Come si fa la treccia a spina di pesce?
Ti trovi in » Look » Acconciature

Esempio di treccia a spina di pesce

Esempio di treccia a spina di pesce

Un'acconciatura sempre più richiesta nei saloni dei parrucchieri è la fishtail braid, vale a dire la treccia a spina (o lisca) di pesce. Questa treccia si differenzia da quella tradizionale in quanto richiede che i capelli siano suddivise solamente in due ciocche e non tre; può sembrar difficile da fare, ma in realtà seguendo attentamente il procedimento si può ottenere un buon risultato con facilità.
Ovviamente la treccia sarà più definita sui capelli lunghi e lisci, ma anche chi ha capelli di lunghezza media e ondulati può provare a farla; alle ragazze e alle donne piace proprio per questo, perché possono farla tutte, ma soprattutto anche perché si abbina perfettamente, sia nei look eleganti sia in quelli più trendy.

Preparazione capelli
La primissima cosa da fare ancor prima di cominciare a intrecciare i capelli è predisporli all'acconciatura spazzolandoli per bene.

1) Dividere i capelli in due parti uguali.

2) Prendere la ciocca più esterna da una delle due parti e portarla al centro.


Treccia a spina di pesce
3) Prendere la ciocca più esterna dall'altra parte e sovrapporla a quella precedente.

4) Ripetere le stesse operazioni fino alla fine dei capelli se si vuole una treccia completa, oppure fermarsi non appena si è raggiunta la lunghezza desiderata.

5) Fermare la treccia con un gommino di silicone e per un effetto più definito, spruzzarci un po' di lacca.

22
79%
6
21%
Condividi su Facebook
Tag: Acconciature  Capelli  


Licenza foto #1 Esempio di treccia a spina di pesce: Maegan Tintari – CC BY 2.0 foto modificata
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook