×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2021)
David Bowie: Cantautore, polistrumentista, attore, compositore britannico

Nascita: Londra il 08/01/1947data morte il 10/01/2016
Lic.foto: Adam Bielawski - CC BY-SA 3.0 foto modificata
Nato l'8 gennaio del 1947 a Brixton, David Robert Haywood Jones, in arte David Bowie, mostra fin da giovane un forte interesse per la musica, in particolare rock e blues. Alla fine degli anni '50 inizia a suonare il sax e nel 1962, assieme a George Underwood (colui che in una rissa gli provocò una lesione alla pupilla), entra a far parte di una band chiamata The Kon-rads. David inizia poi a comporre e cantare, esordendo da solista nel 1967, con un disco chiamato 'David Bowie'. Nello stesso periodo il cantante intraprende anche la carriera di attore, prendendo parte al cortometraggio 'The Image' e al film 'The Virgin Soldiers'.  Seguono poi numerosi dischi come 'Space Oddity' (1969), 'The Man Who Sold the World' (1970), 'Hunky Dory' (1971) con il quale inizia la sua vera carriera di cantante, 'Ziggy Stardust'(1972) di cui ricordiamo canzoni come 'Rock'n'roll suicide', 'Starman', 'Suffragette city' o 'Five years', ma anche l'album 'Station to Station' (1976), seguito da un tour che include performance drammatiche in cui il cantante si definisce il 'Duca Bianco'. Il successo cinematografico esplode a partire dal 1976, quando Bowie diventa protagonista del film 'L'uomo che cadde sulla Terra'; mentre nel 1977 arriva 'Low', forse il suo disco più importante, con brani come 'Be my wife', 'Speed of life' o 'Always crashing in the same car', seguito da 'Heroes' e 'Lodger' a concludere la cosiddetta trilogia berlinese. Gli anni '80 sono segnati da interpretazioni cinematografiche di importanza, tra cui 'Gigolò' (1978), 'Miriam si sveglia a mezzanotte' e 'Furyo', entrambi del 1983, anno in cui l'artista lancia anche l'album 'Let's Dance', incredibile successo commerciale. Seguono 'Tonight', 'Labyrinth', 'Never Let Me Down', 'Black Tie White Noise', 'The Buddha of Suburbia', 'Outside', 'Earthling' e 'Hours' (1999), che decreta il ritorno di Bowie alla canzone nel suo stile più classico. Negli ultimi anni della sua carriera Bowie pubblica anche 'Heathen', 'Reality', 'The Next Day' e 'Blackstar' (2016), ultimo disco pubblicato poco prima della morte, sopraggiunta il 10 gennaio dello stesso anno a causa di un cancro.

 📚 Nome David 
Acquista libri di David Bowie

Davide Van de Sfroos

Danilo Rea

PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2021)