Frasi sui ragazzi
Ragazzi
Frasi sui ragazzi
Pagina 1/10
Perché a vent'anni è tutto ancora intero, perché a vent'anni è tutto chi lo sa, ma a vent'anni si è stupidi davvero, quante balle si ha in testa a quell'età.
Francesco guccini   Inserita: 06/07/2021

Qualsiasi uomo che guida in maniera sicura mentre bacia una bella ragazza è un uomo che non sta dando al bacio l'attenzione che merita.
Albert Einstein   Inserita: 05/07/2021

E' triste avere vent'anni e non avere grandi sogni.
Toni Capuozzo   Inserita: 04/07/2021

Devi conoscere i tuoi limiti. Non so quali siano i tuoi, ma i miei li ho scoperti a dodici anni. Ho capito che non ci sono davvero molti limiti se segui la tua strada.
Johnny Cash   Inserita: 07/06/2021

Avere un figlio calciatore era il sogno di mio padre. Tutti i ragazzi dovrebbero tentare di inseguire il proprio sogno, non solo nello sport. Vengo da un paese piccolo, nel quale grandi squadre come la Juventus sembrano irraggiungibili. Invece papà ci ha creduto. E io ce l'ho fatta.
Paulo Dybala   Inserita: 12/01/2021

La mia giovinezza è il periodo che ricordo più spesso, anche se non è stato facile, ma pieno di parole che si confondevano con il teatro.
Monica Vitti   Inserita: 31/12/2020

La spinta creativa, comunque si esprima, equivale alla ricerca del nuovo ed è perciò un indice di gioventù mentale.
Donatella Versace   Inserita: 29/12/2020

Le ragazze e i ragazzi hanno una grande voglia di vestirsi, si impegnano nella ricerca di un loro stile personale che non prescinde però dai suggerimenti della moda. Hanno adottato quello che chiamo uno stile individualista, che significa che ciascuno prende dalle proposte di ogni stilista ciò che più gli aggrada, mescolando il tutto.
Donatella Versace   Inserita: 29/12/2020

Adesso viene il bello! Una seconda giovinezza e tanto tempo libero. La pensione non è un traguardo, ma la linea magica di un orizzonte dove poter rallentare per raccogliere tutti i sogni di una vita…
Auguri!
La Redazione   Inserita: 23/11/2020

La giovinezza e la maturità sono età allo sbaraglio. Tutto può succedere. La vecchiaia no, si può programmare.
Franca Valeri   Inserita: 20/08/2020

L'unico incoraggiamento che posso dare ai giovani, e che regolarmente gli do, è questo: "Battetevi sempre per le cose in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Una sola potete vincerne: quella che s'ingaggia ogni mattina, quando ci si fa la barba, davanti allo specchio. Se vi ci potete guardare senza arrossire, contentatevi."
Indro Montanelli   Inserita: 29/06/2020 Tratta da: Corriere della Sera - 20/02/1996

Ho sempre avuto un'impressione positiva sui talent show, perché i ragazzi si impegnano in qualcosa anziché stare a contatto con un mondo a volte pericoloso, si impegnano e fanno danza, ballo, entrano in contatto con la macchina da presa, con le luci ed il mondo dello spettacolo. A volte escono fuori dei talenti, ed il mondo ha bisogno di talenti.
Albano   Inserita: 20/06/2020

Matt Damon nel ruolo di...
Carroll Shelby: Questa cavolo di portiera non si chiude! (Fermo ai Box)
Meccanico: E' un problema di telaio
Carroll Shelby: Ha ma davvero, non mi dire !!
Meccanico: Ragazzi tiratevi in dietro (Prendendo un grosso martello e colpendola)
Le Mans 66 La grande sfida   Inserita: 02/04/2020

E’ molto importante seguire i ragazzi per sapere cosa pensano e soprattutto se veramente pensano a qualcosa
Gigi Proietti   Inserita: 01/04/2020

Ai giovani dico di scegliere di fare quello che vi piace e vi gratifica. Non per i soldi. Oggi tutti vogliono diventare famosi. E la tv propone modelli di “fighi”. Ma sono falsi, costruiti. Uno su centomila ce la fa. Bisogna essere naturali. Poi, se capita, il successo arriva.
Mauro Corona   Inserita: 15/01/2020

A come anni che passano, U come urrà è il tuo compleanno, G come grande tirata d’orecchie, U come un grande giorno, R come ragazzi come sei cresciuto, I come infiniti auguri.
La redazione   Inserita: 23/09/2018

Non il giovane è felice, ma il vecchio che ha vissuto una vita bella. Infatti il giovane nel fiore della età è sempre in balia della sorte; il vecchio invece è approdato alla vecchiaia come a un porto tranquillo e di tutti i beni che prima aveva con dubbio sperato ora ha sicuro possesso nella tranquilla gioia del ricordo.
Epicuro   Inserita: 25/05/2018

Oggi non mi vergogno più di niente, ho iniziato giovane e ho imparato dalla strada. Ne ho ribaltati di tavoli e lo farò ancora.
Isabella Ferrari   Inserita: 24/11/2017

Paradossalmente oggi tutte le donne sono molto più giovani di un tempo. È come se tutte le donne fossero ringiovanite di vent'anni. Le attrici di quarant'anni ne dimostrano venticinque, quelle di cinquanta, trenta. In realtà più le attrici europee di quelle americane, ora che ci penso.
Isabelle Adjani   Inserita: 20/11/2017 Tratta da: Intervista "Espresso" del 30 Dicembre 2016

Ero giovane e scapestrata. Insomma una contestatrice, ma con dei valori. La mia è stata una scelta consapevole, legata a un momento di ribellione con la società. Sapevo che l'avrei pagata molto duramente nella vita. Poi però sono cambiata come donna e non sono stata più in grado di continuare.
Selen   Inserita: 22/09/2017

Io vengo pagato per fare cose per cui la maggior parte dei ragazzi riceve invece una punizione.
Jerry Lewis   Inserita: 20/08/2017

Nuova luce è un pezzo dal punto di vista del concetto rivoluzionario, ha delle immagini molto precise però modernissime, spiazzanti, un linguaggio molto contemporaneo. La difficoltà è stata appoggiare il mio canto su un tipo di scrittura come questo. Poi se lo ascolti ti rendi conto che questo canto è molto più vicino alle cose che facevo 30 anni fa coi Timoria, quando lo spirito era quello di questa canzone. È un pezzo che racconta in maniera positiva un disagio generazionale, quello di un paio dopo la mia, dei ventenni, quando hai tutte le porte aperte ma non sai dove andare, e hai bisogno di fiducia e prospettiva, di una nuova luce. [In riferimento all'ultimo singolo uscito]
Francesco Renga   Inserita: 28/04/2017

Il bruco (Dai 6 anni)
Come giocare: Si formano almeno 2 squadre che impersonano ognuna un bruco in cui i ragazzi si dispongono in fila indiana a distanza ravvicinata, ma senza toccarsi. Chi impersona la testa del bruco ne guida i movimenti: può camminare, correre, arretrare e inventarsi l'andatura che preferisce. Lo scopo di ogni squadra è di tagliare il bruco avversario in una parte del corpo, di solito quella in cui i giocatori si distanziano troppo tra di loro, insinuandosi poi nello spazio libero,che si è formato, se ne ingloberà la parte finale (la coda) aumentando così la lunghezza. Vince la file del bruco che, allo scadere del tempo prestabilito, risulterà essere più lunga.
Gioco delle belle statuine
Inserita: 02/03/2017

Quando vado in tv o parlo al telegiornale dico sempre che sono contenta così, che la malattia non mi ha sconfitta, eccetera. Però, quando accade un trauma del genere, non accade solo a te. Accade ai tuoi genitori, alla tua famiglia. E hai il dovere di evitare che accada. Se a casa non avessimo dato retta all'Asl, che ci diceva "tanto c’è tempo", e se dopo la vaccinazione contro la meningite A avessi fatto anche quella contro la C, non mi sarei ammalata. Qui in Veneto ad esempio le vaccinazioni non sono obbligatorie; ed è sbagliato, infatti ci sono dei focolai. Non tutti hanno un paese che ti sostiene come ha fatto Mogliano con me, non tutti hanno una famiglia forte come la mia. Altri genitori non reggono al colpo: spesso uno dei due se ne va. Quasi sempre l'uomo, il padre. I ragazzi della nostra associazione, che consente agli amputati di fare sport, sono quasi tutti figli di genitori separati. La madre è quella che resta.
Beatrice Vio   Inserita: 25/02/2017 Tratta da: Corriere - 16/10/2016

Guardie e ladri (Dai 7 anni)
Come giocare: I ragazzi si dividono in due squadre in numero uguale. Il campo di gioco è delimitato da una linea tracciata a terra, alle cui spalle si trova la "prigione". Le "guardie" si trovano in un angolo del campo, mentre i "ladri" sono sparsi ovunque. Al segnale, le guardie si lanciano all'inseguimento dei ladri cercando di prenderne il maggiore numero possibile. Ogni ladro che viene toccato o fermato da una guardia viene portato in prigione. Il ladro prigioniero resta confinato oltre la linea della prigione, e tende la mano verso i giocatori. Se un altro ladro, senza farsi prendere, riesce a toccare la mano del prigioniero, questo ritorna libero. Quando vi sono più prigionieri essi formano una catena ed è sufficiente che un ladro libero tocchi il primo prigioniero, affinché tutti quelli che sono in contatto con lui siano liberati immediatamente.
Gioco delle belle statuine
Inserita: 05/02/2017

 Frasi dalla n° 1 al n° 25 di 'Ragazzi' su 232 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster