Frasi sulle canzoni
Canzoni
Frasi sulle canzoni
Pagina 1/2
Pensieri, ma anche curiosità, sulle canzoni d'autore, che cosa significano e che cosa rappresentano per i cantanti stessi e per chi le ascolta
Condividi su Facebook
Non avrei mai pensato di cantare e di arrivare ai vertici delle classifiche. Sono una persona molto schiva ed ho sempre avuto uno strano rapporto con la popolarità. Il successo è stato inebriante e vedere "Discobambina" divenire un'incredibile hit anche al di fuori dell'Italia è stata una grande soddisfazione.
Heather Parisi   Inserita: 27/12/2017

Nuova luce è un pezzo dal punto di vista del concetto rivoluzionario, ha delle immagini molto precise però modernissime, spiazzanti, un linguaggio molto contemporaneo. La difficoltà è stata appoggiare il mio canto su un tipo di scrittura come questo. Poi se lo ascolti ti rendi conto che questo canto è molto più vicino alle cose che facevo 30 anni fa coi Timoria, quando lo spirito era quello di questa canzone. È un pezzo che racconta in maniera positiva un disagio generazionale, quello di un paio dopo la mia, dei ventenni, quando hai tutte le porte aperte ma non sai dove andare, e hai bisogno di fiducia e prospettiva, di una nuova luce. [In riferimento all'ultimo singolo uscito]
Francesco Renga   Inserita: 28/04/2017

Questa è la mia musica, non volevo reinventare niente né ho mai avuto paura delle vecchie canzoni. Oggi come allora ho la sensazione, mentre le canto, che tutti combattiamo le stesse battaglie e conduciamo le medesime vite mediocri.
Leonard Cohen   Inserita: 11/11/2016

Sono convinto che l'Italia abbia grandi chance per il futuro. E ogni volta che canto quella canzone sento che ogni parola di quel testo continua ad avere un peso.
Francesco De Gregori   Inserita: 03/05/2016

Le canzoni appartengono a tutti, anche a chi le ha scritte.
Francesco De Gregori   Inserita: 04/04/2016

Se parliamo dei prodotti che escono per le radio, dai talent, non dico che non sono ben fatti, ma devono risultare sempre adatti a tutti, il suono non deve disturbare… io un po' me ne sbatto, faccio quello che mi piace e che evidentemente la gente vuole.
Coez   Tratta da: Vanity Fair - 25/09/2017 

Forse, semplicemente, quando si cresce servono più parole per dire qualcosa e viene spontaneo muoversi verso le persone, nonostante l'egocentrismo. E se da ragazzino quando gli altri writer mi coprivano i graffiti ci stavo male e mi arrabbiavo, quando ho iniziato a fare canzoni ho pensato: queste non me le possono cancellare, queste restano.
Coez   

Strumenti, ritmo, armonia, equilibrio, note. Ci vogliono delle analogie nei vocaboli che si usano quando si gusta il cibo e quando si ascolta il brano dell'anima: il piatto preferito è come la canzone che ami, entrambi sono legati al ricordo di un momento, te li porti dentro e non li scordi mai. Il palato è sempre attento nel riconoscere il sapore a cui sei legato, fin dal primo assaggio, e si tratta dello stesso "gesto" che compie l'orecchio nell'ascoltare le prime note musicali del brano prediletto. E poi ci sono gli occhi, che quasi istintivamente si chiudono sia durante l'assaggio di un cibo adorato sia quando senti la tua canzone. In cucina si usano gli strumenti e con l'esperienza si raggiunge il giusto ritmo del cibo nei gesti durante la preparazione.
Alessandro Borghese   

Bolivia parla di una ragazza insoddisfatta della sua vita, che dice: "Parto, salvo il mondo, faccio cose incredibili". Ma la verità è che i problemi che hai qui, te li porti dietro ovunque, anche dall'altra parte della Terra. La canzone è un invito a rendersi conto che non possiamo scappare: sono i piccoli gesti di ognuno a fare la differenza.
Francesca Michielin   Tratta da: Grazia - 16/02/2018 

Da bambina, ho vissuto tre anni in Germania, nella regione della Foresta Nera. Credo che il video di "Guardian" traduca perfettamente in immagini quello che dice la canzone, di come i ruoli di genitore e angelo custode possano coincidere, quando si guida la persona che ami nelle scelte importanti. Non sto parlando solo di un figlio, ma anche dell’attenzione che puoi rivolgere a un amico o a un compagno. Proteggere qualcuno è uno stato di grazia
Alanis Morissette   

Mentre scrivevo le canzoni di quell'album ricordo che ero insoddisfatta: non volevo fingere. Così ho continuato a fare e a disfare finché non sono riuscita ad arrivare a un disco che fosse completamente autentico, che rispecchiasse davvero chi ero. E una volta trovata la mia voce, non ho più cambiato niente: questo è il modo in cui scrivo canzoni da 25 anni. Una specie di diario. [Riferito all'album "Jagged Little Pill"]
Alanis Morissette   

Ogni mio lavoro è una fotografia di un periodo. Il nuovo, scritto tutto al piano, parla di relazioni, di depressione, di guarigione, dell'essere donna. Facciamo prima a dire di cosa non parla! [Riferito all'album uscito nel 2018]
Alanis Morissette   

Ho tante ferite, tanti tagli che sto, piano piano, riempiendo di canzoni.
Irama   

Per scrivere canzoni bisogna provare emozioni, belle o brutte che siano. Una canzone non va scritta solo quando si è sofferenti o arrabbiati. Un tempo avevo un approccio un po' "punk", oggi ho capito che la rabbia non ti porta da nessuna parte.
Fabrizio Moro   Tratta da: Vanity Fair - 10/03/2017 

Vengo da una famiglia senza il talento del canto, ma in qualche modo ho ereditato qualcosa, e in realtà non sono così male.
Michelle Pfeiffer   

Non penso mai a chi andrà la canzone, la compongo per me. Faccio il musicista, l'operaio della musica, non mi considero un artista. A volte, quando si scrive per qualcun altro, l'unica attenzione che bisogna fare è nell'uso di determinate figure e parole, che non si possono utilizzare perché non si adattano a chi canterà la canzone. Per me invece scrivo le cose che canto e canto le cose che scrivo. Faccio della libertà il mio campo di gioco. Noi uomini, noi umani, siamo contenitori di infinito.
Ermal Meta   

Hai mai notato un albero che sta nudo contro il sole, com'è bello? Tutti i suoi rami sono delineati, e nella sua nudità vi è una poesia, vi è una canzone. Ogni foglia è andata e sta aspettando la primavera.
Jiddu Krishnamurti   

Erano momenti in cui i miei dischi non funzionavano e le mie canzoni non le voleva nessuno e la persona che determinò curiosità e interesse intorno a me come autore fu proprio Mina. Nel suo disco dal vivo del 1978 presentò due mie canzoni, “Non può morire un’idea” e “Stasera io qui”: fu come rompere il ghiaccio e tutto accadde casualmente, con estrema naturalezza. Le serbo veramente una estrema gratitudine.
Ivano Fossati   

Mi voglio staccare da quella che si chiama comunemente attività discografica, il mestiere, l’avere a che fare con la promozione, anche l’avere a che fare con il girare il mondo che mi piace tanto e il dover stare attento a vedere tutto per catturare tutto, prestando attenzione agli avvenimenti, a quello che dice la gente e ai colori, a tutto quello che avrebbe potuto servirmi per scrivere canzoni.
Ivano Fossati   

In Italia si analizzano le canzoni guardando solo il testo: per me viene prima la musica.
Ivano Fossati   

 Frasi dalla n° 1 al n° 20 di 'Canzoni' su 30 Totali


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook