Foto di italo calvino
Frasi di Italo Calvino
Pagina 1/2
La scheda di Italo Calvino
Scrittore
Nascita: Santiago de las Vegas (Cuba) il 15/10/1923data morte il 19/7/1985
Suo padre è un agronomo sanremese e sua madre un'insegnante di matematica proveniente da Sassari. Nel 1925 torna a Sanremo dove Italo Giovanni Calvino Mameli frequenta il liceo prima di spostarsi a Torino per proseguire gli studi in Agraria. Mentre gli orrori della Seconda Guerra si avvicinano inesorabili, Calvino si fa coinvolgere dal teatro e dal cinema e nel vivace clima culturale torinese, dove è forte l'avversione al regime, nasce in lui la necessità di fondere letteratura e politica. Il suo primo romanzo, “Il sentiero dei nidi di ragno” e la raccolta “Ultimo viene il corvo” sono infatti espressione letteraria dell'esperienza tra le fila della divisione partigiana d'assalto “Garibaldi”, a cui aderisce nel '43. All'alba della Liberazione diventa attivista politico, scrive articoli e saggi a carattere sociopolitico su quotidiani e riviste come l'”Unità”, “Rinascita” e “Il Politecnico” e inizia a comporre racconti brevi, tra cui le prime delle venti storie che formeranno il celebre “Marcovaldo”. Contraddistinte dal suo personalissimo razionalismo e stile letterario, oltre che da una grande varietà di temi – caratteristiche che lo hanno reso uno degli scrittori più dotati del '900 – seguono opere come “Il cavaliere inesistente”, “Le cosmicomiche” e “I nostri antenati”. Muore a sessantadue anni dopo un ictus.
Condividi su Facebook
La più letta di “Italo calvino”
A me è successo questo. Non riuscivo a fare finta di niente, non volevo in fondo; non potevo far altro che cercare di portarti con me, dal profondo. Anche se sapevo di non potere. Anche se sapevo che era rischioso. Anche se tu non vuoi, perché infine la tua felicità, non dipende da me. E non posso fare a me di chiedertelo di nuovo. Solo per essere sicuro. Verresti?
Italo Calvino  

Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà...
Italo Calvino   Inserita: 04/03/2017

Penso che l'autoironia sia l'aspetto decisivo dell'umorismo: sapere che in qualsiasi momento potrei dire il contrario di quello che dico, riuscire a mettere continuamente in discussione le proprie opinioni, è questa a mio avviso la condizione prima dell'intelligenza.
Italo Calvino   Inserita: 11/09/2016

Si conobbero. Lui conobbe lei e se stesso, perché in verità non s’era mai saputo. E lei conobbe lui e se stessa, perché pur essendosi saputa sempre mai s’era potuta riconoscere così.
Italo Calvino   Inserita: 17/04/2016 Tratta da: Il barone rampante - Garzanti

La vita di una persona consiste quasi sempre in un insieme di avvenimenti di cui l'ultimo potrebbe anche cambiare il senso di tutto l'insieme.
Italo Calvino   Inserita: 05/02/2016

Se alzi un muro, pensa a cosa lasci fuori.
Italo Calvino   Inserita: 17/11/2015

Ogni scelta ha un rovescio cioè una rinuncia, e così non c'è differenza tra l'atto di scegliere e l'atto di rinunciare.
Italo Calvino   Inserita: 16/09/2015 Tratta da: Il castello dei destini incrociati - Einaudi

La luna di pomeriggio nessuno la guarda, ed è quello il momento in cui avrebbe più bisogno del nostro interessamento, dato che la sua esistenza è ancora in forse.
Italo Calvino   Inserita: 28/03/2015

Alle volte uno si crede incompleto ed è soltanto giovane.
Italo Calvino   Inserita: 05/01/2015 Tratta da: Il visconte dimezzato - Einaudi

Non ci può essere amore se non si è se stessi con tutte le proprie forze.
Italo Calvino   Inserita: 03/10/2014 Tratta da: Il barone rampante - Garzanti

La fantasia è un posto dove ci piove dentro.
Italo Calvino   Inserita: 22/06/2014 Tratta da: Lezioni americane - Garzanti

Io sono la pecora nera, l'unico letterato della famiglia.
Italo Calvino   Inserita: 18/06/2014

La conoscenza del prossimo ha questo di speciale: passa necessariamente attraverso la conoscenza di se stesso.
Italo Calvino   Inserita: 29/05/2014

Ogni città riceve la sua forma dal deserto a cui si oppone.
Italo Calvino   Inserita: 14/05/2014 Tratta da: Le città invisibili - Einaudi

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore.
Italo Calvino   Inserita: 03/08/2013

È classico ciò che persiste come rumore di fondo anche là dove l'attualità più incompatibile fa da padrona.
Italo Calvino   Tratta da: Perché leggere i classici - Mondadori 

Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire.
Italo Calvino   Tratta da: Perché leggere i classici - Mondadori 

Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto.
Italo Calvino   Tratta da: Se una notte d'inverno un viaggiatore - Feltrinelli 

Il vento, venendo in città da lontano, le porta doni inconsueti, di cui s'accorgono solo poche anime sensibili, come i raffreddati del fieno, che starnutano per pollini di fiori d'altre terre.
Italo Calvino   Tratta da: Marcovaldo - Einaudi 

Il luogo ideale per me è quello in cui è più naturale vivere da straniero.
Italo Calvino   

Il genere umano è una zona del vivente che va definita circoscrivendone i confini.
Italo Calvino   Tratta da: Storia naturale - Einaudi 

 21 frasi di 'italo calvino' su 25 in archivio  (Licenza foto: Pubblico dominio)


AUTORI per Tipo

Cinema (405)
Letteratura (207)
Musica (110)
Spettacolo (110)
Politica (87)
Sport (82)
Filosofia (69)
Giornalismo (59)
Economia (53)
Religione (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook