Ho avuto, per fortuna, tanti amici, molti dei quali oggi purtroppo scomparsi. Il Piero della canzone l’ho conosciuto nel ’49 perché veniva in vacanza a Pavana, proprio in questa casa che, successivamente, è diventata mia. All'inizio ci siamo frequentati tutte le estati e poi, dopo il mio trasferimento a Bologna, in modo ancora più assiduo. Gli amici della canzone sono quelli delle carte e delle cene, delle lunghe serate in osteria. (Riferita a "Canzone per Piero" e "Gli amici")
Tratta da: glialtrionline.it - 17/03/2013 Francesco Guccini  
VOTA questa frase
1
50%
1
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 1576 volte.
E' stata votata 2 volte.
E' lunga 482 caratteri.

La scheda dell'autore: Francesco Guccini
Francesco Guccini, Cantautore, musicista, scrittore e attore
Nascita: Modena il 14/6/1940+ Età e Segno

Trascorre l'infanzia dai nonni paterni a Pàvana, dove si reca con sua madre non appena il padre, impiegato postale, viene chiamato alle armi. Dopo essersi spostato a Bologna nel 1960 per frequentare l'università, torna a Modena e ottiene un lavoro come cronista grazie al quale ha l'occasione di intervistare Domenico Modugno; l'incontro con il .. Continua »

Altre frasi di Francesco Guccini     Altre frasi Varie (Licenza foto: Ass. Amici di Piero Chiara - CC BY 2.0 foto modificata)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster
Privacy e informazioni
Privacy e Cookies
Contatti e info