La seconda settimana dell'epidemia mi sono chiesto se avrebbero sospeso il Campionato di calcio.
La terza settimana: se credevo ai miracoli, e se ne avevo mai visto uno.
Nella quarta: se avessi mai assistito a una strage, o a qualcosa di simile.
Sempre nella quarta è spuntato fuori, chissà come, un vecchio abbonamento della Roma. Mi sono ricordato di quel Roma-Udinese del gennaio 1994 e del fallito attentato di Cosa nostra allo Stadio Olimpico.
La quinta settimana forse vaneggiavo e ho scritto da qualche parte: ma quando sarò morto potrò vedere la Roma?
Poi ho cercato di mettere ordine in tanto disordine per dare un senso a questo libro.
 Antonio Padellaro  
VOTA questa frase
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 52 volte.
E' stata pubblicata in data 07/06/21.
E' lunga 665 caratteri.

La scheda dell'autore: Antonio Padellaro
Antonio Padellaro, Giornalista e saggista
Nascita: Roma il 29/6/1946+ Età e Segno

Nel 1968, mentre frequenta la facoltà di giurisprudenza, ottiene il tesserino da giornalista professionista che gli consente di cominciare lavorare per “L'Agenzia Nazionale Stampa Associata” (ANSA). Nel '71 e per i successivi diciannove anni passa alla redazione del “Corriere della Sera” della cui succursale romana .. Continua »

Altre frasi di Antonio Padellaro     Altre frasi Sport (Licenza foto: Donato Altobelli - CC BY-SA 3.0 foto modificata)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster