Cosa significa astruso?
Ti trovi in » Italiano » Vocaboli

L’aggettivo “Astruso” deriva dal latino “abstrusus” ovvero il participio passato del verbo “abstrudere”, termine composto da “ab”, che indica l’allontanamento e “strudere”, ovvero spingere, dunque il significato complessivo è “spinger via, nascondere”.

Utilizzando quindi la parola astruso ci si vuole riferire a qualcosa di poco comprensibile, complicato, involuto, astratto, oscuro, ovvero difficile dai intendersi per troppa sottigliezza o complessità.

L'astruso infatti è ciò che è talmente intricato e contorto da essere di non chiara comprensione. Come infatti suggerisce l’etimologia, si tratta di qualcosa che viene allontanato, evitato, a causa della complessità che cela il significato.

Si dice che “astruso” è un concetto, una materia, una teoria, un ragionamento, il parlare, l’esprimersi in modo astruso. Ad esempio un film ha una trama astrusa quando è troppo intricata e non è chiara allo spettatore; oppure ancora colui che parla ad una conferenza si può dilungare in discorsi astrusi, che quindi non hanno un filo logico e che risultano poco comprensibili.

Solitamente se qualcosa risulta “astruso” generalmente è perché vi è una mancata considerazione del destinatario, di una concezione elitaria della comunicazione.

2
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Vocaboli  Significati  


Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala