Cosa visitare a Bruges

I mesi da marzo a novembre sono i migliori per trascorrere un piacevole weekend a Bruges, incantevole città in miniatura del Belgio, nota anche con il nome di Venezia del nord.

Gruppi e Tags: CittaEuropa

 Ricerca in tutti gli Articoli
   TOP 8 - Più letti della categoria Viaggi
Cosa visitare a BrugesLa meta ideale per chi desidera staccare la spina e rilassarsi un paio di giorni o tre è Bruges, città capoluogo del Belgio dai tratti medievali che è anche chiamata la Venezia del nord. Infatti, come la nostra laguna di Venezia, Bruges è attraversata da una rete di canali che le conferiscono un grande fascino.

In passato questa piccola città belga è stata una delle più prospere d'Europa, poi ha subito un lento declino fino a circa 300 anni fa quando sono state riscoperte e rivalutate tutte le sue ricchezze dell'età dell'oro. In tempi recenti poi Bruges è stata protagonista di un grande apprezzamento mondiale in quanto nel 2000 l'Unesco ha proclamato patrimonio dell'umanità il suo centro storico medievale.

Il consiglio è quindi quello di visitare il cuore della cittadina a piedi, in modo da poterne apprezzare l'architettura ed errare meravigliati tra i viottoli di ciottoli; l'atmosfera che si respira per le strade di questa città fiamminga è unica, quindi è bene non avere un itinerario prestabilito, quanto piuttosto assecondare lo sguardo durante il cammino. Detto questo, si segnalano tuttavia alcuni luoghi che meritano di essere visitati.

Nel centro storico di Bruges ci sono molteplici palazzi importanti, a partire dallo Stadthius, cioè il Palazzo del Municipio, che sorge sulla rinomata piazza del Burg, dove si trova inoltre la bellissima basilica del Sacro Sangue. Lo Stadthius è uno dei municipi più antichi dei Paesi Bassi e si presenta con tante torrette e guglie in stile gotico; accedervi costa 4 euro e al suo interno si possono visitare opere della fine del XIX secolo che raccontano la storia della città.

Inoltre, vale la pena visitare anche l'altra parte proclamata patrimonio dell'umanità, vale a dire il Markt, che è nota soprattutto per la piazza del Mercato. In epoca medioevale, il Grote Markt rappresentava il centro commerciale di Bruges, mentre oggi è uno dei punti più gettonati dei turisti, dove possono refrigerarsi tra i tanti locali presenti in questo cuore della città ed ammirare al contempo lo scenario intorno. Da qui è poi possibile raggiungere facilmente quello che è considerato il simbolo di Bruges: stiamo parlando della torre campanaria Belfort, che regala una splendida visuale di tutta la città, a 83 metri di altezza.

Per chi ama poco le convenzioni, facciamo subito presente che Bruges offre un altro valido, ma soprattutto intenso ed emozionante, modo di visitare la città, vale a dire facendo un tour su un battello che naviga sui canali. Ci sono infatti almeno tre punti di imbarco a Bruges che con un prezzo contenuto consentono di farsi trasportare dalle acque tra le meraviglie fiamminghe. Il giro in battello può essere un'alternativa romantica per vedere il sole che tramonta nel primo giorno di viaggio, oppure un modo per salutare la città prima della partenza.

In quanto ai musei, si consiglia il Groeninge Museum, che è il Museo delle Belle Arti di Bruges e il Choco- Story, tappa di tanti curiosi e golosi. Bruges è amata anche per i suoi cioccolatini, e in questo museo vengono mostrati i processi di lavorazione del cioccolato, si tratta di un'esperienza da leccarsi i baffi!

Infine, non si può non far menzione a due oasi di pace e tranquillità, ideali per chi ama il silenzio e la natura; si tratta del Begijnhof, un giardino alberato circondato da un gruppo di case bianche e il Minnewater, il lago che circonda il parco di Begijnhof. Il lago è anche chiamato il “lago dell'amore”, è attraversato da un ponte molto suggestivo dal quale è possibile osservare, ancora una volta, la città, ma anche una bellissima colonia di cigni.



(Foto in alto di Wolfgang Staudt – CC BY 2.0 foto modificata; foto a destra di Cat1788 – CC BY 2.0 foto modificata; ultima foto di Bookfinch – CC BY 2.0 foto modificata)
   Link sponsorizzati

   Potrebbe interessarti anche..
Divertimento
Le case più assurde di una vita, l'agente immobiliare svela i suoi segreti
Mondo
AAA cercasi residenti stipendiati in Grecia: 500 euro al mese per trasferirsi su un'isola
Mondo
Rain Vortex, la cascata più alta del mondo dentro un aeroporto
Citta
Cosa succede ad Amsterdam? C'è un ingorgo nei canali e le barche non riescono a passare
   Contenuti simili o correlati
   Condividi - Link articolo (Clicca il link e seleziona Copia)
Data articolo: 09/05/2015
© Adv Solutions Srl - Vietata la riproduzione

Caffè news PaginaInizio
© Caffè Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Caffè | Video | Cont@tti
PaginaInizio su Facebook