×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Le Poesie
Gli Indovinelli
Rompicapo
I Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Io accetto, ho sempre accettato più che il rischio, le conseguenze del lavoro che faccio, del luogo dove lo faccio e, vorrei dire, anche di come lo faccio. Lo accetto perché ho scelto, ad un certo punto della mia vita, di farlo e potrei dire che sapevo fin dall'inizio che dovevo correre questi pericoli. La sensazione di essere un sopravvissuto e di trovarmi, come viene ritenuto, in estremo pericolo, è una sensazione che non si disgiunge dal fatto che io credo ancora profondamente nel lavoro che faccio, so che è necessario che lo faccia, so che è necessario che lo facciano tanti altri assieme a me. E so anche che tutti noi abbiamo il dovere morale di continuarlo a fare senza lasciarci condizionare dalla sensazione che, o financo, vorrei dire, dalla certezza, che tutto questo può costarci caro.
Paolo Borsellino

VOTA questa frase
8
89%
1
11%


INFORMAZIONI SULLA FRASE
E' stata visualizzata 2431 volte.
E' stata votata 9 volte.
Pubblicata in data 29/09/17.
E' lunga 803 caratteri.
L'autore è Paolo Borsellino: Magistrato italiano
Nascita: Palermo il 19/01/1940data morte il 19/07/1992
Paolo Emanuele Borsellino è stato un magistrato italiano, vittima di Cosa nostra nella strage di via D'Amelio assieme ai cinque agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi , Vincenzo Li Muli, Walter .. Continua »
  Link sponsorizzati
  Argomenti correlati a 'Lavoro'
Cinema
Politica
Televisione
Musica
Calcio
Genitori
Mercato
Donne


www.PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)