Foto di virginia woolf
Frasi di Virginia Woolf
Pagina 1/2
La scheda di Virginia Woolf
Scrittrice, saggista e attivista
Nascita: Londra (Inghilterra) il 25/1/1882data morte il 28/3/1941
Sua madre posa come modella per importanti pittori dell'epoca e suo padre è un critico letterario di discreta fama che la avvicina all'ambiente culturale vittoriano. Sin da giovane Adeline Virginia Woolf (Stephen all'anafrafe), dimostra una fervente passione per la letteratura, tanto che insieme a suo fratello si diverte a scrivere storie da pubblicare su un giornaletto domestico di loro invenzione. Seriamente provata da alcuni eventi traumatici, come la perdita dei genitori a nove anni di distanza l'uno dall'altro e l'abuso sessuale ad opera dei suoi fratelli, soffre per tutta la vita di pesanti crisi depressive. Trasferitasi a Londra fonda insieme a sua sorella il circolo intellettuale “Bloomsbury Group” e poi a partire dal 1905 scrive per il supplemento letterario della rivista “Times”. Dieci anni più tardi, dopo il matrimonio con Leonard Woolf, dà alle stampe “La crociera”, sua prima opera, seguita dalla costituzione della casa editrice “Hogarth Press”, da cui passano anche i testi di Freud e Italo Svevo. Attiva in favore del diritto al voto femminile, scrive sull'argomento “Una stanza tutta per sé”, “Le tre Ghinee” e il romanzo “Orlando”. Tra i capolavori che la rendono una dei maggiori protagonisti della letteratura del XX secolo si ricordiamo anche i pluri tradotti “Gita al faro” e “La signora Dalloway”. "Tra un atto e l'altro”, ultima opera scritta in vita, anticipa di un anno il suicidio per annegamento, avvenuto nelle acque del fiume Ouse.
Cerca autore su Amazon
Condividi su Facebook
La più letta di “Virginia woolf”
Le donne devono sempre ricordarsi chi sono, e di cosa sono capaci. Non devono temere di attraversare gli sterminati campi dell’irrazionalità, e neanche di rimanere sospese sulle stelle, di notte, appoggiate al balcone del cielo. Non devono aver paura del buio che inabissa le cose, perché quel buio libera una moltitudine di tesori. Quel buio che loro, libere, scarmigliate e fiere, conoscono come nessun uomo saprà mai.
Virginia Woolf  

La vita non è una serie di lampioncini disposti simmetricamente; la vita è un alone luminoso, un involucro semitrasparente che ci racchiude dall’alba della coscienza fino alla fine.
Virginia Woolf   Inserita: 10/05/2021

Chiudete a chiave le vostre biblioteche, se volete; ma non c'è cancello né serratura che voi possiate mettere alla libertà del mio pensiero.
Virginia Woolf   Inserita: 18/11/2020

La bellezza del mondo è una lama a doppio taglio, uno di gioia, l'altro d'angoscia, e taglia in due il cuore.
Virginia Woolf   Inserita: 25/10/2019

Alcune persone si rifugiano in Chiesa, altre nella poesia, io nei miei amici.
Virginia Woolf   Inserita: 21/01/2019

La felicità sta nelle cose tranquille, ordinarie. Un tavolo, una sedie, un libro con un tagliacarte infilato tra le pagine. Il petalo che cade dalla rosa, e la luce che palpita, quando sediamo in silenzio.
Virginia Woolf   Inserita: 23/07/2017

Non c'è cancello, nessuna serratura, nessun bullone che potete regolare sulla libertà della mia mente...
Virginia Woolf   Inserita: 03/02/2017

Ho pensato a quanto spiacevole sia essere chiusi fuori, e ho pensato a quanto sia peggio essere chiusi dentro.
Virginia Woolf   Inserita: 05/04/2016

Ma dopo tutto che cos'è una notte? Uno spazio breve, specialmente quando il buio viene così presto, e così presto cinguetta un uccello, canta un gallo, o un verde pallido appare, come una foglia che si apre, nel cavo dell’onda.
Virginia Woolf   Inserita: 11/12/2015 Tratta da: Gita al faro - Bompiani

 L'uomo e il mare

Virginia Woolf   Inserita: 03/07/2015

Nessuno trova pace sottraendosi a se stesso.
Virginia Woolf   Inserita: 22/11/2014

Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.
Virginia Woolf   Inserita: 12/11/2014

La vita è un sogno dal quale ci si sveglia morendo.
Virginia Woolf   Inserita: 02/11/2014

Io scriverei poesie d'amore anche sulle parti di te che tu non sopporti.
Virginia Woolf   Inserita: 29/10/2013

Sarebbe stato impossibile... per qualsiasi donna scrivere i drammi di Shakespeare all'epoca di Shakespeare.
Virginia Woolf   

Non si dovrebbero lasciare specchi appesi nelle proprie stanze più di quanto si debbano lasciare in giro libretti di assegni aperti o lettere in cui si confessano orrendi delitti.
Virginia Woolf   

Ognuno ha il proprio passato chiuso dentro di sé come le pagine di un libro imparato a memoria e di cui gli amici possono solo leggere il titolo.
Virginia Woolf   

Ciascuno portava chiuso in sé il proprio passato, come pagine di un libro che conoscesse a memoria. Gli amici potevano soltanto leggerne il titolo.
Virginia Woolf   

Le nostre sembianze, le caratteristiche che ci distinguono, sono semplicemente cose puerili. Al di sotto tutto è buio, tutto s'allarga, c'è una profondità insondabile; ma di tanto in tanto noi saliamo in superficie ed è questo che gli altri conoscono di noi.
Virginia Woolf   

Avrebbero potuto star lontani anche cent'anni, lei e Peter; lei non gli aveva scritto neppure una lettera, e le lettere di lui non erano un granché; ma poi d'improvviso pensava, se fosse qui con me adesso, che direbbe? Certi paesaggi, certe giornate glielo riportavano alla mente, ma con calma ora, senza l'antica amarezza – il che forse era la ricompensa del suo voler bene alla gente; e si ritrovavo insieme nel bel mezzo di St. James Park, in una bella mattinata, proprio come adesso. Ma Peter – non importa quanto fosse bella la giornata, e gli alberi e l'erba, e la fanciulla vestita di rosa – Peter non vedeva nulla. Se lei glielo chiedeva, si metteva gli occhiali; guardava. Ma era lo stato del mondo che gli interessava: Wagner, la poesia di Pope, il carattere della gente, e i difetti dell'anima di lei. Come la rimproverava! Quanto litigavano! Avrebbe sposato un primo ministro, sì, già la vedeva in piedi, immobile, in cima a una scalinata, una perfetta padrona di casa, la definiva (lei aveva pianto per questo nella sua stanza); sì, aveva proprio la stoffa di una perfetta padrona di casa, diceva.
Virginia Woolf   

Ma guarda, si porta velocemente la mano dietro al collo. Per gesti come questo ci si innamora irrimediabilmente per tutta una vita.
Virginia Woolf   

Se vogliamo paragonare la vita a qualcosa, dobbiamo paragonarla a un volo attraverso la metropolitana lanciata a ottanta chilometri all'ora... per approdare all'altra estremità senza più una sola forcina nei capelli.
Virginia Woolf   

La bellezza del mondo ha due tagli, uno di gioia, l'altro d'angoscia, e taglia in due il cuore.
Virginia Woolf   

Se il mio cervello, distratto da un'ansia o da altra causa, deve distogliersi dalla carta bianca, è come un bimbo sperduto, che gira per casa e siede a piangere sull'ultimo gradino.
Virginia Woolf   

Non si dovrebbero lasciare specchi appesi nelle proprie stanze più di quanto si debbano lasciare in giro libretti di assegni aperti o lettere in cui si confessano orrendi delitti.
Virginia Woolf   

Non si può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non si ha mangiato bene.
Virginia woolf   

 26 frasi di 'virginia woolf' su 41 in archivio  (Licenza foto: Pubblico dominio)



AUTORI per Tipo

Cinema (518)
Letteratura (258)
Musica (129)
Spettacolo (121)
Politica (100)
Sport (97)
Filosofia (73)
Giornalismo (68)
Economia (57)
Scienze (55)
Religione (54)
Arte (52)
Storia (41)
Varie (22)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster