Foto di paola cortellesi
Frasi di Paola Cortellesi
La scheda di Paola Cortellesi
Attrice, comica e imitatrice
Nascita: Roma il 24/11/1973+ Età e Segno
Dopo aver studiato recitazione presso il Teatro Blu di Roma, intraprende la carriera teatrale a cui segue ben presto quella televisiva, il suo esordio in Tv è con 'Macao' nel 1998, e l'esplosione mediatica del suo personaggio arriva subito due anni dopo con la Gialappa's Band e 'Mai dire Gol' dove ha potuto sfoggiare il suo talento nelle imitazioni e parodie.

Cerca autore su Amazon
Condividi su Facebook
La più letta di “Paola cortellesi”
"Tu devi essere veramente orgoglioso di essere africano!"
"Ma veramente io sono di Catanzaro...!"
Nessuno mi può giudicare  Paola Cortellesi  

La vostra generazione si è mangiata tutto. Siete nati nel dopoguerra, avete vissuto la vostra infanzia in una famiglia ampia e generosa, vi siete goduti il boom economico, avete accumulato e sprecato negli anni '80 e '90 pensando che quel benessere sarebbe durato per sempre. Non avete pensato alle generazioni successive e continuate a non farlo, mamma. Oggi con i soldi della pensione voi sarete gli ultimi a beneficiare, vi godete la vita nelle vostre prime e seconde case di proprietà , fate progetti di vacanze, investite in obbligazioni, fate mutui a 20 anni, check up impeccabili, vi divertite sui social e soprattutto credete nel futuro...il futuro che sarete gli ultimi ad avere perché non morite neanche più.
Figli 2020  Paola Cortellesi   Inserita: 03/03/2020

Sono passati solo tre mesi e la sensazione è che mio marito non mi veda più.
Figli 2020  Paola Cortellesi   Inserita: 03/03/2020

Paola Cortellesi nel ruolo di...
Sara: "Dimmi che saremo ancora noi."
Valerio Mastandrea nel ruolo di...
Nicola: "Saremo sempre noi."
Figli 2020  Paola Cortellesi   Inserita: 03/03/2020

Abbiamo concepito Pietro in un periodo luminoso della nostra vita!
Figli 2020  Paola Cortellesi   Inserita: 03/03/2020

Dicono che un figlio più un altro figli non fa due figli ma undici!
Figli 2020  Paola Cortellesi   Inserita: 03/03/2020

Ora chiamiamo la pecora così sentiamo se ha più l'accento della Provenza o della Bretagna.
Ma cosa ci dice il cervello  Paola Cortellesi   Inserita: 18/11/2019

Ma signora come che ne sa? Il paese ha fatto passi avanti, tutti sanno tutto. C'è Internet!
Ma cosa ci dice il cervello  Paola Cortellesi   Inserita: 18/11/2019

Io sono un'impiegata del Ministero e mi occupo di buste paga.
Ma cosa ci dice il cervello  Paola Cortellesi   Inserita: 18/11/2019

Lasciamo perdere sti ragazzini...tanto sta storia dura come un gatto in tangenziale!
Come un gatto in tangenziale  Paola Cortellesi   Inserita: 05/08/2018

Eh me so capita io!
Come un gatto in tangenziale  Paola Cortellesi   Inserita: 05/08/2018

Svegliate Lucià che chi se fa pecora il lupo se lo magna!
Gli ultimi saranno ultimi  Paola Cortellesi   Inserita: 10/04/2018

Non si vive con le scommesse Stefano, bisogna andare a lavorare!
Gli ultimi saranno ultimi  Paola Cortellesi   Inserita: 10/04/2018

Nostro Signore ha detto che gli ultimi saranno i primi, non ha detto di preciso quando.
Gli ultimi saranno ultimi  Paola Cortellesi   Inserita: 10/04/2018

Paola Cortellesi nel ruolo di...
La mamma: “Riuscirai a diventare una meravigliosa adulta.”
Vittoria Bartolomei nel ruolo di...
Prodigy: “Grazie mamma.”
Il piccolo principe  Paola Cortellesi   Inserita: 01/01/2016

Non lasceremo nulla al caso.
Il piccolo principe  Paola Cortellesi   Inserita: 01/01/2016

Tu frequenterai la migliore accademia perché io ho programmato tutto, il tuo progetto di vita! L'ora del giorno, il giorno della settimana, la settimana del mese, il mese dell'anno, l'anno della tua vita!
Il piccolo principe  Paola Cortellesi   Inserita: 01/01/2016

Paola Cortellesi nel ruolo di...
Serena "Il curriculum..."

Raoul Bova nel ruolo di...
Francesco "Grazie...Serena"
Scusate se esisto  Paola Cortellesi   Inserita: 21/11/2014

Paola Cortellesi nel ruolo di...
Serena "Senti ma secondo te stanotte abbiamo..."

Raoul Bova nel ruolo di...
Francesco "Nooo...oddio non credo!"
Scusate se esisto  Paola Cortellesi   Inserita: 21/11/2014

Paola Cortellesi nel ruolo di...
Serena "Non mi avevi detto che eri un omosessuale!"

Raoul Bova nel ruolo di...
Francesco "La prossima volta me lo scrivo in fronte! Oppure me ne vado in giro con i tacchi a spillo e le piume di struzzo!"
Scusate se esisto  Paola Cortellesi   Inserita: 21/11/2014

Non devi dire a nessuno chi sei e da dove vieni, se te lo chiedono dì che sei il nostro maggiordomo.
Un boss in salotto  Paola Cortellesi   Inserita: 10/09/2014

Ho lavorato tantissimi anni a teatro e continuo a farlo: dà la possibilità di non essere la bellezza da copertina, che io non ero, non sono mai stata, non ero da ragazza...insomma si valutavano altre cose. Nel cinema per esempio c'è il talento e quant'altro, ma si valuta certo se c'è il principe e la principessa, e la principessa deve avere l'aspetto della principessa e non puoi restarci male se non hai l'aspetto della principessa perchè quello vuole la favola!
Paola Cortellesi   Inserita: 26/11/2013

Paola Cortellesi nel ruolo di...
Serena: “Facciamo una prova, io scrivo e tu leggi.”
Raoul Bova nel ruolo di...
Francesco: “Vai.”
Scusate se esisto  Paola Cortellesi   

Paola Cortellesi nel ruolo di...
Serena: “Che fai?”
Raoul Bova nel ruolo di...
Francesco: “Rilassati.”
Serena: Sì, mi rilasso...
Francesco: “Shhh”
Scusate se esisto  Paola Cortellesi   

in Tv circolano professionisti, maschi soprattutto, che sono passati dalla Rai a Mediaset firmando “esclusive” stratosferiche, con un cachet che era il doppio del mio. E nessuno si è “sfastidiato”. Con me, viene fuori lo scandalo. Ma non mi tange: noi siamo merce, se mi pagano tot, vuol dire che mi hanno valutato così. Mediaset non fa beneficenza. Mica è Emergency.
Paola Cortellesi   

Sono una privata cittadina che ha e vuole tenere per sé le sue preferenze. Che cambiano, come le mie opinioni su persone e situazioni.
Paola Cortellesi   

Improvvisare non è il mio mestiere. Devo muovermi dentro un canovaccio, marciare sulle rotaie invisibili di un copione. Altrimenti viene fuori la mia timidezza, mi guardo da fuori, perdo verve. È che non ho mai fatto l’animatrice, non vengo dal cabaret.
Paola Cortellesi   

Cotonarmi i capelli e mettermi le décolletées, nella vita? Mai. Sono una maschiaccia. Il mio show lo feci in scarpe da tennis: adesso ho ceduto alle preghiere del mio stylist. Ma non ho mai comprato un paio di scarpe sopra i 5 centimetri: fanno male alla schiena. Quelle che ho, me le danno gli stilisti.
Paola Cortellesi   

Io mi ricordo quando studiavo a teatro e i primi anni facevo i miei provini...erano solo no, ma non mi sentivo sconfitta. Quello che mi hanno insegnato (ho avuto una buona insegnante e dei bravi genitori, e questa è una gran fortuna) è di non reagire male: devi un po' fare i conti con il rifiuto quando fai questo mestiere, perchè è un mestiere che anche a 70 anni sei provinato e sei sotto esame.
Paola Cortellesi   

Credo che il cinema non possa essere solo semplice intrattenimento e che il suo compito debba essere quello di creare un varco per poter comunicare qualcosa allo spettatore, per aiutarlo a riflettere, coniugando con semplicità, comicità e dramma.
Paola Cortellesi   

Non è che non mi piaccia la comicità al cinema ma l'umorismo che faccio in televisione è basato sul trasformismo e sul paradosso e deve essere necessariamente sopra le righe. Ma il tutto dura tre minuti; al cinema i tempi sono diversi, il linguaggio è differente e se riproponessi quei personaggi sullo schermo risulterebbero poco credibili e scarsamente plausibili.
Paola Cortellesi   

(A notte fonda squilla il telefono di Claudia: lei si alza dal letto e butta giù la chiamata.) Giovanni: “Chi era a quest'ora?”
Claudia: “Che ne so, uno che ha sbagliato.”
Giovanni: “Uno che ha sbagliato alle 2 di note?”
Claudia: “Giovanni, non è che dopo le due di notte non si può sbagliare...”
Giovanni: “Sì ma io voglio sapere chi ha sbagliato...”
Tu la conosci Claudia  Paola Cortellesi   

Avete presente il luogo comune trito e ritrito dell’uomo che ha superato i quarant’anni e comincia a sentire lontano lontano l’odorino della morte? E allora si mette lì a fare un bilancio della sua vita, di quello che ha e di quello che non ha, di quello che ha fatto e di quello che non ha fatto e di quello che gli resta da fare? Ecco, quel luogo comune lì, solo un po’ più basso, è Giacomo.
Tu la conosci Claudia  Paola Cortellesi   

Chiara: “Ancora aperta la stagione della caccia?”
Tatiana: “Perchè tu vai a caccia?”
Chiara: “Non lo sapevi? Dodici mesi all'anno! Sempre col fucile puntato: pum! Non perde un colpo!”
Tatiana (rivolta a Walter): “Ma dai? Non ti facevo proprio!”
Walter: “Ma infatti non è vero. Lei è Chiara, la mia adorabile vicina di casa, le piace scherzare.”
Tatiana (rivolta verso Chiara): “Molto piacere, Tatiana!”
Chiara: “Tatiana? Ci avrei scommesso! Mancava alla tua collezione!”
Tatiana (verso Walter): “Perchè che collezione fai?”
Chiara: “Galline! Galline!”
Maschi contro femmine  Paola Cortellesi   

 34 frasi di 'paola cortellesi' su 34 in archivio  (Licenza foto: Francesco Petrucci - CC BY-SA 2.0)


Paolo
Bonolis
Paola
Barale


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster