Tutti i giorni dalle 7 alle 12, quando scrivo: nei romanzieri si chiamano immaginazione. Io vedo realmente, davanti a me, gli orrori che racconto, come fossi ipnotizzato. Tant'è che se non scrivo, mi addormento a fatica e faccio brutti sogni: quelle allucinazioni devono comunque affiorare, nel sonno o nella veglia. Anche la scrittura dà assuefazione come l'alcol.
Tratta da: Il Venerdì di Repubblica - 02/11/2013 Stephen King  
VOTA questa frase
1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 1557 volte.
E' stata votata 1 volta.
E' lunga 365 caratteri.

La scheda dell'autore: Stephen King
Stephen King, Scrittore e sceneggiatore statunitense
Nascita: Portland (USA) il 21/9/1947+ Età e Segno

Nato a Portland nel 1947, Stephen Edwin King vive un'infanzia difficile a causa della mancanza del padre, il quale abbandona ben presto la famiglia lasciando un segno profondo nel carattere del futuro letterato. Trasferitosi con la madre e il fratello negli Stati Uniti, cresce leggendo i classici della letteratura e ascoltando buona musica, senza .. Continua »

Altre frasi di Stephen King     Altre frasi Varie (Licenza foto: Pinguino k - CC BY 2.0 foto modificata)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster