Foto di paolo conte
Frasi di Paolo Conte
La scheda di Paolo Conte
Cantautore, paroliere e polistrumentista
Nascita: Asti il 6/1/1937+ Età e Segno
Nell'età dell'adolescenza si fa trasportare dalle note del jazz classico americano che lo spinge a unirsi a piccole realtà musicali locali come vibrafonista. Scrive i primi testi insieme al fratello per poi proseguire da solo, sulla scia delle suggestioni provenienti dagli ambiente letterari e cinematografici, ma anche dalla vita quotidiana. E' autore di brani entrati a far parte del nostro patrimonio musicale come “Azzurro”, “Insieme a te non ci sto più” e “Tripoli '69”. Dal '75 all' 82 pubblica quattro album e, mentre il suo genio è saldamente riconosciuto in Italia, comincia a conquistare anche il pubblico francese, arrivando, più tardi, a sbarcare oltreoceano con la tournee di lancio dell'album “Aguaplano”. La sua cinquantennale carriera lo ha visto dare alla luce successi come “Una faccia in prestito”, “Parole scritte a macchina”, “Novecento” e la trilogia della favolosa saga chiamata “Uomo del Mocambo” e composta dai brani “Sono qui con te sempre più solo”, "Gli impermeabili" e "La ricostruzione del Mocambo". Ma Conte non è solo un abile cantautore: è un avvocato di professione che per tutta la vita non si stanca di ruotare instancabilmente intorno al mondo dell'arte. A dimostrarlo sono le sue innumerevoli collaborazioni con artisti stimati, la capacità di passare da uno strumento all'altro e soprattutto “Razmataz”, il progetto multimediale realizzato nel 2000 che gli è valso, sette anni più tardi, una Laurea honoris causa in Pittura.
Condividi su Facebook
La più letta di “Paolo conte”
Sono sempre stato un appassionato, mantengo lo spirito del dilettante pur essendo professionale, di chi ancora cerca di incuriosire se stesso.
Tratta da: ilgiornale.it - 23/04/2012Paolo Conte  

Non ho mai visto né Amici né X Factor. Non li ho mai aperti, come programmi. Io in tivù guardo il football.
Paolo Conte   Inserita: 31/03/2014 Tratta da: lastampa.it - 25/06/2010

La distribuzione dei dischi sembra essere un’impresa molto più difficile dell’organizzazione degli spettacoli. Ma mi tengo lontano da questi mondi, ho sempre fatto un mio lavoro. L’omologazione e il consumismo sono la ragione di base della crisi, tutto è usa e getta.
Paolo Conte   Tratta da: lastampa.it - 25/06/2010 

Non ho mai viaggiato volentieri, però viaggio. Se so che è una cosa da fare vado: ma il turismo no, mai. A stare a casa si sta meglio, ho tante cose da fare.
Paolo Conte   Tratta da: lastampa.it - 25/06/2010 

Ai francesi piacciono molto"Comédie" e "Dancing", agli olandesi "Gli impermeabili" e "Max". Gli americani amano "Reveries". Anche con gli ispanici ho ormai rapporti buoni e simpatici: al concerto di Madrid è venuto a trovarmi Almodovar, abbiamo fatto una bella chiacchierata in esperanto, ci siamo baciati e abbracciati: una persona molto intelligente.
Paolo Conte   Tratta da: lastampa.it - 25/06/2010 

Ho un pubblico che vedo somigliare a se stesso continuamente, hanno quel carattere di persone educate da un punto di vista culturale, curiose di novità artistiche ma soprattutto non sono schiavi delle mode del momento. E' un pubblico che si giudica anche molto dalla qualità del silenzio che esprime.
Paolo Conte   Tratta da: videodrome-xl.blogautore.repubblica.it - 23/04/2012 

Devi avere molto rispetto della tua teatralità, del tuo essere sul palco in quel momento davanti a un pubblico e avere molto rispetto nella scelta del repertorio.
Paolo Conte   Tratta da: videodrome-xl.blogautore.repubblica.it - 23/04/2012 

Il rapporto col pubblico è un rapporto affettuoso, dolce.
Paolo Conte   Tratta da: videodrome-xl.blogautore.repubblica.it - 23/04/2012 

Quello che è moderno adesso corre su binari più corti, si cambia pagina da un giorno all'altro, c'è anche poca sicurezza su questa modernità.
Paolo Conte   Tratta da: ilgiornale.it - 23/04/2012 

Mi auguro che questi due grandi artisti tornino a essere visitati dalle Muse e riprendano a scrivere. (Riferita a Francesco Guccini e Ivano Fossati)
Paolo Conte   Tratta da: rockol.it - 23/07/2013 

Il colore di questa voce è un arancione scuro che sa di spezia amara e rara. (Riferita a Malika Ayane)
Paolo Conte   Tratta da: Canale Youtube magnificol - 17/11/2008 

L'abitudine mia è quella di scrivere sempre prima la musica e poi i testi. Quindi i segnali sono sotto i polpastrelli, perché la musica nasce quasi sempre al pianoforte.
Paolo Conte   Tratta da: Canale Youtube magnificol - 17/11/2008 

Ci sono parole che svaniscono perché sono inutili, altre sono più importanti. Le parole hanno i loro tempi. E' un film quello in cui vogliono vivere.
Paolo Conte   Tratta da: ilsussidiario.net - 06/08/2012 

Posso dire che mi basta “la pioggia nel pineto” per essere felice. Per la sua eleganza assoluta. Io poi tra l'altro sono un nostalgico tra virgolette. Un appassionato dei primi decenni del secolo scorso perché secondo me, sono stati i più rivoluzionari in senso estetico e vi era un'atmosfera di eleganza tutta particolare che poi non abbiamo più ritrovato. E poi ho scoperto che D'Annunzio collezionava dischi jazz proprio come me. (Riferita a Gabriele D'annunzio)
Paolo Conte   Tratta da: ilsussidiario.net - 06/08/2012 

 14 frasi di 'paolo conte' su 14 in archivio  (Licenza foto: Gorupdebesanez - CC BY-SA 3.0 foto modificata)


Patti
Smith
Ozzy
Osbourne

AUTORI per Tipo

Cinema (418)
Letteratura (211)
Spettacolo (113)
Musica (112)
Politica (87)
Sport (83)
Filosofia (69)
Giornalismo (59)
Economia (53)
Religione (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook