Perché Maradona era chiamato El Pibe de Oro?
Ti trovi in » Sport » Calcio

Diego Armando Maradona aveva diversi soprannomi

Diego Armando Maradona aveva diversi soprannomi

Il celebre fantasista argentino Diego Armando Maradona, uno dei giocatori più famosi del panorama calcistico mondiale scomparso il 25 novembre 2020, aveva diversi soprannomi.
Maradona è stato anche allenatore di calcio e dirigente sportivo, campione del mondo nel 1986 con la nazionale argentina. Vediamo dunque i soprannomi più famosi a lui attribuiti nel corso della sua carriera, cercando di approfondirne origini e significato.

Il soprannome più popolare è certamente "El Pibe de Oro" (Ovvero "il ragazzo d'oro") ed è riferito al suo grande valore calcistico. Il soprannome nasce durante il periodo in cui militava nel Napoli (7 stagioni dal 1984-1991) e gli venne attribuito dai tifosi come ringraziamento per aver scelto proprio la città partenopea. Allontanato dal Barcellona Barcellona dopo un litigio con il presidente Núñez, poche squadre si interessarono a lui. Il Napoli si fece avanti, dando vita ad un rapporto simbiotico con la città ed i tifosi, di reciproca e storica soddisfazione culminata con l'attribuzione dello stadio cittadino (S.Paolo) proprio a Maradona.

Maradona è stato battezzato, in Argentina, anche "El Diez", per il numero 10 che lo ha sempre accompagnato sulla maglia.
Sempre in Argentina è molto conosciuto anche con il soprannome di "El Pelusa", che gli venne attribuito sin da bambino perché, come lui racconta, appena nato aveva peli dappertutto.

Il gol all'Inghilterra del 1986

E' stato anche soprannominato "Dios" (Dio, ma scritto con il numero 10 e quindi D10S) e ancora "Barillete cósmico", ovvero aquilone cosmico, perché cambiava frequentemente opinione proprio come un aquilone in balia del vento, cosmico per le abilità calcistiche "galattiche".
L'altro soprannome più popolare in assoluto è certamente "La Mano de Dios" che nasce dopo il cosiddetto gol del secolo, segnato furbamente e irregolarmente alla nazionale inglese usando la mano sinistra, il 22 giugno 1986 nei quarti di finale del Mondiale messicano. Grazie proprio a quel gol, l’Argentina vinse la partita per poi laurearsi campione del mondo per la seconda volta.

3
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Calcio  Significati  


Licenza foto #1 Diego Armando Maradona aveva diversi ...: Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala