Come vivere più a lungo?
Ti trovi in » Salute » Corpo

Grazie ai progressi della scienza medicale e farmaceutica, combinate con uno stile di vita attento e un'alimentazione sana, l'obiettivo di prolungare la vita rimanendo in salute si fa ancora più reale.
Infatti se oggi la durata della vita media è prossima ai 90 anni, probabilmente nei prossimi decenni si verificherà un'ulteriore aumento, con superamento della soglia dei 100 anni e un incremento medio di 10 anni di vita in corrispondenza di circa 25 anni di progressi medico-scientifici.
Ma quali sono gli accorgimenti e le abitudini da seguire che possono aiutare a vivere più a lungo? Di seguito un elenco con consigli sull'alimentazione, l'attività fisica, lo stile di vita e qualche altro particolare dettaglio che è importante non sottovalutare.

Seguire una dieta mediterranea
Una dieta mediterranea, a basso contenuto di carne, ricca di verdure, frutta, noci, olio d'oliva e legumi, riduce il rischio complessivo di tumori del 12% e il diabete dell'83%.

Mangiare frutta e verdura
L'Oms consiglia cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, ma chi volesse consumarne di più può farlo tranquillamente, a patto che non esageri troppo con la frutta, per limitare l'assunzione di certi tipi di zuccheri.

Preferire le proteine vegetali a quelle animali
Il consumo di carne, specialmente insaccati e carne rossa porta ad un rischio di morte maggiore rispetto a coloro che si alimentano con proteine di origine vegetale, contenenti nove aminoacidi che il corpo non è in grado di produrre da solo. Consigliato comunque anche il consumo del pesce, ricco di omega 3, che apporta benefici sulla longevità.

Consumare cereali integrali
Assumere cereali integrali è importante per vivere più a lungo. Grano, riso, segale e mais integrali contribuiscono ad una riduzione della mortalità generale, soprattutto per malattie cardiovascolari.

Utilizzare le spezie
Le spezie sono un toccasana per la salute e apportano diversi benefici al nostro organismo. La curcuma ad esempio ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Il peperoncino invece riduce la mortalità legata a ictus e malattie cardiache, oltre ad avere proprietà antibatteriche.

Bere molta acqua
Bere molta acqua aiuta tutti i nostri organi a funzionare meglio, soprattutto reni e fegato, e favorisce il mantenimento di una pelle più sana.

Bere caffé
Una tazza di caffè al giorno dona benefici per la salute e può allungare la vita; aiuta infatti a combattere il diabete di tipo 2, il rischio di demenza e le malattie cardiache.

Evitare bevande gassate e zuccherate
Spesso le bevande gassate sono anche molto zuccherate, questo aumenta la probabilità di soffrire di sindrome metabolica e diabete di tipo 2. Ma che cosa succede quando si beve una bevanda zuccherata? Il fruttosio finisce direttamente nel fegato, che lo trasforma in “trigliceridi”. Quando si beve una bevanda zuccherata c'è un rapido picco della quantità di trigliceridi che circolano nel sangue. Questo porta a una riduzione del colesterolo Hdl.

Evitare bevande alcoliche
Un bicchiere di vino al giorno ridurrebbe il rischio di morte per malattie cardiovascolari, grazie al resveratrolo, potente antiossidante; tuttavia, secondo la Johns Hopkins University questa sostanza non è collegata a un miglioramento della salute e non è grado di ridurre il rischio di morte, di malattie cardiache o di cancro. Dunque, per quanto riguarda le bevande alcoliche, meglio ridurne il consumo.

Mantenere un corretto peso-forma
Essere sovrappeso o obesi porta innumerevoli problemi di salute. I chili di troppo aumentano il rischio di malattie cardiovascolari, diabete e cancro.

Evitare le abbuffate
Segui il metodo di mangiare dei giapponesi, che smettono di mangiare prima di essere sazi. Questo metodo pare funzioni, visto che i giapponesi hanno la più alta speranza di vita del mondo.

Non fumare
Il fumo aumenta di molto il rischio di numerose malattie, in particolare il cancro. Ma non solo, anche l'aspetto fisico subisce conseguenze negative: le rughe aumentano velocemente e la pella diventa gialla. Anche il fumo passivo rappresenta un vero danno per la salute.

Dormire abbastanza
Per proteggere il sistema immunitario, prevenire l'Alzheimer, malattie cardiache e depressione è importante dedicare il giusto numero di ore al sonno, dormendo almeno 7/8 ore a notte.

Evitare la vita sedentaria
Per vivere più a lungo è bene muoversi durante l'intero arco della giornata, la vita sedentaria infatti può portare problemi di digestione, disturbi alle gambe e rallentamento delle funzioni del cervello. Anche passeggiare o fare piccoli lavoretti in casa può aiutare a vivere meglio e più a lungo.

Praticare volontariato
In generale concentrarsi sugli altri e compiere azioni generose fa vivere una sensazione di felicità, e questo porta a vivere meglio e più a lungo. Il volontariato ad esempio aumenta il benessere generale, riduce il rischio di depressione e ci rende più soddisfatti di noi stessi.

Immergersi nella natura
Vivere a contatto con la natura porta benefici alla mentale e aiuta a vivere più a lungo. Secondo un recente studio coloro che vivono in aree verdi hanno un tasso di mortalità più basso del 12%.

Rilassarsi
E' importante evitare lo stress, che aumenta il rischio di infarto e ictus, ad esempio organizzando una vacanza, che incrementa la felicità generale.

Evitare la troppa esposizione al sole
La vitamina D è necessaria per la forza muscolare, per migliorare le difese immunitarie e la salute delle ossa, inoltre previene la depressione. Esporti almeno mezz'ora al giorno all'aperto, in tutte le stagioni, è fondamentale per l'assorbimento di calcio e fosfato, tuttavia, specialmente in estate, un'esposizione prolungata e senza protezione favorisce l'invecchiamento e aumenta il rischio di melanoma.

Prendersi cura dei denti
Lavarsi i denti tre volte al giorno e sottoporsi periodicamente all'igiene dentale ha ripercussioni positive anche sulla salute in generale. Una cattiva salute orale può portare malattie alle gengive e la presenza di alcuni batteri cattivi nella bocca è stata collegata al rischio di sviluppare tumori al pancreas, all'intestino, all'esofago.

Fare prevenzione
Controlli frequenti e screening possono allungare la vita, individuando precocemente le malattie, specialmente i tumori; la diagnosi precoce è fondamentale per aumentare la possibilità di guarigione.

Mantenere la mente allenata
Utile anche solo divertirsi con puzzle, parole crociate e attività pratiche in cui serve concentrazione.

Avere una relazione stabile
Avere una relazione stabile, quindi convivere o sposarsi potrebbe allungare la vita. Non avere un partner fisso è correlato a un rischio maggiore di morte prematura, poiché lo stile di vita dei single è in genere meno sano a causa dello stress e della mancanza di un punto di riferimento stabile.

Avere rapporti intimi
Secondo diversi studi coloro che restano sessualmente attivi anche con il passare dell'età tendono a vivere più a lungo: avere rapporti intimi infatti dona specifici benefici per la salute perché favorisce la produzione di ossitocina, uno degli “ormoni della felicità”, che riduce lo stress, abbassa la pressione sanguigna e aiuta a dormire meglio.

Ridere
Ridere può essere un'ottima medicina, che apporta un benessere sia fisico che mentale. Chi infatti è dotato di senso dell'umorismo avrebbe un rischio di morte più basso del 48% per qualunque causa.

Prendersi cura di un animale
L'interazione con gli animali riduce l'ormone dello stress e aumenta l'ossitocina, che fa calare la pressione sanguigna e il rischio cardiovascolare. Avere un cane ad esempio incoraggia l'esercizio fisico, tuttavia è importante essere amanti degli animali, altrimenti l'effetto potrebbe essere negativo.

Praticare attività fisica
Fare attività fisica aiuta il cuore a restare in salute e migliora la circolazione del sangue. Secondo un recente studio un'ora di corsa aggiunge tre anni di vita e riduce il rischio di ipertensione e sovrappeso. Se non si riesce a correre in modo intenso è utile anche solo camminare mezz'ora a giorno, ma velocemente. Anche solamente fare un po' di stretching riduce al minimo il rischio di artrite ed è ottimo anche per prevenire le cadute.

Stare in compagnia
Mantenere vivi i rapporti interpersonali dona emozioni positive e comporta numerosi benefici per la salute. L'isolamento invece può condurre a depressione, declino cognitivo, ma anche disturbi fisici, infiammazioni, pressione alta, aumentando il rischio di infarto, tumore, malattie cardiache.

Perseguire obiettivi
Avere un obiettivo aiuta a vivere più a lungo. In base ad un recente studio effettuato su oltre 9.000 persone con più di 65 anni, è stato constatato che coloro che avevano un forte obiettivo avevano meno probabilità di morire nei successivi 8 anni rispetto a coloro che non avevano scopi.

Essere ottimisti
Essere ottimisti in generale aumenta la durata della vita, poiché fa bene alla salute del cuore. Una visione positiva dell'esistenza aiuta a vivere meglio, ad affrontare le situazioni negative con più leggerezza.

10
100%
0
0%
Condividi su Google+
Tag e gruppi: Corpo  Alimentazione  

Commenta o integra questa risposta tramite Facebook

Licenza foto #1 : pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio - Diritti riservati
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Domande nuove | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook