Frasi di Khalil Gibran
La scheda di Khalil Gibran
Poeta, filosofo e pittore libanese
Nascita: Bsharre (Libano) il 6/12/1883data morte il 10/4/1931
Da bambino non riceve nessun tipo di formazione classica, ma le sue idee iniziano a prendere forma quando alcuni preti gli insegnano l'arabo, la lingua siriaca e gli fanno conoscere la Bibbia. Poco dopo aver raggiunto uno zio a New York, la famiglia si sposta a Boston dove l'ancora immaturo talento scopre di avere una forte propensione per il disegno tant'è che, già nel 1898, le sue illustrazioni vengono pubblicate. E' nel corso di questo periodo di studi che Jubran Khalil Jubran decide di farsi chiamare semplicemente Khalil Gibran. Fa ritorno nella sua terra natia e qui resta circa tre anni nel corso dei quali frequenta il College de la Sagesse, dove viene nominato “poeta del collegio” per aver fondato una rivista e per l'inclinazione alla scrittura. Nel 1904 viene inaugurata a Boston la sua prima mostra e nei quattro anni successivi collabora con un giornale scrivendo articoli destinati agli arabi. Gibran prosegue i suoi studi letterari a Parigi e a Londra prima di tornare in America, dove le sue opere vengono esposte in numerose gallerie. La sua fama di artista e poeta si diffonde a macchia d'olio anche oltreoceano, basti pensare che la sua più celebre opera, “Il Profeta”, pubblicata nel 1923, è stata tradotta in più di 20 lingue.
Cerca autore su Amazon
Condividi su Facebook
La più letta di “Khalil gibran”
Ho imparato il silenzio da chi parla troppo, la tolleranza dagli intolleranti, la gentilezza dai malvagi; e, per quanto possa sembrare strano, sono grato a questi insegnanti. La saggezza è la sola ricchezza che i tiranni non possono espropriare.
Khalil Gibran  

 Ascoltare con il cuore

Khalil Gibran   Inserita: 03/06/2020

Per capire il cuore e la mente di una persona, non guardare a quello che ha già raggiunto, ma a ciò a cui aspira.
Khalil Gibran   Inserita: 23/04/2020

 Necessità essenziali

Khalil Gibran   Inserita: 15/04/2020

I figli
I tuoi figli non sono figli tuoi.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Tu li metti al mondo ma non li crei.
Sono vicini a te, ma non sono cosa tua.
Puoi dar loro tutto il tuo amore,
ma non le tue idee.
Perché loro hanno le proprie idee.
Tu puoi dare dimora al loro corpo,
non alla loro anima.
Perché la loro anima abita nella casa dell'avvenire,
dove a te non è dato di entrare,
neppure col sogno.
Puoi cercare di somigliare a loro
ma non volere che essi somiglino a te.
Perché la vita non ritorna indietro,
e non si ferma a ieri.
Tu sei l'arco che lancia i figli verso il domani.
Khalil Gibran   Inserita: 15/11/2019

Tenerezza e gentilezza non sono sintomi di disperazione e debolezza, ma espressione di forza e determinazione.
Khalil Gibran   Inserita: 25/04/2019

L'oblio è una forma di libertà.
Khalil Gibran   Inserita: 11/09/2018

Chi dona senza aspettarsi di essere ricambiato ha sempre tra le mani il fiore della gioia.
Khalil Gibran   Inserita: 23/08/2017

La notte è silenziosa, e nel suo silenzio si nascondono i sogni.
Khalil Gibran   Inserita: 18/08/2017

Gli altri uomini vedono in te una bellezza che dileguerà più veloce dei loro anni. Ma io vedo in te una bellezza che non svanirà, e nell'autunno dei tuoi giorni quella bellezza non avrà timore di guardarsi nello specchio, e non ne riceverà offesa. Solo io amo in te ciò che non si vede.
Khalil Gibran   Inserita: 17/05/2017

 Dalla notte all'alba

Khalil Gibran   Inserita: 23/02/2017

Se ami una persona, lasciala andare, perché se ritorna, è sempre stata tua. E se non ritorna, non lo è mai stata.
Khalil Gibran   Inserita: 24/01/2017

L'amore è la sola libertà del mondo, perché eleva lo spirito a tal punto che le leggi dell'umanità e i fenomeni della natura non ne alterano il corso.
Khalil Gibran   Inserita: 17/01/2017

L' amico è il vostro bisogno corrisposto. E' il campo che seminate con amore e mietete rendendo grazie. E' la vostra mensa e il vostro focolare; perché a lui giungete affamati e in cerca di pace. Quando l'amico vi dice quel che pensa, non abbiate timore di dire il no, o il sì, che sono nella vostra mente. E quand'è silenzioso, il vostro cuore non cessi di ascoltare il suo cuore; giacché nell'amicizia, senza parlare, tutti i pensieri e desideri e aspettative nascono e vengono condivisi con gioia non acclamata. Quando lasciate l’amico non rattristatevi; perché ciò che di più amate il lui può sembrarvi più chiaro durante la sua assenza, come la montagna allo scalatore appare più nitida dal piano. E fate che nell'amicizia non vi sia altro fine, se non l’approfondimento dello spirito. E che il meglio di voi sia per l'amico vostro.
Khalil Gibran   Inserita: 10/04/2016

È sbagliato pensare che l'amore sia frutto di una lunga conoscenza e di un tenace corteggiamento. L'amore è la sorgente dell'affinità spirituale e se tale affinità non nasce all'istante, non potrà svilupparsi nel corso degli anni e neanche delle generazioni.
Khalil Gibran   Inserita: 28/02/2016

Quanto più il dolore incide in profondità nel vostro essere, tanta più gioia potrete contenere.
Khalil Gibran   Inserita: 11/12/2015

 Difendere i propri sogni.

Khalil Gibran   Inserita: 10/11/2015

 La grandezza del piccolo

Khalil Gibran   Inserita: 06/05/2015

Gli affetti del cuore sono come i rami del cedro, se l'albero perde un ramo robusto, soffre, ma non muore. Riversa tutta la vitalità nel ramo accanto, perché possa crescere e riempire il posto vuoto.
Khalil Gibran   Inserita: 31/03/2015

Un amico lontano è a volte più vicino di qualcuno a portata di mano. E' vero o no che la montagna ispira più reverenza e appare più chiara al viandante della valle che non all'abitante delle sue pendici?
Khalil Gibran   Inserita: 05/12/2014

Ogni uomo ama due donne: l'una creata dalla sua immaginazione, l'altra deve ancora nascere.
Khalil Gibran   Inserita: 03/06/2014

La parola più bella sulle labbra del genere umano è "Madre", e la più bella invocazione è "Madre mia". E' la fonte dell'amore, della misericordia,della comprensione, del perdono. Ogni cosa in natura parla della madre.
Khalil Gibran   Inserita: 13/05/2014

L'amore è il solo fiore che cresce e sboccia senza l'aiuto delle stagioni.
Khalil Gibran   Inserita: 22/02/2014

L'amore è una parola di luce, scritta da una mano di luce, su una pagina di luce.
Khalil Gibran   Inserita: 13/02/2014

Puoi soffocare il suono del tamburo e allentare le corde della lira, ma chi potrà comandare all'allodola di non cantare?
Khalil Gibran   Inserita: 14/01/2014

Se ti nascondi nel mio cuore, non sarà difficile trovarti. Ma se ti nascondi nel tuo guscio, sarà del tutto inutile cercarti.
Khalil Gibran   Inserita: 25/12/2013

 Vita e amore

Khalil Gibran   Inserita: 04/12/2013

La generosità consiste nel dare più di quel che si potrebbe, l'orgoglio nel prendere meno di quanto si avrebbe bisogno.
Khalil Gibran   Inserita: 14/11/2013

Solamente chi è puro di cuore perdona la sete che conduce alle acque morte. E soltanto chi si regge ben saldo sulle proprie gambe sa porgere la mano a chi inciampa.
Khalil Gibran   Inserita: 08/11/2013

L'amicizia è sempre una dolce responsabilità, ma non è mai un'opportunità.
Khalil Gibran   Inserita: 27/10/2013

 Ottimismo e pessimismo...

Khalil Gibran   Inserita: 30/09/2013

Una delle cose più belle nella vita è trovare qualcuno che riesce a capirti, senza il bisogno di dare tante spiegazioni!
Khalil Gibran   Inserita: 31/08/2013

Loro mi ritengono pazzo perché non sono disposto a vendere i miei giorni in cambio di oro e io ritengo loro pazzi perché ritengono che i miei giorni possano avere un prezzo.
Khalil Gibran   Inserita: 06/08/2013

Il vero amore non è né fisico né romantico. Il vero amore è l'accettazione di tutto ciò che è, è stato, sarà e non sarà. Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno. La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia!
Khalil Gibran   Inserita: 16/05/2013

Il dubbio o la fiducia che hai nel prossimo sono strettamente connessi con i dubbi e la fiducia che hai in te stesso.
Khalil Gibran   Inserita: 13/05/2013

La tempesta è capace di disperdere i fiori, ma non è in grado di danneggiare i semi.
Khalil Gibran   Inserita: 23/04/2013

Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre.
Sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni.
E insieme nella silenziosa memoria di Dio.
Ma vi sia spazio nella vostra unione, e tra voi danzino i venti dei cieli.
Amatevi l'un l'altro, ma non fatene una prigione d'amore: piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime. Riempitevi l'un l'altro le coppe, ma non bevete da un'unica coppa.
Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dello stesso pane. Cantate e danzate insieme e state allegri, ma ognuno di voi sia solo, come sole sono le corde del liuto, benché vibrino di musica uguale.
Donatevi il cuore, ma l'uno non sia di rifugio all'altro, poiché solo la mano della vita può contenere i vostri cuori. E siate uniti, ma non troppo vicini; le colonne del tempio si ergono distanti, e la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro.
Khalil Gibran   Inserita: 13/03/2013

Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte...
Khalil Gibran   Inserita: 06/03/2013

Ascolta la donna quando ti guarda, non quando ti parla.
Khalil Gibran   Inserita: 13/02/2013

Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore...non è freddo ma è solo amore.
Khalil Gibran   Inserita: 07/02/2013

Sarai completamente in pace con il tuo nemico solo quando morirete entrambi.
Khalil Gibran   Inserita: 02/01/2013

Vi siano spazi nella vostra unione, così che i venti celesti possano danzare tra di voi. Amatevi l'un l'altro, ma non rendete schiavitù l'amore: sia piuttosto un mare che si muove tra le rive delle vostre anime.
Khalil Gibran   Inserita: 02/11/2012

L'ottimista vede la rosa e non le spine; il pessimista si fissa sulle spine, dimentico della rosa.
Khalil Gibran   Inserita: 15/09/2012

Le ali spezzate
Farò della mia anima uno scrigno per la tua anima, del mio cuore una dimora per la tua bellezza, del mio petto un sepolcro per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera, e vivrò in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle canta l'eco delle campane; ascolterò il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde.
Khalil Gibran   Inserita: 23/07/2012

Alcuni dei nostri figli sono le nostre giustificazioni, altri sono solo i nostri rimpianti.
Khalil Gibran   Tratta da: Sabbia e spuma - Mondadori 

Amatevi l'un l'altro, ma non fate dell'amore un'alleanza che vi incateni. Riempite ciascuno la coppa dell'altro, ma non bevete solo da una stessa coppa. Mettetevi fianco a fianco, ma non troppo vicini. Perché la quercia non si rialza all'ombra del cipresso.
Khalil Gibran   

Più si dona, più diminuiscono gli amici.
Khalil Gibran   

Il silenzio dell'invidioso fa molto rumore.
Khalil Gibran   

 48 frasi di 'khalil gibran' su 48 in archivio 


Leo
Buscaglia
Khaled
Hosseini


AUTORI per Tipo

Cinema (511)
Letteratura (250)
Musica (126)
Spettacolo (120)
Politica (100)
Sport (90)
Filosofia (73)
Giornalismo (66)
Economia (57)
Religione (54)
Scienze (54)
Arte (52)
Storia (41)
Varie (21)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster