Foto di roberto benigni
Frasi di Roberto Benigni
Pagina 2/2
Se le parole non sono giuste nulla è giusto. Trovare le parole giuste per far battere il cuore all'altro, così come batte a me!
La tigre e la neve  Roberto Benigni   

Morire non mi piace per niente, sarà l'ultima cosa che farò!
La tigre e la neve  Roberto Benigni   

Come se io torno a casa e cominciano a dirmi, il mostro! Come se io vedo uno...vedo lei! Un po' sudato, c'ha qualche macchia di fango, qualche macchia rossa...Perché non posso avere una macchia? Perché appunto c'ha una macchia rossa, c'ha il latte scaduto, c'ha una mano dalla giacca a vento. Perché allora cioè non posso avere...cioè allora son tutti mostri? Non posso andare a giro con una mano di una donna nella nella...Bene! Professore, io la saluto eh...s'è fatto tardi davvero! Sono passato per un secondo eh...la trovo bene veramente professore! Complimenti!
Il mostro  Roberto Benigni   

Signorina mi sta scoppiando la testa, non volendo ho sentito che lei cerca un appartamento in affitto. Senta, le do il mio in subaffitto. Signorina, se ci sentono è finita, allora lei mi paga 8 mesi anticipati poi ci mettiamo d'accordo sulle varie ed eventuali. Signorina! Faccia finta di esser un operaio! Sai chi era quella? La moglie dell'amministratore, un ladro! Se lo vengono a sapere è finita! Silenzio assoluto! Allora facciamo alle 3 stanotte, sola! Ora vada via fischiando! Capisca ala volo le cose! Fischi, fischi! Come se niente fosse!
Il mostro  Roberto Benigni   

Esaminatore cinese: 'Come si chiama?'(in cinese)
Loris: Ehhh??
Il mostro  Roberto Benigni   

Signorina, ma quei puntini luminosi sono lei?
Il mostro  Roberto Benigni   

Le darei la mano, ma vedo che ce l'ha già...
Il mostro  Roberto Benigni   

Soldato: Ascoltatemi tutti; lo dico soltanto una volta.
Guido: Comincia il gioco, chi c'è c'è, chi non c'è non c'è.
Soldato: Siete stati portati in questo campo per un motivo...
Guido: Si vince a 1000 punti. Il primo classificato vince un carro armato vero.
Soldato: ...per lavorare!
Guido: Beato lui.
Soldato: Ogni sabotaggio è punito con la morte. Le esecuzioni avvengono sul quadrangolare con degli spari alle spalle. (si indica la schiena)
Guido: Ogni giorno vi daremo la classifica generale da quell'altoparlante là. All'ultimo classificato verrà attaccato un cartello con su scritto 'asino', qui sulla schiena.
Soldato: Non dovete scordare mai tre regole generali: 1) Non provate a scappare; 2) Seguite ogni comando senza fare domande; 3) Ognuno che protesta vien impiccato. È chiaro?
Guido: In tre casi si perdono tutti i punti, li perdono: 1) Quelli che si mettono a piangere; 2) Quelli che vogliono vedere la mamma; 3) Quelli che hanno fame e vogliono la merendina, scordatevela!
Soldato: Altra cosa: lì dietro lavorerete. Capirete facilmente le dimensioni del campo.
Guido: Scusate se vado di fretta, ma oggi sto giocando a nascondino, ora vado, sennò mi fanno tana.
La vita è bella  Roberto Benigni   

Stanotte t'ho sognata tutta la notte, andavamo al cinema, e avevi quel tailleur rosa che ti piace tanto, non penso che a te principessa, penso sempre a te!
La vita è bella  Roberto Benigni   

Saverio a Leonardo da Vinci: Nell'arancia c'è la vitamina C
Non ci resta che piangere  Roberto Benigni   

Saverio: Ecco che è bello e fatto il binario... questi sono i legni, e sopra c'è il treno, tutto di ferro... fumo che sbuffa, tuf tuf... Leonardo da Vinci: Treno. Saverio: Come fa ad andare il treno? Si butta la legna nella caldaia, il calore si sviluppa; sviluppa energia questo treno Leonardo da Vinci: E va? Ma allora anche il caminetto va. Saverio: Bravo! ... No, il caminetto non va! Leonardo da Vinci: He he! Saverio: Già, come mai il caminetto non va? bho ? Mario: Ma No, perché c'è un meccanismo diverso ! Saverio: Buttando legna si muove, si muove buttando legna... anche con la corrente, ma quella è un'altra cosa... hem vabbé, questa l'abbiamo detta.
Non ci resta che piangere  Roberto Benigni   

Santissimo Savonarola, come sei bello, quanto ci piaci a noi due! Scusa le volgarità eventuali. Santissimo, potresti lasciar vivere Vitellozzo, se puoi, eh...? Savonarola, che c'è? E che è? Oh... Diamoci una calmata, eh, oh... e che è? Qua pare che ogni cosa, ogni cosa uno non si può muovere che questo e quello, e pure per te. Oh. Noi siamo due personcine perbene che non facciamo male a nessuno, che non farebbero male nemmeno a una mosca, figuriamoci a un santone come te. Anzi, no, no, anzi, varrai più di una mosca. Noi ti salutiamo con la nostra faccia sotto i tuoi piedi, senza chiederti nemmeno di stare fermo, puoi muoverti quanto ti pare e piace e noi zitti sotto. Scusa per il paragone tra la mosca e il frate, non volevamo minimamente offendere. I tuoi peccatori di prima, con la faccia dove sappiamo, sempre zitti, sotto.
Non ci resta che piangere  Roberto Benigni   

La poesia non è fuori, è dentro.
La tigre e la neve  Roberto Benigni   

Se muore lei, per me tutta questa messa in scena del mondo che gira, possono anche smontare, portare via, schiodare tutto, arrotolare tutto il cielo e caricarlo su un camion col rimorchio, possiamo spegnere questa luce bellissima del sole che mi piace tanto, ma tanto, lo sai perché mi piace tanto? Perché mi piace lei illuminata dalla luce del sole, tanto... portar via tutto questo tappeto, queste colonne, questo palazzo... la sabbia, il vento, le rane, i cocomeri maturi, la grandine, le sette del pomeriggio, maggio, giugno, luglio, il basilico, le api, il mare, le zucchine... le zucchine!
La tigre e la neve  Roberto Benigni   

Del resto, è solo la curiosità che mi fa svegliare la mattina.
La voce della luna  Roberto Benigni   

Giosuè: 'Perché i cani e gli ebrei non possono entrare, babbo?'. Guido: 'Gli ebrei e i cani non ce li vogliono. Ognuno fa quello che gli pare, Giosuè. Là c'è un negozio, un ferramenta, dove non fanno entrare gli spagnoli e i cavalli. E là c'è un farmacista, ieri ero con un mio amico, un cinese che c’ha un canguro, dice: si può entrare? No, qui cinesi e canguro non ce li vogliamo. Eh, gli sono antipatici, che vuoi fare?'.
La vita è bella  Roberto Benigni   

Buongiorno, principessa!
La vita è bella  Roberto Benigni   

Ma lei chi è?. 'Io sono la moglie del ministro!'. 'E mostraci il tuo ministero!'
Johnny Stecchino  Roberto Benigni   

Non mi assomiglia per niente!
Johnny Stecchino  Roberto Benigni   

Ciao mamma, indovina chi sono?
Pap'occhio  Roberto Benigni   

 20 frasi di 'roberto benigni' su 41 in archivio  (Licenza foto: Pubblico dominio)


Rocio
Munoz
Morales
Raffaella
Fico

Ricerca
Parola, Autore, Film..

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook