Frasi sulle canzoni
Canzoni
Frasi sulle canzoni
Pensieri, ma anche curiosità, sulle canzoni d'autore, che cosa significano e che cosa rappresentano per i cantanti stessi e per chi le ascolta
Condividi su Facebook
Non ho mai compiaciuto nessuno. Sono partito dallo sperimentalismo, ho scritto canzoni popolari, girato film, dipinto quadri senza mai accontentarmi della culla protetta o delle sicurezze. Come per magia quelli che mi apprezzavano in una veste, mi hanno dato retta anche quando mutavo essenza senza pretendere che somigliassi a un juxe-box e che a ogni monetina inserita, corrispondesse un loro desiderio. Mi hanno lasciato essere come volevo e se posso dirlo spudoratamente, io sono cambiato e ho fatto tutto il mio percorso solo per loro. Me ne frego delle sicurezze e me ne frego di offrirle.
Franco Battiato   Inserita: 18/05/2021

Io sono stato creato, se così posso dire, soprattutto per fare canzoni, a un certo punto della mia carriera mi sono reso conto di essere venuto al mondo soprattutto per uno scopo: far conoscere alla gente argomenti ardui grazie a una musica fornita di una forte capacità comunicativa.
Franco Battiato   Inserita: 18/05/2021

All'inizio della carriera avevo il terrore di diventare cantante one shot, da una canzone e via. Invece sono riuscito a distrarre la gente dalle mie cosiddette hit, come Fuori dal Tunnel ad esempio, che per me sono solo canzoni.
Caparezza   Inserita: 17/03/2021

Fin da bambino cantavo tutte le canzoni di Modugno e di Claudio Villa. Mio padre aveva comprato una radio e tutte le canzoni che trasmettevano io ci cantavo sopra. Una specie di karaoke. Quando finivo la gente di fuori applaudiva.
Albano   Inserita: 01/06/2020

La gente legge romanzi d’amore, guarda commedie romantiche, ascolta canzoni sentimentali. E pensa che l’amore riempia il vuoto della propria solitudine. Ma nessuno può riempire ciò che non ha fondo.
Alessandro D'Avenia   Inserita: 25/03/2020

Ho raccontato me stesso, sensazioni che ho provato e pescato nella mia intimità e nel mio vissuto. Se dici verità mettendoti a nudo, magari provando vergogna, ti connetti con qualcun altro. Mi ha colpito la gente che ti scrive e dice Hai scritto la mia canzone. Succede quando scrivi qualcosa che puzza di te, che sa di te. E lì, in profondità, ci assomigliamo tutti. Se riesci a essere sincero con te stesso arrivi. [Relativamente alla canzone "Fai rumore" con la quale ha vinto il Festival di Sanremo 2020)
Antonio Diodato   Inserita: 12/02/2020 Tratta da: Corriere - 09/02/2020

Per adesso ho bisogno di smettere e navigare sulla mia barchetta, andare in montagna a fare snowboard e – soprattutto – fare il padre di mia figlia. Non posso dire di lasciare completamente la musica, perché continuerò a prendere le mie lezioni di batteria, di chitarra e continuerò anche a scrivere canzoni. Però non farò più la vita da musicista, voglio fare altro.
Pau Donés   Inserita: 20/01/2019

Non avrei mai pensato di cantare e di arrivare ai vertici delle classifiche. Sono una persona molto schiva ed ho sempre avuto uno strano rapporto con la popolarità. Il successo è stato inebriante e vedere "Discobambina" divenire un'incredibile hit anche al di fuori dell'Italia è stata una grande soddisfazione.
Heather Parisi   Inserita: 27/12/2017

Nuova luce è un pezzo dal punto di vista del concetto rivoluzionario, ha delle immagini molto precise però modernissime, spiazzanti, un linguaggio molto contemporaneo. La difficoltà è stata appoggiare il mio canto su un tipo di scrittura come questo. Poi se lo ascolti ti rendi conto che questo canto è molto più vicino alle cose che facevo 30 anni fa coi Timoria, quando lo spirito era quello di questa canzone. È un pezzo che racconta in maniera positiva un disagio generazionale, quello di un paio dopo la mia, dei ventenni, quando hai tutte le porte aperte ma non sai dove andare, e hai bisogno di fiducia e prospettiva, di una nuova luce. [In riferimento all'ultimo singolo uscito]
Francesco Renga   Inserita: 28/04/2017

