Noi vivevamo il calcio con passione. Non dubito che oggi sia lo stesso, perché quando scendi in campo dimentichi tutto il resto, però è vero che noi eravamo ancora una generazione di calciatori che potevano essere toccati. Proprio così: toccati. Ora invece i giocatori sono percepiti dai tifosi come distanti, inaccessibili. Ai miei tempi uscivi dall'allenamento e ti fermavi a parlare con la gente, il giornalista ti prendeva sottobraccio e nasceva l'intervista. Ora bisogna passare attraverso mille filtri e livelli.
 Paolo Rossi  
VOTA questa frase
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 339 volte.
E' stata pubblicata in data 10/12/20.
E' lunga 518 caratteri.

La scheda dell'autore: Paolo Rossi
Paolo Rossi, Calciatore italiano
Nascita: Prato il 23/9/1956data morte il 9/12/2020

Paolo Rossi, soprannominato Pablito, è nato a Prato il 23 settembre 1956. All'età di 9 anni inizia a giocare a calcio con il Santa Lucia per poi raggiungere il grande successo negli anni 80 con la Juventus di Trapattoni, con la quale vinse diversi trofei, tra cui due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa europea e infine la Coppa Campioni .. Continua »

Altre frasi di Paolo Rossi     Altre frasi Sport

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster