×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Dal mattino comincia a dire a te stesso: incontrerò gente vana, ingrata, violenta, fraudolenta, invidiosa, asociale; tutto ciò capita a costoro per l'ignoranza del bene e del male. Io, invece, che ho capito, avendo meditato sulla natura del bene, che esso è bello, e sulla natura del male che esso è turpe e sulla natura di chi sbaglia che egli è mio parente, non perché si sia del medesimo sangue e seme, ma perché egli è, come me, provvisto di mente e partecipe del divino, e che non posso essere danneggiato da alcuno di loro, perché nessuno mi potrà coinvolgere nella sua turpitudine, ebbene, io non posso né adirarmi con un mio parente né provare odio per lui. Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L'agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
Marco Aurelio

VOTA questa frase
0
50%
0
50%


INFORMAZIONI SULLA FRASE
E' stata visualizzata 44 volte.
E' lunga 882 caratteri.
L'autore è Marco Aurelio: Imperatore, filosofo e scrittore romano
Nascita: Roma il 26/04/0121data morte il 17/03/0180
E' stato uno degli 'imperatori buoni' di Roma ed è stato un buon regnante, ma durante la sua carica tanti sono stati i conflitti bellici, le carestie e le pestilenze: questo gli ha impedito di attuare tutti i suoi ideali, molto dei quali erano frutto della sua filosofia illuminante. Marco Aurelio è stato infatti anche un filosofo e ad oggi si conservano molte sue .. Continua »
  Link sponsorizzati
  Argomenti correlati a 'Gente'
Calcio
Paesi
Canzoni
Leggere
Soldi
Scoperte
Anziani
Parole


PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)