Com'è nata la parola Ciao?
Ti trovi in » Italiano » Etimologia

La forma di saluto Ciao

La forma di saluto Ciao

La forma di saluto 'Ciao' è una delle parole più utilizzate nella lingua italiana, e una delle poche conosciute anche all'estero. Ma da dove deriva questo termine e come è nato?

La comune espressione deriva dal termine veneziano 's'ciavo' (trasformato poi in 's'ciao') che significava 'schiavo' ed era una forma di riguardo con la quale si intendeva dire 'sono vostro schiavo' o 'sono servo vostro', usata dai servi nell’atto di rivolgersi ai loro padroni nella Venezia del Settecento.
In seguito, come attestano le commedie di Carlo Goldoni, 's'ciao' venne utilizzata con superbia anche dai nobili, quando si congedavano con i presenti dicendo “Amici, vi sono schiavo”.

Nell'Ottocento il termine 's'ciao', alteratosi nella forma attuale 'ciao', veniva utilizzato in modo confidenziale in Lombardia, e cominciò a diffondersi anche in altre regioni della Penisola, entrando a far parte della lingua italiana solo nel corso del Novecento.

5
71%
2
29%
Condividi su Facebook
Tag: Etimologia  Vocaboli  


Licenza foto #1 La forma di saluto Ciao: Matteo Solbiati - CC BY-SA 2.0 foto modificata
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook