Foto di mario cipollini
Frasi di Mario Cipollini
La scheda di Mario Cipollini
Ex ciclista
Nascita: Lucca il 22/3/1967+ Età e Segno
Mario Cipollini è un ex ciclista su strada italiano con caratteristiche da velocista. Professionista dal 1989 al 2005 , è considerato uno dei migliori velocisti di tutti i tempi, essendo stato il dominatore negli arrivi in volata durante gli anni novanta e l'inizio degli anni 2000. In carriera ha vinto 189 corse, tra cui un campionato del mondo, una Milano-Sanremo, tre Gand-Wevelgem, quarantadue tappe al Giro d'Italia , dodici al Tour de France e tre alla Vuelta a España, aggiudicandosi per tre volte anche la classifica a punti al Giro d'Italia.Personaggio mediatico, soprannominato "Re Leone" e "Super Mario" sia per la maestosità e la potenza dei suoi sprint che per la folta chioma di capelli, fece parlare di sé anche per l'abbigliamento di gara a volte eccentrico e per alcune polemiche relative al mondo del ciclismo professionistico. (Fonte: Wikipedia)
Condividi su Facebook
La più letta di “Mario cipollini”
La bicicletta ha un’anima. Se si riesce ad amarla, vi darà emozioni che non dimenticherete mai.
Mario Cipollini  

Per me è una ferita ancora aperta. Quel sabato 14 febbraio 2004 avevo vinto, a Marignane, la penultima tappa del Giro del Mediterraneo. Stavo festeggiando dopo la cena con Scirea e i compagni della Domina Vacanze quando è arrivata la notizia. In pochi momenti sono rimasto così male. Con Marco c'era un rapporto particolare mediato dall'amicizia comune con Fabrizio Borra, il fisioterapista che Marco mi aveva mandato per aiutarmi a rimettermi in sesto, dopo una mia rovinosa caduta alla Valenciana del 2003. In quel periodo stavamo per diventare compagni di squadra. [Parla di Marco Pantani]
Mario Cipollini   

Per me continua ad essere una presenza: l'ho anche sognato in almeno due occasioni. Mi capita spesso di pensare a Marco. E ogni volta ci sto male. [Parla di Marco Pantani]
Mario Cipollini   

Dopo tanti anni di carriera, i numeri fatti sono solo delle statistiche da battere. È giusto che arrivino dei giovani ancor più forti. È bello che ci sia questa ruota che va sempre avanti, un po' come il trofeo del Giro d'Italia.
Mario Cipollini   

La nuova generazione di ciclisti è diventata troppo conformista.
Mario Cipollini   

Il mio era un ciclismo tutto diverso. Prima di lanciare uno sprint, io mi sentivo un gladiatore, pronto a tutto per mantenere la mia posizione. E quando perdevo, non ero capace di andare a complimentarmi con chi mi aveva battuto, come ha fatto, per esempio, Andy Schleck al Tour. Io odiavo il mio avversario perché mi aveva tolto il pane di bocca. Aveva rubato il mio momento, la mia gioia, la mia fierezza. Io avevo bisogno di metabolizzare la mia sconfitta.
Mario Cipollini   Tratta da: tuttobiciweb.it - Gennaio 2011 

 6 frasi di 'mario cipollini' su 6 in archivio  (Licenza foto: Eric HOUDAS - CC BY-SA 3.0 foto modificata)


Martina
Hingis
Mario
Balotelli

AUTORI per Tipo

Cinema (405)
Letteratura (207)
Spettacolo (110)
Musica (110)
Politica (87)
Sport (82)
Filosofia (69)
Giornalismo (59)
Economia (53)
Religione (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook