Frasi di Oscar Farinetti
La scheda di Oscar Farinetti
Imprenditore e dirigente d'azienda
Nascita: Alba (Piemonte) il 24/9/1954+ Età e Segno
Suo padre è un imprenditore partigiano, nonché vicesindaco di stampo socialista della cittadina piemontese di Alba. Dopo il liceo classico Natale Farinetti, conosciuto come Oscar, invece di terminare gli studi in economia e commercio si dedica al riassetto della società di elettronica paterna “Unieuro”, che riesce a trasformare in una catena di supermercati a grande distribuzione. Dal '78 siede perciò nel CdA del gruppo e poi, fino al 2003, sulla poltrona della presidenza. Lo stesso anno vende l'azienda all'inglese “Dixons Retail” per fondare, nel 2004, la catena di prodotti alimentari superiori conosciuta come “Eataly” di cui è a capo. Nel giro di poco tempo l'azienda mette radici in America e Giappone e nel 2009, dopo essere diventato amministratore delegato anche dell'azienda vinicola “Riserva Bionaturale Fontanafredda”, Farinetti pubblica i testi “Coccodè”, “7 mosse x l'Italia”, libro ispirato all'omonima traversata atlantica da lui ideata, e “Storie di coraggio”. Oltre al merito di aver divulgato la cultura gastronomia italiana, per l'attenzione con cui concilia attività imprenditoriale e istanze sociali, nel primo decennio del 2000 gli vengono riconosciuti il “Premio Artusi” e il “Premio Scanno per l'alimentazione”.
Condividi su Facebook
La più letta di “Oscar farinetti”
La conoscenza del cibo è bassissima. Meno del 35% degli italiani sa la differenza fra grano tenero e grano duro, ma più del 60 sa cos'è l'Abs. Perché quelli che vendono auto spiegano cos'è l'Abs, mentre chi vende cibo non spiega nulla.
Tratta da: La Stampa - 11/06/2012Oscar Farinetti  

La burocrazia sta alla politica come il mistero alla religione.
Oscar Farinetti   Inserita: 17/10/2014 Tratta da: La Stampa - 11/06/2012

Il nemico. La burocrazia.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Noi italiani siamo l’uno per cento del pianeta. Una pulce. Ma per una serie di circostanze siamo considerati i più “fighi”. Gli stranieri ci disistimano come senso civico, ma adorano la nostra qualità della vita. Quindi bisogna esportare bellezza: agroalimentare, moda e design, industria manifatturiera di precisione, arte e cultura.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

I più bravi e meritevoli li hanno assunti a Wall Street e guardi cos’hanno combinato... Tutti a riempirsi la bocca di meritocrazia, ma il 95% degli imprenditori lo è per pura fortuna. Perché lo era il loro padre.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Le esperienze di federalismo, penso al turismo, hanno prodotto disastri. Io sono per l’unità e le biodiversità.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Contro il chilometro zero: è giusto che un americano possa avere il parmigiano reggiano, il pesto ligure, il barolo piemontese. Sono contento di vendere grandi cose italiane e di comprare grandi cose straniere: le mie borse di cotone si fanno in Cina. Riduciamo i packaging inquinanti, ma senza la libera circolazione delle merci il mondo si ferma.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Io sono contro il chilometro zero, contro il federalismo e contro la meritocrazia.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Eataly è un misto fra il bazar di Istanbul e il salone del gusto di Carlin Petrini. Del bazar ha i profumi, l’armonia di un luogo dove puoi comprare, mangiare e parlare di cibo con dei competenti.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Copiare è intelligente, imitare è stupido.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Nel dopoguerra il 60% della spesa familiare andava in cibo. Ma oggi, su 750 miliardi di consumi, ne spendiamo appena 180 per mangiare: 120 in casa e 60 nei ristoranti.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Spendiamo più per telefonare alla moglie e dirgli “cara butta la pasta” che per la pasta.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Io i libri li dimentico, così li rileggo di continuo.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

Ho capito che sarebbe arrivato il giorno in cui invece di vendere dieci oggetti elettronici per un totale di 10 milioni di lire, ne avrei venduto uno solo da 399 euro che li avrebbe compresi tutti, per di più col prezzo deciso da Apple e non da me. Aggiunga che ogni dieci anni io cambio mestiere.
Oscar Farinetti   Tratta da: La Stampa - 11/06/2012 

 14 frasi di 'oscar farinetti' su 14 in archivio 


Paul
Krugman
Michael
Porter

AUTORI per Tipo

Cinema (415)
Letteratura (211)
Spettacolo (113)
Musica (112)
Politica (87)
Sport (83)
Filosofia (69)
Giornalismo (59)
Economia (53)
Religione (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook