×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Le Poesie
Gli Indovinelli
Rompicapo
I Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Farà stupore ad alcuno, che rimanga ancora e qualche tensione elettrica, alla sommità della nostra colonna, e facoltà, di dare la scossa mediante i convenienti toccamenti (come portando una mano armata di metallo al contatto di essa sommità, mentre l’altra mano comunica similmente, o in altra buona maniera colla base di essa colonna), farà, dico, stupore che la colonna ritenga un tal potere e tensione elettrica quando vi è tant'umido all'esterno della medesima che pure mantiene un’altra comunicazione non interrotta tralle sue estremità, quando tutta la colonna è involta da un velo d’acqua, da una carta, o pelle bagnata.
Da: Lettera al Consigliere M. Landriani
Alessandro Volta

VOTA questa frase
1
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA FRASE
E' stata visualizzata 1868 volte.
E' stata votata 1 volta.
E' lunga 627 caratteri.
L'autore è Alessandro Volta: Fisico
Nascita: Como (Lombardia) il 18/02/1745data morte il 05/03/1827
Si forma presso la scuola gesuita dove dal 1758 studia filosofia, retorica e letteratura. Nonostante le aspettative familiari viene incoraggiato agli studi scientifici dal presbitero Giulio Cesare Gattoni che gli offre il suo laboratorio di scienze naturali. Nel 1769 e 1771 pubblica alcuni articoli in risposta al fisico Giovanni Battista Beccaria in materia di .. Continua »
  Link sponsorizzati
  Argomenti correlati a 'Studio'
Musica
Cinema
Apprendimento
Religione
Lavoro
Genitori
Natura
Politica


www.PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)