Sono stato e sono molto felice. Il calcio mi ha dato tutto quello che avevo, più di quanto avessi mai immaginato. E se non avessi avuto quella dipendenza avrei potuto giocare molto di più. Ma oggi quello è passato, sto bene e quello che rimpiango di più è non avere i miei genitori. Esprimo sempre quel desiderio, un giorno in più con Tota (la madre) ma so che dal cielo è orgogliosa di me e che era molto felice.
Tratta da: Intervista a Clarin del 24/10/2020 Diego Armando Maradona  
VOTA questa frase
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 356 volte.
E' stata pubblicata in data 26/11/20.
E' lunga 413 caratteri.

La scheda dell'autore: Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona, Allenatore di calcio ed ex calciatore argentino
Nascita: Lanús (Argentina) il 30/10/1960data morte il 25/11/2020

Nato a Lanús (Argentina) il 30 ottobre del 1960, Diego Armando Maradona inizia a giocare a calcio a soli 9 anni, mentre a 15 anni firma un contratto con la squadra di prima divisione dell'Argentinos Juniors, dove rimane fino al 1980. Nel 1984 viene acquistato dal Napoli con cui vince due campionati italiani nel 1986/87 e 1989/90, una Coppa Italia 1987, una Coppa UEFA .. Continua »

Altre frasi di Diego Armando Maradona     Altre frasi Vita (Licenza foto: Armando Tovar - CC BY 2.0 foto modificata)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster