania) il 23/3/1900data morte il 18/3/1980
Erich Fromm nacque a Francoforte sul Meno da una famiglia di religione giudaica molto osservante. Nel 1922 ottenne il dottorato in sociologia ad Heidelberg con una tesi dal titolo Sulla funzione sociologica della legge giudaica nella Diaspora. Il 16 giugno 1926 si sposò con Frieda Fromm-Reichmann, da cui divorziò nel 1931. Nel 1930 pubblicò la sua prima tesi sulla funzione delle religioni su una rivista edita da Freud chiamata Imago. Iniziò la sua carriera come psicoanalista freudiano ortodosso a Berlino. Il 25 maggio 1934 emigrò negli Stati Uniti, ed esattamente sei anni dopo, il 25 maggio 1940, diventò cittadino americano. Il 24 luglio 1944 sposò Henny Gurland, la quale nel 1948 si ammalò e morì soltanto quattro anni dopo, il 4 giugno 1952. Dopo circa un anno e mezzo Fromm si sposò per la terza volta il 18 dicembre 1953 con Annis Glove Freeman. Fromm visse e lavorò negli Stati Uniti fino al 1950, quando si trasferì a Cuernavaca, in Messico. Nel 1974 partì per la Svizzera, a Muralto, dove morì cinque giorni prima del suo ottantesimo compleanno, nel 1980. (Fonte: Wikipedia)
Condividi su Facebook
La più letta di “Erich fromm”
L'uomo crede di volere la libertà. In realtà ne ha una grande paura. Perché? Perché la libertà lo obbliga a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano rischi.
Tratta da: Il coraggio di essere - CasagrandeErich Fromm  

È molto frequente trovare due persone "innamorate" che non sentono amore per nessun altro. Il loro amore è infatti un egotismo a due; sono due esseri che si annullano a vicenda, che risolvono il problema della separazione fondendosi tra loro. Credono così di superare la solitudine; eppure staccandosi dal resto della specie, restano separati tra di loro e perfino da loro stessi; la loro unione è un'illusione.
Erich Fromm   Inserita: 09/06/2019

 Essere creativi

Erich Fromm   Inserita: 05/10/2018

L'amore è un potere attivo dell'uomo; un potere che annulla le pareti che lo separano dai suoi simili, che gli fa superare il senso d'isolamento e di separazione, e tuttavia gli permette di essere sé stesso e di conservare la propria integrità. Sembra un paradosso, ma nell'amore due esseri diventano uno, e tuttavia restano due.
Erich Fromm   Inserita: 05/10/2018

Non si può essere profondamente sensibili in questo mondo senza essere molto spesso tristi.
Erich Fromm   Inserita: 21/10/2016

Dare dà più gioia che ricevere, non perché è privazione, ma perché in quell'atto mi sento vivo.
Erich Fromm   Inserita: 07/08/2016

Morire è tremendo, ma l'idea di dover morire senza aver vissuto è insopportabile.
Erich Fromm   Inserita: 01/08/2016

Così per amare, bisogna imparare prima a pazientare, a sapere stare da soli, ad accettare l'altro e rispettarlo; importante poi è avere fiducia in se stessi perché in fondo è nel rapporto con il proprio sé che si sviluppa il rapporto con il prossimo.
Erich Fromm   Inserita: 30/07/2016

Solo chi ha fede in se stesso può essere fedele agli altri.

Erich Fromm   Inserita: 26/07/2016

L'amore è l'unica risposta sensata e soddisfacente al problema dell'esistenza umana.
Erich Fromm   Inserita: 24/07/2016

Dalla nascita alla morte, dal lunedì alla domenica, da mattina a sera, tutte le attività sono organizzate e prestabilite. Come potrebbe un uomo prigioniero nella ragnatela della routine ricordarsi che è un uomo, un individuo ben distinto, uno al quale è concessa un'unica occasione di vivere, con speranze e delusioni, dolori e timori, col desiderio di amare e il terrore della solitudine e del nulla?
Erich Fromm   Inserita: 17/07/2016

La religione è nulla. Vivere religiosamente è tutto. Ciò che intendo per vivere religiosamente è ciò che pensavano i profeti, ciò che Gesù pensava: fare ciò che è giusto, dire la verità, amare il prossimo tuo come te stesso. Questo è tutto
Erich Fromm   Inserita: 29/05/2014 Tratta da: Il coraggio di essere - Casagrande

L'incertezza è la condizione perfetta per incitare l'uomo a scoprire le proprie possibilità.
Erich Fromm   Inserita: 01/05/2013

Gli idoli dell’uomo moderno avido, alienato sono la produzione, il consumo, la tecnologia, lo sfruttamento della natura. Quanto più ricchi sono i suoi idoli, tanto più l’uomo si impoverisce. Invece della gioia egli va in cerca di piacere e di eccitamento; invece di crescere cerca possesso e potere; invece di essere, egli persegue avere e sfruttamento; invece di ciò che è vivo sceglie ciò che è morto.
Erich Fromm   Inserita: 05/02/2013

Vivere bene è un'arte che va imparata. Imparare quest'arte richiede fatica e dedizione, comprensione e pazienza, ma costituisce tuttavia la cosa più importante da apprendere.
Erich Fromm   Inserita: 09/09/2012

 15 frasi di 'erich fromm' su 15 in archivio  (Licenza foto: Muller-May - CC BY-SA 3.0 foto modificata)


Ernst
Bloch
Eraclito

AUTORI per Tipo

Cinema (402)
Letteratura (203)
Musica (110)
Spettacolo (109)
Politica (87)
Sport (82)
Filosofia (69)
Giornalismo (57)
Economia (53)
Religione (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook