Foto di luciano ligabue
Frasi di Luciano Ligabue
La scheda di Luciano Ligabue
Cantautore, chitarrista, scrittore, sceneggiatore e regista
Nascita: Correggio (Reggio Emilia) il 13/3/1960+ Età e Segno
Prima che il cantautore Pierangelo Bertoli pubblichi una canzone scritta da Ligabue nel proprio album, il giovane artista affronta una lunga gavetta con la band degli “Orazero”. Insieme alla vittoria del concorso “Terremoto rock”, quello con Bertoli è l'unico vero traguardo che consente in seguito al gruppo di incidere il primo 45 giri. Nell'89 si unisce ai “Clandestino” e con loro realizza il primo LP contenente il brano “Balliamo sul mondo” che vince il “Festivalbar Giovani” e inaugura una stagione di discreto successo, consolidata poi dall'uscita degli album “Lambrusco, coltelli, rose & popocorn”, “Sopravvissuti e sopravviventi”e “A che ora è la fine del mondo”. Il suo talento viene riconosciuto sopratutto dopo la formazione di una nuova band e la pubblicazione di “Buon compleanno Elvis” che vende oltre un milione di copie e comprende “Certe notti”, brano vincitore del premio Tenco. Ligabue estende il suo successo anche in campo letterario e cinematografico, scrivendo il libro “Fuori e dentro il borgo” e la sceneggiatura di “Radio Freccia”, film ad esso ispirato a cui sono stati riconosciuti due David di Donatello e tre Nastri d'Argento. Consolida nel tempo la sua fama nazionale e internazionale sfornando successi tra cui “Miss Mondo”, “Fuori come va?” e “Arrivederci mostro”.
Condividi su Facebook
La più letta di “Luciano ligabue”
Io sono un credente ma non religioso in senso classico. Diciamo così: non mi sento rappresentato da una religione.
Tratta da: ilgiornale.it - 12/09/2005Luciano Ligabue  

Io ho bisogno di pensare che il rapporto con Dio sia un rapporto molto meno affannoso, molto meno schiacciante, molto meno pressante, molto più vicino all'essere umano.
Luciano Ligabue   Inserita: 12/03/2014 Tratta da: ilgiornale.it - 12/09/2005

La famosa gara con Vasco non esiste. Onestamente è una cosa che riguarda voi giornalisti, nel senso che io non sono in gara con nessuno, io faccio musica, canzoni, cerco di seguire il mio bisogno di esprimere delle cose. Però a voi fa comodo giornalisticamente, è così, e dovete ammetterlo: la polemica, la gara fra chi fa più numeri, chi ne fa meno, in ogni caso fa vendere più giornali. (Riferita a Vasco Rossi)
Luciano Ligabue   Tratta da: ilgiornale.it - 12/09/2005 

Continuo a pensare che è inutile che ci professiamo così tanto moderni o modernisti, quando poi alla fine facciamo i conti con queste realtà. (Riferita alla guerra)
Luciano Ligabue   Tratta da: ilgiornale.it - 12/09/2005 

E' vero che l’Italia non è un paese rock, bensì una realtà in cui alcuni musicisti ricorrono al rock per esprimere ciò che pensano. Oggi, il posto dei cantautori è stato preso dai rapper. Non è un mondo che seguo moltissimo ma è senza dubbio uno scenario interessante perché i rapper mettono la parola al primo posto.
Luciano Ligabue   Tratta da: outune.net - 23/11/2013 

Il problema è che sono cresciuto coi cantautori, quindi non pensavo tanto a cantare, casomai a dire, però nel volume che faceva la band le cose dovevo urlarle. Mi dicevo: basta far vedere l'emozione. Ma a un certo punto mi sono reso conto che non bastava più e per capirlo ho dovuto fare l'esperienza del teatro. Lì ti devi confrontare col silenzio, ti devi prendere le tue responsabilità. Ho cercato di lavorare sulle sfumature.
Luciano Ligabue   Tratta da: ilgiornale.it - 01/08/2009 

Sono proprio i "limiti" della canzone a fare da garanti per la presenza dell'emozione.
Luciano Ligabue   

Nelle prime interviste, come qualsiasi rocker che vuole sboroneggiare, dicevo: non mi vedo a cinquant'anni a fare questo, adesso non solo mi ci vedo, ma guardo con attenzione gli Stones. Ci sto ancora bene sul palco a "ballare sul mondo".
Luciano Ligabue   

C'è una prima fase in cui ovviamente, quando sei ancora un outsider, sei una promessa e in genere riscuoti simpatia; poi quando hai successo ed è un successo che arriva dal niente, piaci a quasi tutti. Dopo, cambia. Dopo, qualsiasi cosa io facessi, c'era sempre una parte di gente che diceva: a) non è più quello di una volta, oppure b) sempre la stessa roba.
Luciano Ligabue   Tratta da: Che tempo che fa del 25/05/2008 - Rai 3 

Mi piace pensare che ci sia la varietà necessaria per poter avere da ogni canzone una diversa chiave di lettura.
Luciano Ligabue   

Io vivo la canzone come una sorta di colloquio fra me e l'ascoltatore e mi piace pensare che il lavoro che uno fa su sé stesso si rifletta in termini positivi nella società.
Luciano Ligabue   

A me fa stare bene l'idea che le mie canzoni siano fischiettate un po' da tutti, non mi importa da chi o da quale ceto sociale, e ancora di più se sono suonate voce e chitarra.
Luciano Ligabue   

Credo che ci sia sempre da parte mia la tentazione di provare a raccontare, per quanto sia possibile, le emozioni. Quando è difficile farlo con le parole cerco di raccontare dei contesti in cui quell'emozione prova ad uscire da sola.
Luciano Ligabue   

Il rock deve essere suonato al volume che serve.
Luciano Ligabue   

Grazie per la neve che sta scendendo. Mi è sempre piaciuta, ma adesso mi sembra proprio puntuale. Tempestiva. Porta pulizia. Porta bianco. Costringe all'attenzione. Ai tempi lunghi. Lima rumori e colori. Lima le bave dei sensi. C'è n'è bisogno. Ancora per un po'.
Luciano Ligabue   Tratta da: La neve se ne frega - Feltrinelli 

 15 frasi di 'luciano ligabue' su 15 in archivio  (Licenza foto: Elena Torre - CC BY-SA 2.0 foto modificata)


Lucio
Battisti
Louane
Emera

Ricerca
Parola, Autore, Film..

AUTORI per Tipo

Cinema (391)
Letteratura (196)
Musica (107)
Spettacolo (107)
Politica (86)
Sport (82)
Filosofia (69)
Giornalismo (55)
Religione (52)
Economia (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook