×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2021)
Frasi sull'avventura
Pensieri, ricordi ed emozioni suscitate dalle nuove esperienze. Episodi di vita entusiasmanti, adrenalinici e che talvolta comportano il rischio.
 Recenti ↓ | Più cliccate | Meglio votate
Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine. E' letale.

Punti deboli: colore, sole e sabbia. E questo come fa ad essere un personaggio in un gioco d'avventura.

La vita è una grande avventura verso la luce.

Essere una donna è così affascinante. E' un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai.
Da: Intervista a un bambino mai nato

Per me arrampicare era qualcosa di più che un'attività sportiva. Il pericolo e le difficoltà facevano parte del quadro, così come il rischio e l'avventura. Scalare una grande parete significava mettersi in gioco completamente, attratti da un mistero e costretti per qualche giorno a poter contare solo su se stessi.

Di natura sono un po' timido. Vado sull'isola per fare un’esperienza di vita e sfidare me stesso, con una cosa che non ho mai fatto. Non è un mio obiettivo vincere. Ho vissuto gli ultimi tre anni in Amazzonia, per un documentario che ho girato e che sta per uscire in America; là era bello tosto, molto scomodo. Un’esperienza che mi ha arricchito molto. E poi ho vissuto in paesi del Terzo mondo, dove la gente non ha veramente niente da mangiare.

Ci sono molti modi di arrivare, il migliore è partire.

Non permettere mai a niente e a nessuno di fermarti. Cammina a testa alta. Non pensare che una missione, una strada, una decisione è troppo grande per te. Per quanto lungo possa essere un viaggio, se credi che sia quello giusto, intraprendilo.
Da: La bambina che non esisteva - Piemme

Un viaggio ha due estremi. Il punto in cui comincia e il punto dove finisce; se è tua intenzione far coincidere il secondo punto teorico con il reale non cercare scuse nei mezzi.
Da: Latinoamericana - Feltrinelli

Colui che segue la folla non andrà mai più lontano della folla. Colui che va da solo è più probabile che si ritroverà in luoghi dove nessuno è mai arrivato.

L'esperienza mi ha insegnato che se attendi il momento ideale dove tutto è sicuro e garantito, può darsi che quel momento non arrivi mai. E allora non si scalano le montagne, non si vincono le corse e non si raggiunge la felicità...

Da domani non sarò più un giocatore della Juventus, ma rimarrò per sempre uno di voi. Adesso comincia un'altra avventura...
Rimane quella maglia che ho amato e amerò sempre, che ho desiderato e rispettato, senza alcuna deroga, senza sconti.

Nascere e vivere la vita è come gettarsi da una scogliera verso il mare aperto, ti sembra alto ma poi arrivi presto.
Essere donna è così affascinante. È un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai.

La differenza tra un disastro e un'avventura è solo la tua attitudine.

Io odio il pericolo, specialmente se inutile, e il pericolo è il lato più irritante del nostro mestiere. Come si può trasformare in avventura un normalissimo fatto di tecnologia? E perché rischiare la vita guidando un'astronave? Illogico quanto rischiare la vita usando un frullatore elettrico per fare un frappè. Non dev'esserci nulla di pericoloso a fare un frappè e non dev'esserci nulla di pericoloso a guidare un'astronave. Una volta applicato questo concetto, cade il discorso sull'avventura. Il gusto di andare su tanto per andare su.

Sono letteralmente cresciuto con i fumetti. Si tratta di un media molto diverso rispetto ai film, soprattutto per quanto riguarda i meccanismi narrativi. È stata mia moglie a spingermi in questa nuova avventura ed è andata a finire che abbiamo pubblicato Asylum. Devo dire che sono molto orgoglioso di lei, e anche del fumetto naturalmente!

Arriviamo al punto finale. Perché è evidente che a partire dalla concezione della Nato, alla nuova fratellanza con Putin, all'isolazionismo protezionista americano, al primitivo immaginario europeo di Trump, è lo stesso concetto di Occidente che uscirà modificato, menomato e probabilmente manomesso da quest'avventura. E l'Occidente, come terra della democrazia delle istituzioni e della democrazia dei diritti, è ciò che noi siamo, o almeno ciò che vorremmo essere.

Che cosa era Enrico Mattei? Un avventuriero? Un grande patriota? Uno di quegli italiani imprendibili, indefinibili, che sanno entrare in tutte le parti, capaci di grandissimo charme come di grandissimo furore, generosi ma con una memoria di elefante per le offese subite, abili nell'usare il denaro ma quasi senza toccarlo, sopra le parti ma capaci di usarle, cinici ma per un grande disegno.

Io non credo che nel nostro mondo lo spirito d'avventura rischi di scomparire. Se vedo attorno a me qualcosa di vitale, è proprio questo spirito d'avventura che mi sembra impossibile da sradicare, e che ha molto in comune con la curiosità.

L'umanità ha bisogno di persone d'azione, ma ha anche bisogno di sognatori per i quali perseguire disinteressatamente un fine è altrettanto imperioso quanto è per loro impossibile pensare al proprio profitto.

Il Giro d’Italia è un viaggio di tre settimane nel quale ogni giorno cambia l’accento delle persone con cui parli, cambiano i sapori del cibo, gli odori della natura, i paesaggi. Tutto ciò si mescola con l’avventura sportiva più faticosa. Chi ha la possibilità di vivere tutto ciò non se ne scorda.

L’unico rammarico che porto dietro è il fatto di non aver potuto giocare e confrontarmi con i campioni del basket d’oltreoceano. La chiamata dei New York Knicks arrivò quando ero infortunato al menisco e non me la sono sentita di rischiare questa avventura.
Da: cronacamilano.it - 17/10/2011

Vivere è abbandonarsi, come un gabbiano, all'ebrezza del vento. Vivere è assaporare l’avventura della libertà.
Vivere è stendere l’ala, l’unica ala, con la fiducia di chi sa di avere nel volo un partner grande come te!

Io penso che il coinvolgimento sia tutto. Coinvolgersi con qualcuno in un progetto significa tendere un cavo tra due palazzi e camminarci sopra. E’ un rischio, ma se fai sul serio è inevitabile. Io l’ho sempre fatto, ho rischiato tutta la vita: ho sofferto molto, ma ho provato anche molta gioia.
Da: Intervista Madiur del 05/01/2010

Con Fantozzi ho cercato di raccontare l'avventura di chi vive in quella sezione della vita attraverso la quale tutti (tranne i figli dei potentissimi) passano o sono passati: il momento in cui si è sotto padrone. Molti ne vengono fuori con onore, molti ci sono passati a vent'anni, altri a trenta, molti ci rimangono per sempre e sono la maggior parte. Fantozzi è uno di questi.
Da: Premessa a Fantozzi - Bur

Il coraggio è anche questo: la consapevolezza che l’insuccesso fosse comunque il frutto di un tentativo. Che talvolta è meglio perdesi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai.

Studiavo diciannove ore al giorno, fin quando non sostenni l'ultimo esame. Non volevo assolutamente più vedere libri. Non c'era che un'unica cura che mi potesse guarire, ed era riprendere le avventure.

La vita è la più monotona delle avventure, finisce sempre allo stesso modo...
Vivere significa sempre lanciarsi in avanti, verso qualcosa di superiore, verso la perfezione, lanciarsi e cercare di arrivarci.

  Argomenti correlati a 'Avventura'
Viaggio
Vivere
Noia
Sport
Spettacolo
Coraggio
Politica
Routine


PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2021)