Frasi di Reinhold Messner
La scheda di Reinhold Messner
Alpinista, esploratore, scrittore
Nascita: Bressanone (Bolzano) il 17/9/1944+ Età e Segno
Reinhold Messner è un alpinista, esploratore e scrittore italiano. Inizialmente salito alla ribalta nel mondo dell'alpinismo per aver riportato in auge l'arrampicata libera in un periodo nel quale era preponderante la progressione artificiale, rendendosi protagonista nel 1968 del primo VIII grado in libera al Pilastro di Mezzo del Sass dla Crusc, il suo nome, legato a innumerevoli arrampicate e esplorazioni, è per lo più noto al grande pubblico per essere stato il primo alpinista al mondo ad aver scalato tutte le quattordici cime del pianeta che superano gli 8000 metri sul livello del mare, spesso da versanti o in condizioni di eccezionale difficoltà . Le sue innovazioni nell'arrampicata libera prima e nell'alpinismo di alta quota poi lo fanno figurare ai vertici dell'alpinismo internazionale a cavallo degli anni sessanta e settanta. Considerato uno dei sostenitori del cosiddetto "stile alpino" nelle grandi montagne himalayane, per lo più oggetto allora di spedizioni con molti scalatori e grande dispendio di risorse , fondamentali a tal proposito furono due imprese: nel 1978 è il primo uomo a scalare l'Everest senza l'ausilio di ossigeno supplementare insieme a Peter Habeler, mentre nel 1980 raggiunge la medesima vetta in solitaria. È stato quindi un grande himalaista, capace di darsi sempre nuovi obiettivi e di comunicarli con grande efficacia anche ad un pubblico di non addetti ai lavori. Tra le altre imprese, le traversate dell'Antartide e della Groenlandia senza il supporto di mezzi a motore né cani da slitta e la traversata del Deserto del Gobi. Messner è anche autore di molti libri in cui narra le sue imprese e affronta tematiche inerenti alla cultura della montagna, mentre dal 1999 al 2004 è stato Membro del Parlamento europeo eletto come indipendente nella lista dei Verdi italiani, fatti che hanno contribuito alla sua notorietà. Agricoltore, si dedica alla gestione del Messner Mountain Museum, un complesso museale dedicato a tutti gli aspetti della montagna nel centro delle Alpi, a Bolzano , Solda, castel Juval , monte Rite , il castello di Brunico, Plan de Corones. È socio onorario e medaglia d'oro del Club Alpino Italiano. (Fonte: Wikipedia)
Condividi su Facebook
La più letta di “Reinhold messner”
Di cosa ho paura? Della vita borghese dalla quale sono sempre scappato fin da piccolo quando abitavo in Val Funes e non c'era neanche un campo da calcio per giocare. Guardavo le montagne e pensavo che arrampicandomi sarei andato via dal campanilismo e dalla ristrettezza mentale della valle.
Reinhold Messner  

Anche l'aver scalato l'Everest diventa banale e quindi noioso. Una montagna è stimolante solo prima che venga affrontata.
Reinhold Messner   Inserita: 24/09/2017

Quando guardo le montagne ho i sentimenti delle montagne dentro di me: li sento, come Beethoven che sentiva i suoni nella testa quando era sordo e compose la Nona sinfonia. Le rocce, le pareti e le scalate sono un'opera d'arte.
Reinhold Messner   Inserita: 22/09/2017

Il limite più grande che ho accettato è quello di essere vivo. Non ho 'deciso' di essere vivo.
Reinhold Messner   Inserita: 20/09/2017

Il Parlamento Europeo per quanto mi riguarda è stato una “stalla di chiacchiere”. Io sono abituato ai fatti.
Reinhold Messner   Inserita: 14/09/2017

L'esperienza politica è stata senz'altro positiva, ma non la rifarei più. Avrei dovuto prendere molte responsabilità e rinunciare alla mia libertà per affermare le mie idee e accettare quelle degli altri.
Reinhold Messner   Inserita: 11/09/2017

Per me arrampicare era qualcosa di più che un'attività sportiva. Il pericolo e le difficoltà facevano parte del quadro, così come il rischio e l'avventura. Scalare una grande parete significava mettersi in gioco completamente, attratti da un mistero e costretti per qualche giorno a poter contare solo su se stessi.
Reinhold Messner   Inserita: 10/09/2017

Siamo impotenti di fronte alla forza della natura.
Reinhold Messner   

I miei sogni sono diurni, ho sempre desiderato avere un castello. Mi ricordo che quando avevo 5 o 6 anni desideravo vivere in un castello, ma era un sogno di un bambino. Molti bambini hanno questo sogno… Le fasi delle mia vita sono sette e sono cicliche durano circa 10/15 anni. Ora sono alla 6° fase con la conclusione del progetto dei musei in montagna e l’anno prossimo entrerò nella 7° fase. La mia prossima attività sarà la ricerca della visione totale.
Reinhold Messner   

Imparare ad assecondare ciò che ci fa profondamente piacere è evidentemente più difficile che trarre conclusioni razionali. Dubito che, su questi problemi, lo psichiatra possa essere il migliore interlocutore. Un paio di buoni amici e il distacco rispetto a se stessi, rispetto al proprio posto di lavoro, alla propria attività possono essere d’aiuto per trovare la strada, per indovinare il momento giusto in cui compiere il salto da un’attività obbligata verso un’altra e più affascinante fase della vita.
Reinhold Messner   Tratta da: Spostare le montagne: Come si affrontano le sfide superando 

 10 frasi di 'reinhold messner' su 10 in archivio 


Roberta
Vinci
Paolo
Crepet

Ricerca
Parola, Autore, Film..

AUTORI per Tipo

Cinema (362)
Letteratura (188)
Musica (103)
Spettacolo (102)
Politica (86)
Sport (79)
Filosofia (67)
Religione (52)
Economia (51)
Arte (49)
Giornalismo (48)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (17)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook