Io dico, e credo, e facile mi sarebbe il provare; che il libro è e deve essere la quintessenza del suo scrittore e che se non è tale, egli sarà cattivo, debole, volgare, di poca vita e di effetto nessuno.
 Vittorio Alfieri  
VOTA questa frase
0
50%
0
50%
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 505 volte.
E' stata pubblicata in data 01/06/20.
E' lunga 204 caratteri.

La scheda dell'autore: Vittorio Alfieri
Vittorio Alfieri, Scrittore, poeta, drammaturgo
Nascita: Asti il 16/1/1749data morte il 8/10/1803

Nasce in una famiglia nobile e accede nell'Accademia militare di Torino, appena uscito si toglie la divisa di ufficiale viaggiando per l'Europa, al suo ritorno si scopre abile scrittore di testi teatrali. Si dedica in particolare alla lettura di Plutarco, Petrarca, Dante e degli illuministi come Voltaire, acquisendo una visione razionalista e classicista. La sua .. Continua »

Altre frasi di Vittorio Alfieri     Altre frasi Varie

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster