Frasi sui libri
Libri
Frasi sui libri
Pagina 5/6
Un libro non ti dice che cosa pensare o come agire. Non dà risposte. Ti dice cosa sentire. Ti mostra che cosa si sente.
Margaret Atwood   Tratta da: Repubblica - 11/11/2003 

Leggere e scrivere è importante per la democrazia.
Margaret Atwood   Tratta da: ilmiolibro.kataweb.it - 28/09/2013 

Può il vostro libro reggere il confronto con l'aperta campagna e il bordo del mare?
Walt Whitman   

Se scrivete cose non conformiste che intendono mettere in dubbio il pensiero della gente, potreste aver bisogno di pubblicarle voi stessi.
Walt Whitman   

Vi svelerò che i migliori soggetti letterari sono individualisti, lasciano uscire ciò che hanno dentro di loro, si danno una scossa completa e libero sfogo. Ciò è vero, specialmente in America, dove il pensiero non è ostacolato e gli uomini sono liberi.
Walt Whitman   

Uno scrittore perfetto potrebbe far sì che le parole cantino, ballino, bacino, portino bambini, piangano, sanguinino, s'infurino, pugnalino, rubino, cannoneggino, pilotino navi, saccheggino città, carichino di cavalleria o fanteria, o facciano qualunque cosa possano fare l'uomo o la donna o le forze della natura.
Walt Whitman   

Emerson, a mio avviso, non eccelle tanto come poeta o artista o maestro, per quanto valido in tutti questi campi. Egli dà il meglio come critico, o diagnostico. Non lo dominano né passione né fantasia, non distorsioni o debolezze, non una causa né un impulso specifico. Lo domina un freddo e esangue intellettualismo.
Walt Whitman   

Ai giovani letterati voglio dare tre bei consigli: Primo, non scrivete poesia; secondo idem; terzo idem.
Walt Whitman   

Quando una giovane donna mi dice che vuole diventare attrice, io dico: "No, fai la scrittrice. O vai a scuola di business e impara a gestire uno studio". L'unico vero cambiamento arriverà da dietro le quinte.
Halle Berry   

Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire.
Italo Calvino   Tratta da: Perché leggere i classici - Mondadori 

Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto.
Italo Calvino   Tratta da: Se una notte d'inverno un viaggiatore - Feltrinelli 

Hemingway è figlio delle contraddizioni di un'epoca: ribelle e denunciatore per un verso, ma per un altro senza fiducia in un avvenire, e invece disperatamente in cerca di un mito oscuro di antichità: l'Europa, il Cattolicesimo, l'Italia, la Spagna.
Italo Calvino   

Ci metto molto a iniziare se ho l'idea per un romanzo, trovo ogni scusa possibile per non lavorarci. Una volta iniziato, so essere molto veloce.
Italo Calvino   

Quello che tento sempre di fare è di usare le strutture che vedo nei romanzi e applicarle al cinema. Per un romanziere non è un problema cominciare una storia dalla metà. Ho pensato che, se si riuscisse a concepire un sistema cinematografico analogo, sarebbe molto eccitante.
Quentin Tarantino   

Ogni opera – sia una canzone, sia una poesia, sia un libro, un romanzo etc. – va per il mondo... e ognuno ha il diritto di interpretarla come vuole. Non è che il pensiero dell'autore sia necessariamente il pensiero giusto; non c'è un pensiero giusto: ci sono vari modi di interpretare una cosa, un pezzo, una frase.
Francesco Guccini   Tratta da: Che tempo che fa del 11/02/2006 - Rai 3 

I libri in edizione economica sono molto interessanti ma penso che non sostituiranno mai i libri con le copertine classiche - sono degli ottimi fermaporta.
Alfred Hitchcock   

Nessuno ha saputo esprimere con maggior precisione e plasticità l'origine e la funzione dell'amore umano, quanto la Bibbia.
Carlo Gnocchi   

I singoli libri della Sacra Scrittura, come essa stessa nel suo insieme, non sono semplicemente letteratura.
Papa Ratzinger   

Il più grande dono che Dio ha fatto all'uomo è la Bibbia.
Abraham Lincoln   

Chi legge la Bibbia per trovarci degli errori, si renderà presto conto che la Bibbia trova degli errori in lui.
Charles Spurgeon   

La Bibbia appartiene a tutti, agli atei e ai credenti in uguale misura. È il libro dell'umanità.
Fedor Dostoevskij   

Abitualmente comincio un libro solo dopo ch'è stato già scritto.
Alexandre Dumas   

I libri possono servire per sedercisi sopra. Sarà che non leggo un libro, che non vado al cinema, non ho la televisione. La mia ignoranza è la mia cultura.
Oliviero Toscani   

Non c'è atto di libertà individuale più splendido che sedermi a inventare il mondo davanti ad una macchina da scrivere.
Gabriel Garcia Marquez   

Ugo Mulas mi fece due regali che conservo gelosamente: un ritratto di mia madre scattato in una pausa delle riprese di un servizio di moda con delle modelle elegantissime sui barconi del Naviglio e una copia del suo ormai introvabile libro "New York: arte e persone".
Davide Mengacci   Tratta da: davidemengacci-fotografo.it 

Il Vangelo è la fonte da cui è scaturita la nostra civiltà.
Immanuel Kant   

Non voglio essere letto perché Nobel, ma solo se il mio lavoro lo merita.
Jean Paul Sartre   

Sono convinto che l'eccessiva produzione letteraria sia un'offesa sociale.
George Eliot   

Con una singola goccia d'inchiostro per specchio, uno stregone egiziano promette di rivelare lontane immagini del passato a chiunque passi per caso di lì. Questo è quello che ho intenzione di fare io per te, caro lettore. Con questa goccia d'inchiostro sull'estremità della mia penna ti mostrerò l'ampia bottega di Jonathan Burge, falegname e muratore del villaggio di Hayslope, come appariva il 18 giugno, nell'anno del Signore 1799.
George Eliot   Tratta da: Adam Bede - Castelvecchi 

Le favole ci hanno sempre nascosto il mito. Il mito è leggenda per chi non ci crede, ma il mito è verità, perché è sempre la storia della luce che ti viene raccontata attraverso i film, che tu pensi che sia fantascienza, in realtà te la bevi come una Fanta, ma è scienza.
Luca Laurenti   Tratta da: dailymotion.com - 10/08/2012 

Nei romanzi i poliziotti sono sempre ciechi come talpe.
Agatha Christie   

La vita ha spesso una trama pessima. Preferisco di gran lunga i miei romanzi.
Agatha Christie   

Non è tanto il delitto in se stesso che interessa, quanto ciò che si nasconde dietro.
Agatha Christie   

Il mio prossimo obiettivo potrebbe essere quello di cimentarmi con la scrittura di un libro. Prima o poi lo farò, questo è indubbio… Bisognerà vedere cosa ne faranno i librai però…
Matteo Viviani   Tratta da: direttanews.it - 28/05/2011 

Sto lavorando a un romanzo, qualcosa che prescinde dal mio lavoro, una via di mezzo tra un noir e un thriller.
Matteo Viviani   Tratta da: libroguerriero.wordpress.com - 04/12/2011 

Dalle cose che dici ho visto che l'hai letto il mio libro. Neanch'io l'ho letto così tanto.
Marco Simoncelli   Tratta da: Gazzetta dello Sport - 24/10/2011 

I miei sogni sono crescere bene i miei figli, aiutare giovani scrittori e registi irlandesi, produrre buoni film con la mia società. E, quando sarò vecchio, magari suonando Chopin e riascoltando i Pink Floyd, leggendo il Tennessee Williams che ho recitato in gioventù, guarderò anche il mio 007, ringraziandolo per tutto ciò che mi ha e ci ha dato.
Pierce Brosnan   Tratta da: corriere.it - 20/02/2003 

Quello che ho scritto di me, nei libri, è, in termini di cattiveria e di diffamazione in senso corrente, infinitamente superiore a quello che chiunque altro può mai sognarsi di dire. Perché io racconto anche le fantasie censurate, la zavorra dei sogni, il logorio della psiche senza oggetto a sé esterno, snido quello che attraversa la mente prima di farsi parola ufficiale.
Aldo Busi   Tratta da: minimaetmoralia.it - 28/01/2014 

Adoro l’uomo Oscar Wilde per la sua assoluta generosità e coraggio, molto meno per i suoi scritti; sono stato un lettore onnivoro sin da piccolino (e i libri dovevo conquistarmeli nelle case altrui, perché nella mia c’era solo il "Calendario di frate Indovino").
Aldo Busi   Tratta da: italialibri.net - 16/11/2000 

La conoscenza non è fatta solo di biblioteche piene di carta e inchiostro, è anche fatta dai volumi di conoscenza che sono scritti nel cuore degli uomini, modellati sull'animo umano e incisi nella psiche di tutti noi.
Michael Jackson   

Ripercorrere e buttare giù questo libro, che ho fatto con Maurizio Crosetti, è stato sicuramente tornare bambino perché molti dei miei esempi, molte delle mie vicissitudine quotidiane, ancora oggi, rievocano me bambino. C'è stata questa continua altalena, rimanendo nel tema dei giochi, che ha fatto la differenza. Ammetto che dopo questo libro ammiro ancora di più gli scrittori perché non è facile scrivere e farlo in un certo modo.
Alessandro Del Piero   Tratta da: Che tempo che fa - 29/04/2012 

Penso che nel mondo reale la condizione delle donne sia migliorata. Credo di avere una visione chiara, per quanto possa averla un uomo, dei problemi che alle donne tocca affrontare. Sono figlio di una ragazza madre che riceveva salari più bassi e veniva trattata con sufficienza perché senza marito. Non ho mai scordato quelle ingiustizie. La mia idea è che, nel complesso, le donne se la sappiano cavare in molte più situazioni e siano più abili degli uomini a risolvere problemi. Spero che nei miei libri questo si veda. Sto molto attento, cerco di evitare la pecca segnalata dal critico Leslie Fiedler: gli scrittori maschi americani hanno una visione semplicistica dei loro personaggi femminili, li rappresentano solo come "nullità" o come "esseri distruttivi". Io ho sempre cercato di fare meglio di così.
Stephen King   Tratta da: ilgiornale.it - 24/11/2010 

Tutti i giorni dalle 7 alle 12, quando scrivo: nei romanzieri si chiamano immaginazione. Io vedo realmente, davanti a me, gli orrori che racconto, come fossi ipnotizzato. Tant'è che se non scrivo, mi addormento a fatica e faccio brutti sogni: quelle allucinazioni devono comunque affiorare, nel sonno o nella veglia. Anche la scrittura dà assuefazione come l'alcol.
Stephen King   Tratta da: Il Venerdì di Repubblica - 02/11/2013 

Consiglio inoltre di leggere il libro senza pensare continuamente al fatto che sia stato scritto da un cantante; il quale, sia detto per inciso, avrebbe volentieri fatto a meno di cantare ma nessuno all'epoca volle prendersi questa responsabilità e adesso ormai è troppo tardi per cambiare.
Elio   Tratta da: Fiabe centimetropolitane - Bompiani 

La cultura è un bene comune primario come l'acqua; i teatri le biblioteche i cinema sono come tanti acquedotti.
Claudio Abbado   

Libri e matrimonio non vanno d'accordo.
Molière   

Quando lavoro a un libro d'arte mi confronto continuamente con il testo in modo che si crei unità tra scrittura e segno.
Arnaldo Pomodoro   

E' un'arte che produce cose che servono. Ma è anche un'arte socialmente pericolosa, perché è un'arte imposta.
Un brutto libro si può non leggere; una brutta musica si può non ascoltare; ma il brutto condominio che abbiamo di fronte a casa lo vediamo per forza.
Renzo Piano   Tratta da: lettura 

Quando la vita è quello che è, il romanzo ha il dovere di essere quello che vuole.
Daniel Pennac   Tratta da: Signor Malaussène - Feltrinelli 

Il diritto di spizzicare. È la libertà che ci concediamo di prendere un volume a caso della nostra biblioteca, di aprirlo, dove capita e di immergercisi un istante, proprio perché solo di quell'istante disponiamo.
Daniel Pennac   Tratta da: Come un romanzo - Feltrinelli 

 Frasi dalla n° 201 al n° 250 di 'Libri' su 264 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster