Frasi sui mestieri
Mestieri
Frasi sui mestieri
Pagina 3/15
Il comportamento comico è un comportamento infantile, cioè tutti i comici sono bambini, immaturi. Stan Laurel è un bambino, piange tutte le volte (...), Jerry Lewis era un bambino scemo, Totò non ha mai toccato una donna veramente, Sordi lo stesso.
Paolo Villaggio   Inserita: 07/02/2015

C'è un pezzo di paese che quando parli di lavoro manuale non capisce. Occorre scardinare il sistema Italia, fare una rivoluzione culturale che sia in grado di tirarci fuori dal '68, abbattere i privilegi acquisiti e adeguare la società al mercato del lavoro che cambia.
Giorgia Meloni   Inserita: 30/01/2015 Tratta da: La Repubblica - 25/01/2011

Io, Presidente? Non ho alcuna ansia. Se mi chiedessero di ricoprire un ruolo così, sarebbe un onore enorme. Tuttavia, ecco: il mio attuale lavoro di giudice mi piace moltissimo.(In merito alla possibile elezione a Presidente della Repubblica)
Sergio Mattarella   Inserita: 30/01/2015 Tratta da: corriere.it - 30/01/2015

Fa il mestiere che sai, che se non arricchisci camperai.
Giovanni Verga   Inserita: 15/01/2015 Tratta da: I Malavoglia - Mondadori

Vivo fregandomene delle classifiche, del marketing e della discografia. Tanto i risultati arrivano quando non ci pensi proprio. La paranoia della classifica o del disco suonato in radio, la rincorsa agli umori e ai gusti di direttori artistici dei network... Basta! Ho vissuto in questo lavoro momenti belli e voglio continuare a viverli. Non sapendo che cosa vuole la gente io faccio quello che mi sento. Le nuove stagioni non mi fanno paura. Cerco di invecchiare con dignità, senza smettere di combattere, tirando fuori la grinta quando la sento
Pino Daniele   Inserita: 05/01/2015 Tratta da: corriere.it - 17/06/2011

E se un datore di lavoro deve evadere le tasse per sopravvivere non è un evasore ma è un eroe.
Matteo Salvini   Inserita: 01/01/2015

New York mi piace molto perché sento che lì ci sono persone che fanno tante cose diverse, mentre a Los Angeles è raro incontrare qualcuno che non sia un attore, un regista, uno sceneggiatore o un produttore.
Emma Stone   Inserita: 06/12/2014 Tratta da: Oggi - 18/07/2013

Sono diventato un attore così non ho avuto bisogno di essere me stesso.
Mark Ruffalo   Inserita: 20/10/2014

Quando ho iniziato a recitare non pensavo che sarebbe stato il mio lavoro per sempre. La popolarità che mi ha dato Elisa di Rivombrosa è stata gigantesca, un'ondata d'amore da parte del pubblico incredibile. Ha segnato anche la mia vita privata, ho incontrato Alessandro Preziosi con cui ho avuto mia figlia Elena, per carità, è stato un periodo fondamentale. Non mi sono fatta travolgere perché tengo i piedi per terra, la vita vera è un'altra cosa.
Vittoria Puccini   Inserita: 16/10/2014

Le riforme del mercato del lavoro devono rendere più facile per le aziende assumere giovani ma non più facile licenziarli.
Mario Draghi   Inserita: 10/10/2014

Per me il lavoro non è un diritto ma è molto di più, è un dovere. Questa è ancora più forte come affermazione. Quando una persona perde il posto di lavoro è una sconfitta per tutti. Dobbiamo occuparcene non solo per i soliti noti ma anche per chi il lavoro lo ha perso. Bisogna però avere il coraggio di ragionare di chi, in questi anni, non ha mai sentito vicina la politica: i precari, le mamme che non avevano i diritti, il cassintegrato di 55 anni che viene buttato fuori.
Matteo Renzi   Inserita: 01/10/2014

Non credo che il talento sia un merito, ma il risultato di un percorso che si fa con se stessi.
Cesare Cremonini   Inserita: 23/09/2014 Tratta da: TV Sorrisi e Canzoni - 03/11/2011

Senza creazione di lavoro i consumi non si rilanciano e il Paese non riparte.
Diego Della Valle   Inserita: 22/09/2014

Finisce un'epoca e ho quindi deciso di lasciare la presidenza dopo quasi 23 anni meravigliosi e indimenticabili, dopo quelli passati a fianco di Enzo Ferrari negli anni Settanta. Il mio ringraziamento va innanzi tutto a donne e uomini eccezionali in fabbrica, negli uffici, nei campi di gara, sui mercati di tutto il mondo che sono stati i veri artefici in questi anni della grande crescita dell'azienda, delle tante memorabili vittorie e del successo del marchio diventato grazie a loro uno dei più forti al mondo. (Riferita al cambiamento nei vertici aziendali della Fiat, 08/09/2014)
Luca di Montezemolo   Inserita: 10/09/2014

Un po' come il primo amore, che non si scorda mai, anche la prima chance non la scordi mai.
Marco Bocci   Inserita: 12/08/2014

Vogliamo avere solo grandi persone che lavorano per noi.
Sergey Brin   Inserita: 11/08/2014

Penso che sia stato apprezzato il rigore, la disciplina, il continuo stupirsi e raccontare con umanità le mie storie. In alcune ci sono riuscito, in altre potevo farlo meglio. Ho cercato sempre di sterzare, di non fare lo stesso film, di affrontare le fragilità, la società, il lavoro, la famiglia. (Riferita al conferimento del premio Bresson)
Carlo Verdone   Inserita: 07/08/2014 Tratta da: repubblica.it - 07/08/2014

Il mio cliente non ha alcuna fretta. Dio ha tutto il tempo del mondo.
Antoni Gaudí   Inserita: 24/07/2014

Dopo la telenovela ho recitato in teatro, e ora sto lavorando a diversi progetti. Visto che anche in Italia avete cominciato a conoscermi, sto facendo alcuni provini: mi piace il vostro Paese, e spero di poterci lavorare presto.
Iago Garcia   Inserita: 23/07/2014 Tratta da: sorrisi.com - 16/07/2014

Non puoi solo chiedere ai clienti che cosa vogliono e poi provare a darglielo. Per quando l'avrai costruito, vorranno qualcosa di nuovo.
Steve Jobs   Inserita: 19/07/2014

Io amo recitare. E 'il mio parco giochi, mi permette di esplorarmi. Ma la mia felicità in questo mondo - il mio livello di pace - non è mai stata dettata dalla recitazione.
Chris Evans   Inserita: 15/07/2014

Il giornalismo è un viaggio all'esterno di se, i libri sono un viaggio dentro di se.
Eugenio Scalfari   Inserita: 14/07/2014

Non avere lavoro non è solo non avere il necessario per vivere: no, noi possiamo mangiare tutti i giorni, andare alla Caritas o altre associazioni. Il problema è non portare il pane a casa, questo toglie la dignità.
Papa Francesco   Inserita: 06/07/2014

Il lavoro duro evidenzia il carattere delle persone: alcune si tirano su le maniche, alcune storcono il naso e alcune, infine, non si alzano affatto.
Sam Ewing   Inserita: 04/07/2014

Sono pesante come un macigno, intransigente, pignola. Sul lavoro, in particolare, sono proprio insopportabile.
Sabrina Ferilli   Inserita: 26/06/2014 Tratta da: ondarock.it

Nessun male sociale può superare la frustrazione e la disgregazione che la disoccupazione arreca alle collettività umane.
Federico Caffè   Inserita: 25/06/2014

Il lavoro è qualcosa che rendiamo più grande e che in cambio ci rende più grandi.
Maya Angeloui   Inserita: 24/06/2014

Ciascuno di noi deve imparare a lavorare non solo per sé, per la sua famiglia o la sua nazione, ma a favore di tutta l’umanità.
Dalai Lama   Inserita: 07/06/2014

Oggi l'economia è fatta, per costringere tanta gente, a lavorare a ritmi spaventosi per produrre delle cose per lo più inutili, che altri lavorano a ritmi spaventosi, per poter comprare, perché questo è ciò che da soldi alle società multinazionali, alle grandi aziende, ma non dà felicità alla gente.
Tiziano Terzani   Inserita: 28/05/2014

La grande maggioranza delle persone lavora soltanto per necessità, e da questa naturale avversione umana al lavoro nascono i più difficili problemi sociali.
Sigmund Freud   Inserita: 27/05/2014

Il bilancio è la pagella del manager.
Helmar Nahr   Inserita: 15/05/2014

Fai ogni giorno qualcosa che non ti piace: questa è la regola d'oro per abituarti a fare il tuo dovere senza fatica.
Mark Twain   Inserita: 10/05/2014

Il modo migliore per capire un paese è lavorarci.
Jovanotti   Inserita: 04/05/2014 Tratta da: internazionale.it - 16/03/2013

L'uomo vuol vivere comodamente e piacevolmente; ma la natura vuole ch'egli esca dallo stato di pigrizia e di inattiva soddisfazione ed affronti lavoro e fatiche per inventare i mezzi onde ingegnosamente liberarsi anche da queste ultime.
Immanuel Kant   Inserita: 01/05/2014

Senza il diritto al lavoro la persona perde la sua dignità.
Stefano Rodotà   Inserita: 01/05/2014

Mio padre è mancato molto presto, avevo 10 anni, e mia madre si è rimboccata le maniche. Sydney è una città carissima, dopo il diploma in arte drammatica centellinavo i soldi. Il primo lavoro l'ho trovato in una casa di riposo. Ci andavo dopo la scuola, il cuoco lasciava il pranzo pronto, io lo riscaldavo, lo impiattavo e lo servivo ai clienti. Poi, mettevo a posto e lavavo i piatti.
Cate Blanchett   Inserita: 25/04/2014 Tratta da: Myself n.25 - Dicembre 2013

Ho intenzione di migliorare ancora, non si finisce mai di imparare e perfezionarsi.
Matteo Viviani   Inserita: 19/04/2014 Tratta da: direttanews.it - 28/05/2011

Mi conoscete? Be', mi presento. Sono il vicino di casa dell'autrice de 'La scuola raccontata al mio cane.' Veramente, a dirla tutta, il cane a cui è stata raccontata la scuola sarebbe il mio, anzi era mio. È andata così: un giorno squilla il telefono: è una supplenza di sedici giorni, per meno non ti chiamano, in un paese a un centinaio di chilometri. Ci sono stato, anni fa. Accetto? È un po' che non lavoro: con le assenze fino a due settimane "coperte" da colleghi di ruolo, le supplenze si sono assai ridotte. Accetto. Ma poi, abbassata la cornetta, il rimorso: e il cane? Già il cane. Gli voglio bene, ma non posso portarlo con me: alloggerò da un'affittacamere: niente cani. A chi lasciarlo? Suono il campanello della mia gentilissima vicina: è una professoressa, mi capirà. Ricordo ancora lo sguardo interrogativo del cane catapultato all'improvviso in una casa tra odori sconosciuti e tappeti sui pavimenti (io non ho tappeti, sicché quei prati multicolori dovevano fargli effetto). Vecchio mio, ricordo che gli dissi, chi ha la sventura di essere un congiunto di precario, deve accettare di essere un po' precario anche lui. Questa è la prima legge del precariato: madri, mogli, mariti, figli (e cani) sono precari anche loro, per quanto affettivamente ed economicamente condividono le sorti del precario.
Luca Antoccia   Inserita: 17/04/2014 Tratta da: Le remore e il Titanic: vite precarie a scuola - Gaffi

Mi piace lavorare sodo per raggiungere gli obiettivi . Nessun lavoro, nessuna ricompensa.
Marc Marquez   Inserita: 11/04/2014 Tratta da: elpais.com - 23/08/2012

Se adesso dovessi scegliere un regista con cui lavorare, direi Paolo Sorrentino. E non lo dico solo per la sua candidatura all’Oscar con La grande bellezza. Lui e Virzì ultimamente mi hanno reso orgogliosa di essere italiana.
Giulia Gorietti   Inserita: 27/03/2014 Tratta da: gossipday.it - 04/02/2014

La più grande educazione al mondo è osservare i maestri al lavoro.
Michael Jackson   Inserita: 24/03/2014

Sono orgoglioso di essere figlio di gente povera. Figlio della Venezia popolare. Andavo a lavorare con mio padre, venditore ambulante di gondole in plastica nera. E lì, sui marciapiedi di Cannaregio, ho imparato tutto. Il lavoro, il sacrificio. Vivevamo in nove in novanta metri quadri, con i miei due fratelli, mia zia vedova e i suoi tre figli. E comunque a casa mia non c'era un libro. Cominciai a studiare il greco di notte, di nascosto. Così ho dato l'esame per passare al Foscarini. Il figlio dell'ambulante, il piccolino, al liceo dei siori. Alla maturità fui il primo della classe.
Renato Brunetta   Inserita: 22/03/2014

Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?
Joseph Conrad   Inserita: 21/03/2014

Un uomo non è un pigro, se è assorto nei propri pensieri; esistono un lavoro visibile ed uno invisibile.
Victor Hugo   Inserita: 13/03/2014

Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo.
Henry Ford   Inserita: 20/02/2014

Sono curioso, e molto umile, l’umiltà consiste nel ricordare sempre che questo mestiere è prima di tutto un servizio per il cittadino.
Riccardo Iacona   Inserita: 20/02/2014

E’ tutto un ricambio, è cambiato tutto oggi. Lo vedo con le mie figlie. Anche loro sono andate in America a studiare pur restando molto legate alle origini, all’Italia. Ma come dico loro, dico anche a voi: se vuoi farti strada non stare qui in Italia. Di là hai più possibilità di capire che cosa veramente ti piace fare.
Arnaldo Pomodoro   Inserita: 18/02/2014 Tratta da: informaresicilia.it - 05/12/2013

Tuttavia la leggenda del peccato originale teologico ci narra come l'uomo sia stato condannato a guadagnare il pane col sudore della propria fronte; la storia del peccato originale economico ci mostra invece come mai esistano delle persone che non hanno assolutamente una tale necessità.
Karl Marx   Inserita: 17/02/2014 Tratta da: Il Capitale - Editori Riuniti

Perché tanta gente dovrebbe essere ridotta a tanta povertà per il bene di così pochi? La Società avrà dunque per scopo puntuale quello di liberare il lavoratore dalla sua miseria.
Gottfried Wilhelm Leibniz   Inserita: 16/02/2014

Ho ancora la speranza che si possano fare cose che promuovano la crescita e l'occupazione in Italia, fin'ora non le ho viste.
Alan Friedman   Inserita: 12/02/2014 Tratta da: Piazzapulita 28/10/2013 – La7

 Frasi dalla n° 101 al n° 150 di 'Mestieri' su 726 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster