Come realizzare illuminazione a risparmio energetico con lampadine led?
Ti trovi in » Tecnologia » Luci

Il consumo energetico e le bollette influenzano in modo consistente il bilancio delle famiglie

Il consumo energetico e le bollette influenzano in modo consistente il bilancio delle famiglie

Complici gli aumenti del settore energetico, il bilancio delle famiglie italiane è sempre più influenzato dai consumi in bolletta.
Tra i vari metodi per risparmiare, per quanto riguarda l'energia elettrica, c'è quello di prevedere l'utilizzo di lampadine Led.
Ecco,  allora, per te una rapida ma esaustiva guida su questi prodotti.

Perché scegliere le lampadine Led

Se sei in procinto di completare una ristrutturazione della tua casa, oppure ti stai trasferendo in una nuova soluzione più adatta per le tue esigenze, un aspetto da tenere in considerazione per ottimizzare i consumi energetici in bolletta riguarda la tipologia di lampadine da utilizzare per illuminare tutti gli ambienti dell'abitazione.
Potrebbe apparire come una questione di poco conto ma, in realtà, nel corso del tempo l'utilizzo di lampadine a Led, che garantiscono luminosità adeguata e un ottimo risparmio energetico, ti permettono di pagare molto di meno. Tra l'altro, i prodotti di ultima generazione ti consentono anche di minimizzare l'impatto sull'ambiente, preservando le risorse per le future generazioni.

Il consumo delle lampadine di casa

Diciamo che, per quantificare in maniera abbastanza precisa il consumo di energia elettrica necessario per l'accensione di una lampadina specifica, puoi far riferimento alla potenza indicata sulla confezione di vendita. La potenza, in questo caso, viene espressa in watt.
Se scegli delle lampadine con potenza maggiore, da un lato consumi di più, ma dall'altro ottieni una migliore illuminazione. Questo significa che non devi esclusivamente basarti in fase di scelta della lampadina solo sul consumo energetico, ma individuare il giusto compromesso perché acquistare un prodotto poco luminoso potrebbe essere controproducente per le tue esigenze domestiche.
Fortunatamente ci sono le nuove lampadine che ti permettono di abbassare la potenza in termini di consumi e di mantenere comunque la luminosità elevata.

Per avere un metro di paragone adeguato ti ricordiamo che un tempo una classica lampadina a incandescenza, che oggi sul mercato non esiste più, aveva una potenza di circa 60 watt per un consumo quantificato in media intorno ai 175 kilowattora per ogni anno, che avrebbe portato ai costi attuali circa 60 euro di consumi.
Successivamente è stata introdotta sul mercato la lampadina alogena, che sembrava una soluzione rivoluzionaria con i suoi 42 watt di potenza e un consumo intorno ai 43 euro. In realtà la vera rivoluzione è arrivata con la lampadina Led, che ti abbassa la potenza ha solo il 12 watt per un consumo stimato di 12 euro all'anno.
Insomma se scegli le lampadine a Led potrai abbattere le bollette di energia elettrica di circa 50 euro per ogni lampadina.
Naturalmente questi confronti sono stati eseguiti sulla base della stessa luminosità e ipotizzando di accendere la lampadina per otto ore ogni giorno.

Le caratteristiche della lampadina a Led

Come è stato possibile definire nel precedente paragrafo, scegliere lampadine a Led per l'illuminazione della tua abitazione ti consente di risparmiare tantissimo sulle vecchie lampadine a incandescenza e tanto anche su quelle alogene e le fluorescenti. Ti possiamo dire che una lampadina Led rispetto alla tipologia alogena ti consente un risparmio del 80%, che diventa 20% di rispetto alle fluorescenti, che però hanno un costo quasi triplo. Infatti, se vuoi acquistare una lampadina da 12 Watt a Led spendi circa 1,50 euro, oppure al massimo 2 euro a seconda del marchio, mentre la tecnologia fluorescente richiede un investimento da 4 a 5 euro.

Ci sono poi tante altre caratteristiche da prendere in considerazione. Innanzitutto, le lampadine a Led non emettono raggi infrarossi oppure ultravioletti, il che significa evitare nel tempo di rovinare alcuni materiali, come i tessuti e il pellame, ma anche gli stessi mobili.
Inoltre non attirano gli insetti e ti garantiscono una durata di circa 50.000 ore. Per di più, questa tipologia di lampada viene creata con polvere di silicio invece del gas, il che è fondamentale per non rilasciare nell'ambiente delle sostanze nocive, che ti consentono di avere massima luminosità e di scegliere tra tonalità che vanno dalla luce calda a quella fredda. Come ben sai la tonalità della luce viene definita in gradi Kelvin.
Insomma ci sono diversi motivi per cui preferire in ogni ambito della tua casa delle lampadine a Led, a partire dal risparmio energetico, fino alla tutela dell'ambiente, in quanto non rilasciano gas potenzialmente nocivi anche per l'uomo. Devi, per altro, considerare che oggi in commercio ci sono lampadine a Led utili per ogni genere di soluzione per l'illuminazione, compresi i faretti, che vengono particolarmente utilizzati nei controsoffitti.

1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Luci  Lampadina  









Quali sono i tatuaggi di moda?











Come si riconoscere la rogna sui cani?








Come realizzare coppe di cioccolato con palloncini?




Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...



Genio PaginaInizio.com

© Adv Solutions SRL 
(Online dal 2005)

Home Genio | Argomenti