Frasi di Elena Ferrante
La scheda di Elena Ferrante
Scrittrice italiana
Nascita: Napoli il 18/10/1943+ Età e Segno
Nata probabilmente a Napoli nel 1943, Elena Ferrante è il nome di una scrittrice italiana che ha deciso di mantenere l'anonimato. Sebbene non ci siano conferme si pensa che il suo nome sia in realtà uno pseudonimo e le supposizioni sulla sua vera identità sono varie, da Goffredo Fofi, gli editori Sandro e Sandra Ferri, a Domenico Starnone o, secondo l'ipotesi più accreditata, sua moglie Anita Raja, traduttrice e saggista. Nonostante la particolare scelta dell'anonimato, che secondo le poche interviste rilasciate sarebbe dettata dal desiderio di privacy e distacco dai giochi giornalistici, la letteratura di Elena Ferrante è molto apprezzata sia in Italia sia all'estero. Il suo primo libro 'L'amore molesto' (1992) vince il premio Procida Isola di Arturo-Elsa Morante e diventa un film di Mario Martone, seguono 'I giorni dell'abbandono' (2002) e il saggio 'La frantumaglia' (2003), in cui la Ferrante racconta la sua esperienza di scrittrice e cerca in parte di soddisfare la curiosità dei lettori in merito alla decisione di rimanere nell'ombra. Nel 2006 e 2007 escono rispettivamente 'La figlia oscura' e ' La spiaggia di notte', mentre dal 2011 al 2014 vengono pubblicati 'L'amica geniale', 'Storia del nuovo cognome', 'Storia di chi fugge e di chi resta' e 'Storia della bambina perduta'. Nel 2014 la scrittrice è tra i cento pensatori più influenti riportati dalla rivista Foreign Policy.
Condividi su Facebook
La più letta di “Elena ferrante”
Ognuno si racconta la vita come gli fa comodo.
Elena Ferrante  

I libri non hanno alcun bisogno degli autori, una volta che sono stati scritti.
Elena Ferrante   Inserita: 22/10/2015

Quando il compito che ci diamo ha l'urgenza della passione, non c'è niente che possa impedirci di portarlo a termine.
Elena Ferrante   

Non ci sono gesti, parole, sospiri che non contengano la somma di tutti i crimini che hanno commesso e commettono gli esseri umani.
Elena Ferrante   

So essere quietamente infelice solo perché sono incapace di reazioni violente, le temo, preferisco restare immobile coltivando il rancore.
Elena Ferrante   

E' stato il Diavolo a inventarsi il mondo, non il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.
Elena Ferrante   

Non sapersi orientare in una città non vuol dire molto. Ma smarrirsi in essa come ci si smarrisce in una foresta, è una cosa tutta da imparare.
Elena Ferrante   

In quelle ore lunghe fui la sentinella del dolore, vegliai insieme a una nuova folla di parole morte… Devo imparare di nuovo il passo tranquillo di chi crede dove sta andando e perché… ora mi sentivo in petto un dolore lungo che mi privava di ogni sentimento.
Elena Ferrante   

Esistere è questo, pensai, un sussulto di gioia, una fitta di dolore, un piacere intenso, vene che pulsano sotto la pelle, non c'è nient'altro di vero da raccontare.
Elena Ferrante   Tratta da: I giorni dell'abbandono - Edizioni e/o 

 9 frasi di 'elena ferrante' su 9 in archivio 


Elias
Canetti
Edmondo
De
Amicis

AUTORI per Tipo

Cinema (410)
Letteratura (207)
Musica (111)
Spettacolo (111)
Politica (87)
Sport (82)
Filosofia (69)
Giornalismo (59)
Economia (53)
Religione (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook