Quando bisogna fare l'albero di Natale ed il presepe?
Ti trovi in » Società » Natale

Le date in cui realizzare gli addobbi natalizi cambiano a seconda di luoghi e tradizioni In Italia l'albero ed il presepe si allestiscono solitamente nella data dell'Immacolata Concezione

Con l'avvicinarsi del Natale e particolarmente nel primi giorni di dicembre, molti iniziano a pensare seriamente a realizzare e decorare l'albero Natalizio, il presepe e gli addobbi esterni, per vivere con maggiore partecipazione l'arrivo del Natale. Questa è anche un'occasione per iniziare avvicinarsi alle feste natalizie, creando un'atmosfera adatta nelle abitazioni e coinvolgendo anche i famigliari alla posa o realizzazione degli addobbi, sfruttando la loro creatività.

Quali sono le date in cui realizzare l'albero di Natale ed il presepe?

Premesso che non c'è alcun obbligo preciso e ciascuno si impegna anche in relazione alle proprie disponibilità di tempo, nella tradizione italiana la data fatidica è l’8 dicembre, data in cui la Chiesa sostiene festeggia il giorno dell’Immacolata Concezione, giornata di festa istituita nel lontano 1854 da Pio IX attraverso la Bolla “Ineffabilis Deus”, in cui la chiesa sancì in maniera ufficiale l'immunità dal peccato originale della Vergine Maria.
Essendo l'albero ed il presepe delle decorazioni di tipo tradizionale, sono soggette a particolarità locali e la data non viene sempre rispettata. Ad esempio a Bari si inizia il 6 dicembre in onore di San Nicola, mentre a Milano il 7 dicembre per onorare Sant’Ambrogio, il patrono della città.

Quali sono le date nel mondo?

Le date di inizio cambiano a seconda di paesi ed aree geografiche, ad esempio negli Stati Uniti si inizia presto e precisamente nel giorno del Ringraziamento, che cade sempre il quarto giovedì di novembre. Nel Nord Europa invece si incomincia molto più tardi e precisamente il 13 dicembre, il giorno di Santa Lucia che secondo la tradizione portava la luce ed i regali ai bambini.

Quali si smontano albero e presepe?

Se non esiste una data univoca per realizzare l’albero di Natale e le decorazioni, non esiste nemmeno una data per iniziarne la rimozione. Su questo punto in particolare ciascuno si regola come meglio crede, rimandando talvolta l'operazione molto in avanti anche per mancanza di tempo, tanto che capita sovente di trovare decorazioni natalizie dei negozi (spente) che resistono per l'intera stagione invernale.
Solitamente l'operazione viene effettuata quando si sono concluse tutte le festività collegate e quindi nel mese di gennaio, in Italia infatti molti procedono il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, mentre alcuni preferiscono aspettare ancora qualche giorno ed il primo week-end utile. I cattolici più osservanti in Italia aspettano addirittura il giorno della 'Candelora', ovvero il 2 febbraio, in cui si festeggia la presentazione di Gesù al Tempio secondo il vangelo (Luca).

Quali consigli adottare per smontare in sicurezza l'albero?
La rimozione dell'albero e delle sue decorazioni è un'operazione comunque laboriosa che richiede alcune attenzioni. Per prima cosa è bene sempre staccare tutte le prese di luci e addobbi dalla corrente per motivi di sicurezza, quindi per non danneggiare le decorazioni è opportuno rimuovere il puntale, i fili d'angelo ed i nastri con cura, senza farli aggrovigliare.
Dopo è possibile rimuovere le palline e le decorazioni pendenti, iniziando da quelle esterne, in ultimo si consiglia di togliere le fila di luci che devono essere sempre risposte con cura, per evitarne la rottura o l'aggrovigliamento e poterle riutilizzare con facilità l'anno seguente.


2
67%
1
33%
Condividi su Facebook
Tag: Natale  Presepe  Tradizioni  Feste  


Licenza foto #1 Le date in cui realizzare gli addobbi ...: Pubblico dominio
Licenza foto #2 In Italia l'albero ed il presepe si ...: Pubblico domino
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...



GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio - Adv Solutions SRL 
(Siamo online dal 2005)

Home Genio | Segnalazioni