Quanti giorni ha febbraio?
Ti trovi in » Società » Date

Febbraio ha 28 giorni, 29 durante gli anni bisestili

Febbraio ha 28 giorni, 29 durante gli anni bisestili

“30 dì conta novembre, con april, giugno e settembre. Di 28 ce n'è uno, tutti gli altri ne han 31” è una nota filastrocca che aiuta a ricordare la divisione dei giorni nei vari mesi dell'anno; questa non fa esplicito riferimento a febbraio, ma la frase “di 28 ce n'è uno” si riferisce chiaramente al secondo mese dell'anno perché è noto per essere quello più corto.
Febbraio conta 28 giorni che, negli anni bisestili, quindi una volta ogni 4 anni, diventano 29. Ma perché succede questo? Quali sono le ragioni di questo calcolo?

Come sappiamo, il nostro calendario di riferimento è quello gregoriano, che è nato come riforma del calendario di Giulio Cesare promosso nel 46 a.C., noto anche semplicemente come calendario giuliano, il quale derivava, a sua volta, dal calendario degli antichi romani. Ed è proprio da quest'ultimo che dobbiamo partire per ricostruire la storia della ripartizione dei giorni.

Anticamente i periodi invernali non vennero inseriti nel calendario in quanto in tal periodo si deponevano le armi e si sospendeva ogni tipo di attività bellica. Il calendario di Romolo contava quindi solo 304 giorni, divisi in 10 mesi da 30 e 31 giorni ciascuno.
I primi quattro mesi onoravano le principali divinità romane, vale a dire Marte, Afrodite, Maia e Giunione, e si chiamavano quindi martius, aprilius, maius e iunius; i restanti sei mesi invece erano appellati semplicemente in base all'ordine in cui ricorrevano nel calendario. Il quinto mese era quindi quintililius, il sesto sexstilis, il settimo september, l'ottavo october, il nono november e il decimo december.

Gli altri due mesi, vale a dire quelli che oggi noi conosciamo come gennaio e febbraio, vennero aggiunti nel 700 a.C. Da Numa Pompilio con l'obiettivo di adattare l'anno solare al calendario. Al mese dedicato alla purificazione, febbraio appunto, vennero assegnati 29 giorni.
In seguito poi, Giulio Cesare apportò ulteriori modifiche sostanziali che si rintracciano nell'introduzione degli anni bisestili e nel nome in suo onore per il quinto mese dell'anno, che divenne quindi iulius.
Intorno all'anno 8 a.C. Ottaviano Augusto volle imitare Giulio Cesare e nominò in suo onore quello che in precedenza era stato considerato come il sesto mese dell'anno; inoltre, affinché il mese a lui dedicato fosse al pari di quello di Giulio Cesare si dice che egli sottrasse un giorno a febbraio per rendere di 31 giorni anche agosto. Febbraio rimase quindi di 28 giorni e da allora se ne contano invece 29 durante gli anni bisestili.

6
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag e gruppi: Date  


Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Domande nuove | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook