Quanto possiamo resistere senza dormire?
Ti trovi in » Salute » Sonno

L'importanza del sonno è conosciuta e documentata scientificamente, nel sonno infatti l'organismo recupera energia grazie allo stato di riposo fisico e psichico e dal rallentamento delle funzioni neurovegetative. La durata del sonno è di circa 7/8 ore per notte e tende a decrescere con l'età, in ogni caso il periodo del non dovrebbe mai essere inferiore alle 5 ore per notte. Particolare importanza riveste la fase REM del sonno, che dura circa 15 minuti e che funge da ricarica delle batterie del nostro corpo.

Ma cosa succederebbe se si provasse a restare svegli senza dormire e quanto resisteremmo?

Gli studi in merito non sono molti, considerando la delicatezza dell'argomento e la sofferenza fisica che una tale privazione può generare, considerando peraltro che la privazione del sonno, se ripetuta più volte, può arrecare alterazioni psicotiche nel lungo termine con gravi e permanenti disturbi della personalità.

Rudy Gardner rimase sveglio 11 giorni
Nel 1966 Randy Gardner, un diciassettenne statunitense di San Diego, è riuscito a rimanere sveglio volontariamnete per 264 ore (quindi ben 11 giorni), senza mostrare gravi sintomi psicotici. Gli studiosi dell'epoca riferirono che dopo la sua impresa dormì per 15 ore consecutive, recuperando discretamente. Insomma, se non protratto e ripetuto, l’effetto della privazione del sonno sarebbe quello di fare addormentare la persona senza altre gravi conseguenze.
A parte questo raro esperimento, gli studiosi sostengono che mediamente non è possibile restare svegli oltre gli 8/10 giorni consecutivi, perché poi scatterebbero inevitabili meccanismi di compenso, come l’esigenza di effettuare brevi sonnellini durante il giorno.

Ma le cose cambierebbero se si costringesse un soggetto a restare sveglio forzatamente. Infatti negli anni ’80 venne condotto un crudele esperimento presso il centro del sonno dell’Università di Chicago, per verificare le conseguenze del mancato sonno in un gruppo di cavie. Ebbene gli animali furono costretti a non dormire e vennero svegliati ogni volta che provavano ad addormentarsi, purtroppo molti di loro non sopravvissero all'esperimento.
Sembra infatti che l’estrema e forzosa mancanza di sonno possa condurre alla morte, con danni al sistema nervoso e per diversi organi del corpo, con effetto a catena.

3
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Sonno  Dormire  


Licenza foto #1 : Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala
Privacy e informazioni
Privacy e Cookies
Contatti e info