×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2021)
Portare in prima pagina ciò che altri giornali o nascondono o non pubblicano. Ecco il nostro giustizialismo! (Riferita al giornale "Il Fatto Quotidiano")
Da: linkiesta.it - 07/09/2012

Il cittadino che ha sbagliato deve scontare la pena ma deve farlo in luoghi rispettosi della dignità umana ed idonei a consentire la funzione rieducativa della pena medesima.

Se la giustizia vale per se stessa, e davanti non ha più una storia o un uomo, ma soltanto una esecuzione fredda, mi spiace, ma io non ci sto.
Da: il Giornale - 15/03/2014

È incredibile che si possa essere giudicati due volte per lo stesso fatto. Questo non è da mondo civile.
Da: Huffington Post - 28/10/2013

Giustizia non esiste là ove non vi è libertà.

La scienza è un valore tra altri valori di pari diritto.

Il modo in cui un paese delinque è uno dei più potenti rivelatori della sua anima.

Ateismo significa quasi sempre sana indipendenza di giudizio e, anzi, mente sana tout court.

La Costituzione appartiene a noi e i cittadini devono decidere come e se cambiarla, le persone da eleggere le vogliamo scegliere noi.

Ho fatto molte volte l'esperienza del dubbio, non solo verso Dio, ma anche verso il genere umano, nei confronti della giustizia.
Da: Perché credo - settembre 2012

Costruiremo giustizia e dignità in questo mondo solo quando, al di là delle differenze, ci riconosceremo tutti corresponsabili, tutti parte di un comune destino di vita.
Da: Vita Pastorale - marzo 2014

Se vi sono persone che negano un'opinione generalmente accettata, o che lo farebbero se la legge o il pubblico glielo permettessero, ringraziamole.

Ah, il giornalismo obiettivo! Quante fregature abbiamo dato al lettore sventolando questa bandiera fantasma.

Siamo abituati a dire che bisogna difendersi nei processi e non dai processi. Eppure vorrei vedere come si comporterebbero i tanti politici che predicano così.

Il compagno Stalin, divenuto segretario generale, ha concentrato nelle sue mani un immenso potere, e io non sono sicuro che egli sappia servirsene sempre con sufficiente prudenza.

Ciò che è giusto è ciò che rimane se si fa tutto il resto sbagliato.

I governi (...) hanno concetti dell'onestà diversi di quelli che valgono per i privati.

La giustizia vera è fatta di compassione.

La Repubblica Ceca si trovava con gli Stati Uniti, il Canada e una manciata di altri paesi contro la corrente internazionale in vigore, ma la storia ci ha dimostrato più volte che ciò che è giusto, non è ciò che è popolare.

Ancora oggi in Somalia quasi tutte le leggi e gli atti giudiziari su cui si basa il paese nascono da leggi italiane. Alcune di questi sono tuttora redatti in italiano. Anche il settore della sicurezza era stato impostato dagli italiani, perciò ci sono molte somiglianze fra l'apparato di sicurezza somalo e quello italiano.

L'obiettivo è la giustizia, il metodo è la trasparenza. E 'importante non confondere l'obiettivo con il metodo.

Se le leggi di Norimberga fossero attuate ancora oggi, ogni presidente americano del dopoguerra sarebbe stato impiccato.

Dare ai bisognosi ciò che è loro necessario è restituire il dovuto, non dare del nostro. Si tratta di un debito di giustizia, non di un'opera di misericordia.

La Francia dei diritti dell'uomo è molto cambiata. Non ho mai chiesto di essere al di sopra della legge, ma non posso neanche accettare di esserne al di sotto.
Da: lettera43.it - 21/03/2014

La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri.

Un'opinione pubblica bene informata è la nostra corte suprema. Perché ad essa ci si può sempre appellare contro le pubbliche ingiustizie, la corruzione, l'indifferenza popolare o gli errori del governo; una stampa onesta è lo strumento efficace di un simile appello.

Sono certo che morirò avendo fallito il mio programma di vita: non vedrò l’emancipazione civile dell’Italia. Sono passato per alcuni innamoramenti, la Resistenza, Mattei, il miracolo economico, il centro-sinistra. Non è che allora la politica fosse entusiasmante, però c’erano principi riconosciuti: i giudici fanno giustizia, gli imprenditori impresa. Invece mi trovo un paese in condominio con la mafia.

A me queste Brigate Rosse fanno un curioso effetto, di favola per bambini scemi o insonnoliti; e quando i magistrati e gli ufficiali Cc e i prefetti ricominciano a narrarla, mi viene come un'ondata di tenerezza, perché la favola è vecchia, sgangherata, puerile, ma viene raccontata con tanta buona volontà che proprio non si sa come contraddirla.
Da: Il Giorno- 23/02/1975

Fa' ciò che è buono e giusto, e che il mondo sprofondi.

Gli uomini sono eguali; non la nascita, ma la virtù fa la differenza.

Nell'identità personale ha fondamento tutto il diritto e la giustizia del premio e della punizione.

Dove non c'è legge, non c'è libertà.

Le leggi non vegliano sulla verità delle opinioni ma sulla sicurezza e l'integrità di ciascuno e dello Stato.

Fai ciò che è giusto, sebbene il mondo possa perire.

Meglio sarebbe se il legislatore, spogliandosi della pretesa d'onnipotenza e scoprendo il proprio limite, si astenesse dall'intervenire dove più forti e giustificate sono le ragioni della coscienza individuale, che qui davvero assume i caratteri della libertà.
Da: La vita e le regole - Feltrinelli

Se noi passiamo dal governo della legge al governo degli uomini (e questo non era Stalin, era Platone, per essere chiari), noi distruggiamo il fondamento della democrazia.

Le battaglie che intercettiamo e facciamo nostre sono quelle che partono dai cittadini, dalle realtà locali, quasi completamente svincolate da bandiere e schieramenti figli di vecchie ideologie, ma strettamente radicati alla realtà, al buonsenso, al bisogno di giustizia ed equità.
Da: greisonanatomy.com - 26/07/2013

Chi opera secondo giustizia opera bene e apre la strada al progresso. Chi opera secondo carità segue l'impulso del cuore e fa altrettanto bene, ma non elimina le cause del male che trovano luogo nell'umana ingiustizia.

Nei romanzi i poliziotti sono sempre ciechi come talpe.

È l’emblema della correttezza, il meno nevrotico dei super eroi della Marvel, tormentati e pieni di contraddizioni. Il suo idealismo non è solo americano, è universale. (Riferita al personaggio di Capitan America)
Da: grazia.it - 20/03/2014

Ero veramente un uomo troppo onesto per vivere ed essere un politico.

All'estero quando un politico è coinvolto in un reato, sparisce lui. In Italia sparisce il reato, il processo e a volte anche il magistrato.

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un evasore passi per le porte di un carcere.

La legge è uguale per tutti meno quattro. (Riferita al lodo Alfano)

La Costituzione è molto più avanzata dell'Italia e di noi italiani: è uno smoking indossato da un maiale.

Come lo spieghi ad un extracomunitario che per avere l'onore di votare per un pregiudicato deve essere incensurato?

L'indulto lascia l'amaro in bocca, puzza un po', non è bello, non credo sia un buon esempio da dare alla società.
Da: Piazzapulita 14/10/2013 – La7

Perché Di Pietro? – mi si chiede da ogni parte. Di Pietro rimane il simbolo di una stagione, quella di Mani Pulite, che ha dato speranza a Milano e a tutta Italia. Porta avanti da anni discorsi corretti sulla giustizia, sui diritti civili e altro.

In Italia le cause possono durare fino a dieci anni e chiunque, impunemente, ti può trascinare in tribunale a prescindere dalla reale esistenza del fatto diffamatorio.
Da: corriere della sera - 29/09/2009

  Personaggi nati oggi (06 Dicembre)
  Ricordiamo... (Scomparsi oggi)

PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2021)