Frase di Alessandro Del Piero categoria Sport
D'estate si cominciava a giocare a pallone dopo pranzo e si continuava finché non veniva buio. Lentamente, tutto attorno a noi spariva. Le ombre mangiavano le case, il prato, la vigna vicino al cortile. Papà aveva appeso quattro lampadine perché illuminassero i nostri giochi. Era il mio stadio, era la mia Coppa dei Campioni.
Tratta da: Giochiamo ancora - Mondadori Alessandro Del Piero  
VOTA questa frase
1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 1700 volte.
E' stata votata 1 volta.
E' lunga 326 caratteri.

La scheda dell'autore: Alessandro Del Piero
Alessandro Del Piero, Calciatore italiano
Nascita: Conegliano (Treviso) il 9/11/1974+ Età e Segno

Pinturicchio, al secolo Alessandro Del Piero, è uno dei calciatori italiani più amati ed apprezzati. Alex, oltre ad essere uno dei migliori calciatori d'Italia, si è distinto per la sua educazione e per il suo senso di responsabilità. Come ha scritto nel libro “Giochiamo ancora”, la sua passione per il pallone nasce .. Continua »

Altre frasi di Alessandro Del Piero     Altre frasi Sport (Licenza foto: Eva Rinaldi - CC BY-SA 2.0 foto modificata)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook