Nessun frate, in qualunque luogo si trovi, od ovunque si rechi, deve mai prendere o ricevere o far ricevere danaro, né per comperarsi abiti o libri o come compenso di qualsiasi lavoro; anzi in nessun caso, se non per necessità di frati infermi; perché non dobbiamo attribuire al danaro una utilità maggiore che alle pietre.
 Francesco d'Assisi  
VOTA questa frase
1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 1784 volte.
E' stata votata 1 volta.
E' lunga 323 caratteri.

La scheda dell'autore: Francesco d'Assisi
Francesco d'Assisi, Religioso e poeta
Nascita: Assisi il 26/9/1182data morte il 3/10/1226

All'anagrafe Giovanni di Pietro Bernardone, San Francesco d'Assisi è ricordato da tutti come il 'poverello' di Assisi, un uomo nato ricco che si è convertito alla povertà. Ha condotto una vita semplice, aiutando sempre il prossimo: è lui il fondatore dell'ordine dei francescani. Insieme a Santa Caterina da Siena è stato eletto patrono principale d'Italia. Leggi le frasi »

Altre frasi di Francesco d'Assisi     Altre frasi Religione (Licenza foto: Pubblico dominio)


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster