Come piantare chiodi senza rischi
Ti trovi in » Hobby » Riparazioni

Quante volte piantando un chiodo per attaccare un quadro o un oggetto, vi siete trovati in difficoltà?
L'incidente è dietro l'angolo a spesso, proprio per evitare di farsi male alle dita, il chiodo viene colpito in modo obliquo e/o errato, costringendoci a ripetere l'operazione e lasciando la parete piena di buchi da stuccare.
Per questo motivo, in commercio esistono dei chiodini appositi, che hanno un apposito supporto per sorreggere il chiodo mentre lo si pianta, potete quindi chiederli al vostro ferramenta di fiducia. Questi hanno però una portata in Kg che solitamente è limitata.

Ma in tutte le altre situazioni come è possibile piantare un chiodo in sicurezza?

La soluzione è più semplice di quanto si creda, basta utilizzare una semplice molletta da bucato per stringere il chiodo mentre lo si colpisce, la salute delle vostre dita sarà così garantita.

Dopo che il chiodo avrà fatto un primo percorso e sarà stabile, potrete togliere la molletta e continuare a colpirlo fino alla profondità desiderata.

2
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Riparazioni  


Licenza foto #1 : Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Privacy | Segnala abusi
Genio su Facebook