Questa è la mia musica, non volevo reinventare niente né ho mai avuto paura delle vecchie canzoni. Oggi come allora ho la sensazione, mentre le canto, che tutti combattiamo le stesse battaglie e conduciamo le medesime vite mediocri.
Leonard Cohen   Inserita: 11/11/2016

Sono convinto che l'Italia abbia grandi chance per il futuro. E ogni volta che canto quella canzone sento che ogni parola di quel testo continua ad avere un peso.
Francesco De Gregori   Inserita: 03/05/2016

Le canzoni appartengono a tutti, anche a chi le ha scritte.
Francesco De Gregori   Inserita: 04/04/2016

Mi piace rendere tangibile a livello visivo ciò che scrivo. Penso sia uno degli strumenti più efficaci per far fissare la canzone nella testa dell’ascoltatore. Inoltre ho un linguaggio molto semplice. Preferisco essere molto lineare e comprensibile. Questo anche dal punto di vista della forma della canzone stessa.
Michele Merlo   

A volte le canzoni sono dei modi per disegnare i propri mostri. Dai loro una forma e questo probabilmente a livello terapeutico è un passo avanti.
Michele Merlo   

Hugh Jackman nel ruolo di...
Keller Dover: Chiudi la porta a chiave?
Terrence Howard nel ruolo di...
Frankin Birch: Oh mio Dio, che cosa hai fatto? Keller.
Keller Dover: Ho sentito cantare la canzone che le bambine hanno cantato il giorno del ringraziamento. Te lo giuro su Dio! Ti ho detto che cosa ha detto nel parcheggio.
Frankin Birch: Portiamolo alla polizia!
Keller Dover: No, no sarebbe inutile, lui starebbe muto e farebbe lo scemo come l'altra volta.
Prisoners  Hugh Jackman   

Quando e come ti accorgi di essere bravo a cantare? Quando ti succede spesso che gli altri te lo chiedono.
Andrea Bocelli   

Mi sono divertita un sacco, sono venuta a Sanremo con l'idea di mettermi in gioco e di provare più registri possibili, oltre a quello della conduzione. Ho sperimentato il ballo, il canto e la recitazione. [Parla dell'edizione 2020 di Sanremo]
Diletta Leotta   

È una riflessione sui timori, sulle paure, che non ci permettono di vivere pienamente la vita. Come la paura del futuro o uno sguardo sempre proiettato al passato che non ti fa essere presente a te stesso. Mi viene in mente quella famosa frase di John Lennon, che dice «La vita è ciò che ti accade quando sei intento a fare altri piani», è la considerazione del vivere l’adesso perché il futuro e il passato sono nostre proiezioni. Volevo solo ricordare a me stesso, ed è il motivo per cui lo ripeto, anche in maniera ossessiva all'interno del brano, che tutti i momenti migliori sono sempre arrivati anche da momenti molto semplici però vissuti pienamente. [Parla della sua canzone dal titolo "Adesso"]
Antonio Diodato   

La mia è una scrittura per immagini. Quando scrivo una canzone mi piace vederla e mi piacerebbe la vedesse chi poi la ascolterà; la cosa deriva dal mio enorme amore per il cinema: mi sono appassionato, ho studiato e mi sono laureato in cinema. Anche musicalmente immagino la musica come una colonna sonora, tutti gli album che amo sono delle vere e proprie colonne sonore della mia vita e non mi dispiacerebbe se qualche mio album diventasse la colonna sonora della vita di qualcun altro o molto più semplicemente di un film vero e proprio. La scrittura comunque deve essere evocativa, sia dal punto di vista testuale che musicale.
Antonio Diodato   

Io sono molto legata a “Prima di partire per un lungo viaggio”. È una canzone che amo tantissimo e che ha la penna di Vasco e Curreri, per cui anche due autori eccezionali. Le sono molto legata perché è una canzone che in tutte le versioni in cui l’ho proposta è risultata sempre bellissima, è sempre molto emozionante, viene cantata dal pubblico e allo stesso tempo stimola alla riflessione. Questo secondo me nella canzone è molto bello, riuscire ad avere entrambi gli aspetti: ti fa riflettere ma ti fa anche cantare, ti fa quasi ballare in certe versioni, ti fa pensare in altre versioni. È una canzone che ha un bellissimo messaggio, che è quello di pensare prima a dare che a giudicare.
Irene Grandi   

Se parliamo dei prodotti che escono per le radio, dai talent, non dico che non sono ben fatti, ma devono risultare sempre adatti a tutti, il suono non deve disturbare… io un po' me ne sbatto, faccio quello che mi piace e che evidentemente la gente vuole.
Coez   Tratta da: Vanity Fair - 25/09/2017 

Forse, semplicemente, quando si cresce servono più parole per dire qualcosa e viene spontaneo muoversi verso le persone, nonostante l'egocentrismo. E se da ragazzino quando gli altri writer mi coprivano i graffiti ci stavo male e mi arrabbiavo, quando ho iniziato a fare canzoni ho pensato: queste non me le possono cancellare, queste restano.
Coez   

Strumenti, ritmo, armonia, equilibrio, note. Ci vogliono delle analogie nei vocaboli che si usano quando si gusta il cibo e quando si ascolta il brano dell'anima: il piatto preferito è come la canzone che ami, entrambi sono legati al ricordo di un momento, te li porti dentro e non li scordi mai. Il palato è sempre attento nel riconoscere il sapore a cui sei legato, fin dal primo assaggio, e si tratta dello stesso "gesto" che compie l'orecchio nell'ascoltare le prime note musicali del brano prediletto. E poi ci sono gli occhi, che quasi istintivamente si chiudono sia durante l'assaggio di un cibo adorato sia quando senti la tua canzone. In cucina si usano gli strumenti e con l'esperienza si raggiunge il giusto ritmo del cibo nei gesti durante la preparazione.
Alessandro Borghese   

Bolivia parla di una ragazza insoddisfatta della sua vita, che dice: "Parto, salvo il mondo, faccio cose incredibili". Ma la verità è che i problemi che hai qui, te li porti dietro ovunque, anche dall'altra parte della Terra. La canzone è un invito a rendersi conto che non possiamo scappare: sono i piccoli gesti di ognuno a fare la differenza.
Francesca Michielin   Tratta da: Grazia - 16/02/2018 

Da bambina, ho vissuto tre anni in Germania, nella regione della Foresta Nera. Credo che il video di "Guardian" traduca perfettamente in immagini quello che dice la canzone, di come i ruoli di genitore e angelo custode possano coincidere, quando si guida la persona che ami nelle scelte importanti. Non sto parlando solo di un figlio, ma anche dell’attenzione che puoi rivolgere a un amico o a un compagno. Proteggere qualcuno è uno stato di grazia
Alanis Morissette   

Mentre scrivevo le canzoni di quell'album ricordo che ero insoddisfatta: non volevo fingere. Così ho continuato a fare e a disfare finché non sono riuscita ad arrivare a un disco che fosse completamente autentico, che rispecchiasse davvero chi ero. E una volta trovata la mia voce, non ho più cambiato niente: questo è il modo in cui scrivo canzoni da 25 anni. Una specie di diario. [Riferito all'album "Jagged Little Pill"]
Alanis Morissette   

Ogni mio lavoro è una fotografia di un periodo. Il nuovo, scritto tutto al piano, parla di relazioni, di depressione, di guarigione, dell'essere donna. Facciamo prima a dire di cosa non parla! [Riferito all'album uscito nel 2018]
Alanis Morissette   

Ho tante ferite, tanti tagli che sto, piano piano, riempiendo di canzoni.
Irama   

Per scrivere canzoni bisogna provare emozioni, belle o brutte che siano. Una canzone non va scritta solo quando si è sofferenti o arrabbiati. Un tempo avevo un approccio un po' "punk", oggi ho capito che la rabbia non ti porta da nessuna parte.
Fabrizio Moro   Tratta da: Vanity Fair - 10/03/2017 

Vengo da una famiglia senza il talento del canto, ma in qualche modo ho ereditato qualcosa, e in realtà non sono così male.
Michelle Pfeiffer   

Non penso mai a chi andrà la canzone, la compongo per me. Faccio il musicista, l'operaio della musica, non mi considero un artista. A volte, quando si scrive per qualcun altro, l'unica attenzione che bisogna fare è nell'uso di determinate figure e parole, che non si possono utilizzare perché non si adattano a chi canterà la canzone. Per me invece scrivo le cose che canto e canto le cose che scrivo. Faccio della libertà il mio campo di gioco. Noi uomini, noi umani, siamo contenitori di infinito.
Ermal Meta   

Hai mai notato un albero che sta nudo contro il sole, com'è bello? Tutti i suoi rami sono delineati, e nella sua nudità vi è una poesia, vi è una canzone. Ogni foglia è andata e sta aspettando la primavera.
Jiddu Krishnamurti   

Erano momenti in cui i miei dischi non funzionavano e le mie canzoni non le voleva nessuno e la persona che determinò curiosità e interesse intorno a me come autore fu proprio Mina. Nel suo disco dal vivo del 1978 presentò due mie canzoni, “Non può morire un’idea” e “Stasera io qui”: fu come rompere il ghiaccio e tutto accadde casualmente, con estrema naturalezza. Le serbo veramente una estrema gratitudine.
Ivano Fossati   

Mi voglio staccare da quella che si chiama comunemente attività discografica, il mestiere, l’avere a che fare con la promozione, anche l’avere a che fare con il girare il mondo che mi piace tanto e il dover stare attento a vedere tutto per catturare tutto, prestando attenzione agli avvenimenti, a quello che dice la gente e ai colori, a tutto quello che avrebbe potuto servirmi per scrivere canzoni.
Ivano Fossati   

In Italia si analizzano le canzoni guardando solo il testo: per me viene prima la musica.
Ivano Fossati   

La cosa di cui scriviamo sempre è dove trovi la forza di volontà per dire: non ho intenzione di lasciarmi portar giù.
Chester Bennington   

È un errore spiegare le canzoni, ognuno ci deve vedere ciò che vuole, se svelo la chiave tolgo la magia.
Francesco Renga   Tratta da: Sorrisi e canzoni - 22/02/2012 

Occidentali's Karma è una sarcastica riflessione sul goffo tentativo di noi occidentali di ricercare la serenità tramite discipline orientali, per poi scoprire che, spogliati dalle sovrastrutture occidentali o orientali che siano, siamo tutti delle scimmie nude.
Francesco Gabbani   

Il mio segreto è di non far bastare il mio nome: io non mi perdono nulla, sono alla continua ricerca dei miei errori. La fame di musica è una richiesta di aiuto. E il cantante è il mezzo di trasporto dei sentimenti dell'ascoltatore. Sembrerà retorico, ma è così che mi sento: il tapis roulant delle emozioni di chi mi ascolta.
Tiziano Ferro   

Nelle mie canzoni ci metto i miei sentimenti, le mie solitudini, le cose che non so comunicare nemmeno ai miei cari. Quando scrivo, a volte mi metto a piangere. Mi è successo anche in pubblico, ma non mi sono vergognato. Mai vergognarsi della sincerità!
Tiziano Ferro   

Il canto è il discorso esaltato alla passione più elevata. La musica è il linguaggio della passione.
Richard Wagner   

Ogni disco è un insieme di storie, e molte di queste si intersecano. A me capita spesso, anche quando viaggio, di pensare a molti episodi della mia vita vedendo luoghi o leggendo parole.
Leonard Cohen   

Ho sempre bisogno di molto tempo, prima di terminare una canzone. La riguardo continuamente, voglio perfezionarla, del resto non si finisce mai la propria creazione, a un certo punto si decide di abbandonarla. I poeti inglesi ci insegnano: la poesia è emozione che "si ricompone" in una condizione di tranquillità.
Leonard Cohen   

Come la conosco io la vita, non la conosce nessuno. Perciò parlarne nelle canzoni è la cosa che so fare meglio di tutti.
Franco Califano   

Le canzoni cambiano nella testa di chi le ha scritte, molto più velocemente che non nella testa di chi le ascolta.
Francesco De Gregori   

 Frasi dalla n° 1 al n° 45 di 'Canzoni' su 45 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster