×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Jonathan Swift: Scrittore, poeta

Nascita: Dublino (Irlanda) il 30/11/1667data morte il 19/10/1745
Jonathan Swift è nato il 30 novembre 1667 a Dublino. Dopo aver studiato alla Kilkenny School e al Trinity College di Dublino, lavorò a Moor Park (Surrey) come segretario dello statista e scrittore Sir William Temple. Nel 1690 lasciò l'Inghilterra e divenne l’educatore di Esther Johnson, nota come Stella, figlia di un diplomatico amico della madre di Swift, durante la permanenza i due si innamorarono anche se contemporaneamente ebbe anche una difficile relazione con Esther Vanhomrigh, detta Vanessa. Nel 1694 terminò gli studi in teologia e assunse l'incarico di pastore nella città irlandese di Kilroot, dove mantenne rapporti d'amore con Jane Waring. Nel 1696 tornò in Inghilterra per lavorare con Temple fino alla sua morte e nel 1713 fu nominato Decano della Cattedrale di San Patrizio a Dublino. A partire dal 1700, Swift divenne molto più coinvolto nella politica sostenendo il partito Tory e scrivendo diversi opuscoli contro i Whigs nel quotidiano The Examiner. Quando i Tory persero il potere nel 1714, Jonathan lasciò l'Inghilterra per vivere in Irlanda sottolineando nuovamente il suo patriottismo irlandese. In quel periodo pubblicò 'Una modesta proposta' (1729), una satira sociopolitica in cui i bambini irlandesi poveri venivano venduti ai ricchi come cibo, fornendo anche ricette per poterli apprezzare al meglio. La letteratura di Swift è caratterizzata dalla sua amara carica satirica. 'La battaglia dei libri' (1697) fu il suo debutto come scrittore di prosa. Nel 1704 Swift pubblicò “ Favola della botte” (1704), un altro libro graffiante in prosa sulle Chiese anglicana, cattolica e calvinista e sulle moderne convinzioni politico-religiose.. Nel 1726 pubblicò il suo romanzo più noto, 'I viaggi di Gulliver' (1726) ,  che coniuga fantasia e satira in un'allegoria dell'animo umano dell'Inghilterra e della Francia settecentesca, per mostrare con sarcasmo la realtà sociale e politica che lo circondava. Il 19 ottobre 1745 morì a Dublino.

 📚 Nome Jonathan 
Acquista libri di Jonathan Swift

14 FRASI E CITAZIONI DI JONATHAN SWIFT
Frasi di Jonathan Swift
Recenti ↓ | Più cliccate  | Meglio Votate

Jorge Luis Borges

Jonathan Safran Foer
  Personaggi nati oggi (25 Gennaio)
  Ricordiamo... (Scomparsi oggi)

PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)