Frasi sulla scuola
Scuola
Frasi sulla scuola
Pagina 3/3
Il più grande segno di successo per un insegnante … è poter dire: “I bambini stanno lavorando come se io non esistessi".
Maria Montessori   

La scuola è quell'esilio in cui l'adulto tiene il bambino fin quando è capace di vivere nel mondo degli adulti senza dar fastidio.
Maria Montessori   

La caratteristica peculiare dell'Università consiste nell'insegnare a studiare. La laurea è solo la prova che si sa studiare, che si sa acquisire formazione da se stessi e che ci si è trovati bene nei percorsi della ricerca scientifica... Se si è imparato ad imparare allora si è fatti per imparare. Una persona con una laurea è dunque una persona che sa meglio destreggiarsi nell'oceano della formazione. Ha ricevuto un orientamento.
Maria Montessori   

L'istruzione è l'arte di rendere l'uomo etico.
Friedrich Hegel   

I miei genitori mi hanno dato un nome africano, Barack, che vuol dire "benedetto" pensando che in un'America tollerante il nome che si porta non sia un ostacolo al successo. Hanno immaginato che sarei andato nelle migliori scuole del paese anche se non erano ricchi, perché in un'America generosa non si ha bisogno di essere ricchi per realizzare le proprie potenzialità.
Barack Obama   

Credo che questo Paese sia ad altissimo rischio, sull'orlo del baratro e di una grande tragedia sociale. Penso che ci sia una persona come Stefano Rodotà che dà garanzie morali e civili e di impegno sui problemi delle persone: il lavoro, la sanità, la scuola.
Gino Strada   Tratta da: unità.it - 17/04/2013 

Non mi riconosco nel vecchio Tyson. Da bambino, a scuola ero pessimo. Pensavo che istruirsi non servisse per conquistare il mondo. Ma ai miei figli ho dato un insegnamento e uno stile di vita diverso.
Mike Tyson   

La scuola deve insegnare ad analizzare e discutere i parametri su cui si reggono le nostre affermazioni passionali.
Umberto Eco   Tratta da: A passo di gambero - Bompiani 

Solo quando ho iniziato a studiare ingegneria chimica presso l'Oregon Agricultural College mi sono reso conto che io stesso avrei potuto scoprire qualcosa di nuovo sulla natura del mondo.
Linus Pauling   

La istoria è la maestra delle azioni nostre.
Niccolò Machiavelli   

Ero un nerd vero, non avevo neanche il fascino del ribelle, quella giustificazione del dire vabbè va male perché si ribella al sistema. Ero uno studente grigio: mi svegliavo tardi, passavo la giornata a non fare nulla, stavo spesso da solo. (Riferita agli anni del liceo)
Pif   Tratta da: corriere.it - 28/03/2014 

Ho frequentato il liceo scientifico solo perché si erano iscritti i miei amici. La scuola per me è stata un incubo e anche avere amici non è mai stato semplice. Così mi son detto: "se proprio devo continuare gli studi, lo faccio dove vanno loro".
Pif   Tratta da: corriere.it - 28/03/2014 

Nei conservatori bisogna creare, a mio parere, i futuri musicisti che possano avere anzitutto la possibilità di lavorare. Non dobbiamo creare dei mostri capaci di suonare davanti a un pubblico senza essere in grado di smuovere un’emozione.
Danilo Rea   Tratta da: letterefilosofia.it - 18/11/2013 

Amiamo la dottrina per il prestigio del suo insegnante.
Daniel Defoe   

Ho sempre avuto una vita normale e sempre l’avrò. Sono gli altri, è tutto quello che gira intorno al mio mestiere che la rende "anormale". Io cucino, faccio la spesa, accompagno i miei figli a scuola.
Kate Winslet   Tratta da: vanityfair.it - 29/05/2012 

Io vedo anche alcuni miei amici che magari capito finito il liceo, non sanno nemmeno loro che cosa fare, se andare all'università, se lavorare. Secondo me una cosa che aiuta a vivere in modo comunque più coraggioso è avere un obiettivo. Che sia di qualsiasi tipo, di sport o di lavoro. Però se te hai nella testa un obiettivo, un qualcosa che devi raggiungere, secondo me ti aiuta ad andare avanti senza paura.
Marco Simoncelli   Tratta da: Gazzetta dello Sport - 24/10/2011 

Il mio amore per la matematica nacque nella scuola pubblica, dove abbiamo cominciato presto a lavorare con i numeri. Ma è stata la scoperta della geometria, alle elementari, ad aprirmi la mente. Sognavo di diventare un ingegnere come mio padre, poi la mia strada è andata in un'altra direzione.
John Nash   Tratta da: corriere.it - 14/03/2007 

Mi sono avvicinata all'atletica leggera quando frequentavo la scuola media e provando diverse specialità, mi sono messa in linea subito con il salto in alto.
Sara Simeoni   Tratta da: pietrogiamborino.it - 24/05/2013 

La scuola fa male alla cultura perché non comunica. Perché il ceto del sottoproletariato intellettuale l'ha conquistata come proprio terreno di sicurezza economica sbattendosene della funzione. Lo schema che si ripete è quasi sempre lo stesso: studenti di fronte ad "educatori" spenti, preoccupati di finire un programma ministeriale, di riempire un registro, corollari fastidiosi alla vera occupazione della stesura dell'itinerario-vacanze. Non è neppure sfiorato uno dei principi della pedagogia classica: la trasmissione della passione per la lettura e la trasfusione della curiosità culturale. Si leggono i classici come se fossero la bolletta del telefono o le ricette del medico. Le parole lette, anche quelle dei grandi autori, restano solo parole, svuotate di tutta la loro forza, perché ridotte al rango di esercizio. La cultura non arriva al cervello perché è stata ridotta a compito da svolgere per il giorno dopo, a pedaggio da pagare per ottenere un voto, che poi darà diritto ad un diploma, e quindi, eventualmente e fortunosamente, ad un impiego, in attesa della pensione.
Mina   

A Cuba, il sistema scolastico è ammirevole, un modello per tutti. Ma nessuno lo dice. Sa qual è una delle maggiori esportazioni di Cuba? I medicinali, e molti vanno in Africa gratis.
Claudio Abbado   

(Cosa farò da grande?) Forse è cominciato tutto con quel tema alle elementari. Io volevo scrivere "il calciatore", però mi sembrava troppo. Cosa avrebbe pensato la maestra? Mica è un mestiere, al massimo è un gioco. Un mestiere è quello del mio papà, che fa l'elettricista e di notte è "reperibile".
Alessandro Del Piero   Tratta da: Giochiamo ancora - Mondadori 

L'insegnante è la persona alla quale un genitore affida la cosa più preziosa che possiede suo figlio: il cervello. Glielo affida perché lo trasformi in un oggetto pensante. Ma l'insegnante è anche la persona alla quale lo Stato affida la sua cosa più preziosa: la collettività dei cervelli, perché diventino il paese di domani.
Piero Angela   Tratta da: A cosa serve la politica? - Mondadori 

C'è un momento della mia infanzia che spesso mi ritorna in mente. Sto giocando con delle compagne di scuola sul balcone e sento mio padre che parla con la mamma: "È ora che Franca incominci a recitare, ormai è grande". Avevo tre anni.
Franca Rame   

Nelle scuole italiane si insegnano le materie scientifiche, ma non si insegna quasi mai la scienza, ovvero le regole di base che permetterebbero di capire se chi annuncia di aver fatto una scoperta è credibile o no.
Piero Angela   Tratta da: Unità - 21/01/2014 

Stava quasi per chiedergli se si era trovato degli amici. Come si fa con un figlio che va a scuola. Come si farebbe con i propri figli, se andassero a scuola.
Alice Munro   Tratta da: Troppa felicità - Einaudi 

A scuola non mi sentivo a mio agio mai, nemmeno un minuto. Non sapevo come fosse per Lonnie. Prima dei compiti in classe, lei aveva le mani gelate e il cuore le batteva forte, ma io ero praticamente disperata tutto il tempo.
Alice Munro   Tratta da: Danza delle ombre felici - Einaudi 

Una società sana premia il merito, punisce i mascalzoni e investe nell'istruzione.
Milena Gabanelli   

La scuola ha perso per sé il principio di autorità e vuole trasmettere questa perdita, esiziale per il buonumore della nostra cultura, anche alla famiglia, contaminandola mortalmente: non sono più i padri che prendono a cinghiate i figli che hanno fumato di nascosto (successe a me, a Mosca, quando avevo sette anni), sono i figli che impongono ai padri di smettere di fumare con la loro petulante trasvalutazione in casa delle verità correttissime apprese a scuola.
Giuliano Ferrara   Tratta da: Panorama - 08/08/2008 

La conoscenza dell’Italia dovrebbe essere materia di studio sin dalle scuole elementari. E invece non c’è un ministro della Pubblica Istruzione che abbia messo questa esigenza al primo punto. I nostri bambini conoscono le Maldive e dimenticano il Paese nel quale sono nati. La conseguenza è un distacco tra le nuove generazioni e il patrimonio culturale che ci hanno lasciato i nostri padri.
Pippo Baudo   Tratta da: sorrisi.com - 17/06/2013 

Purtroppo ho imparato che la vita non è quasi mai giusta, se c'è una cosa che dovrebbero insegnare a scuola è proprio questa.


 Frasi dalla n° 101 al n° 130 di 'Scuola' su 130 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster