Quando misura un foglio A4?
Ti trovi in » Scienze » Misure

può sembrare una cosa molto semplice, ma a volte non sappiamo esattamente quanto misura davvero un foglio A4, A3, A2... anche se praticamente tutto giorni ne abbiamo uno sotto mano, e probabilmente non sappiamo neppure cosa si intende con queste lettere e numeri.

Anche se non si ha a che fare con il settore del design e delle arti grafiche, sicuramente qualcosa di questa classificazione delle misure della carta suona familiare a molti, anche se la sigla più utilizzata e conosciuta è il formato DIN A4. Ma cosa significano queste denominazioni?

Nello specifico, DIN sta per Deutches Institut für NOrmung, ovvero un'organizzazione tedesca per la definizione di norme, ente sorto nel 1917 e incaricato di emanare norme tecniche in Germania. Questa standardizzazione è stata effettuata per dare uno standard di misure alla carta e limitarne lo spreco.
Se ci concentriamo sulla serie A, ovvero quella di cui stiamo parlando in questo caso, dobbiamo sapere che le misure del DIN A partono da un riferimento che è A0, e il resto dei formati sono calcolati sulla base di questo valore principale.
Nella serie A, il formato carta di A0 corrisponde specificamente a 1 metro quadrato, e da lì ciascuna delle divisioni successive è chiamata A1, A2, A3, A4 etc., infatti i numeri associati alla lettera A stanno effettivamente ad indicare il numero di tagli nella metà di quel primo metro quadrato di carta. Quando un foglio di formato A0 viene tagliato a metà, i fogli risultanti sono in formato A1 e così via. In questo caso il formato A4, tra i più utilizzati, misura 21cm x 29,7cm (210 × 297 mm).

1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Misure  


Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala