Frasi sulla juve
Juve
Frasi sulla juve
Pagina 1/2
Le cose passano, alla Juve sono passati Sivori, Platini, Del Piero, Zidane, Buffon. Grandissimi campioni, è una legge di vita: rimane la Juventus che è la cosa più importante e la base per ottenere risultati. È stato tre anni, ha dato il suo apporto, ora va via e la vita va avanti, come è normale che sia.
(Commentando l’addio di Cristiano Ronaldo)
Massimiliano Allegri   Inserita: 27/08/2021

La Juve non è soltanto la squadra del mio cuore. È il mio cuore.
Giampiero Boniperti   Inserita: 20/06/2021

Nasco juventino in una famiglia dove erano tutti interisti. Ero la pecora nera, deviato dai miei zii, tutti juventini.
Leonardo Bonucci   Inserita: 01/05/2021

Se avete vinto con me, che non ho mai vinto nulla, significa che siete davvero forti.
(Messaggio rivolto ai giocatori della Juventus dopo il nono scudetto consecutivo).
Maurizio Sarri   Inserita: 27/07/2020 Tratta da: Instagram (07/2020)

È giunto il momento di aprire una nuova fase della mia vita. Da piccolo mi piaceva la Juve. (Dopo il passaggio alla Juventus del 07/2018)
Cristiano Ronaldo   Inserita: 11/07/2018

Sabato sarà la mia ultima partita con la Juventus, credo sia il modo migliore per finire questa grandissima avventura, conclusa con altre due vittorie per me molto importanti. La mia paura era arrivare alla fine della mia storia con la Juve da 'sopportato', da giocatore che ha fuso il motore. Fortunatamente non è così e sono orgoglioso di aver espresso fino a 40 anni prestazioni all'altezza del mio nome e di quello della Juve. Non era scontato. [Riguardo il suo addio alla Juve]
Gigi Buffon   Inserita: 17/05/2018

Buscetta ha detto di essere ossessivamente un tifoso della Juventus? Se lo incontrate ditegli che è la sola cosa di cui non potrà pentirsi.
Gianni Agnelli   Inserita: 24/01/2018

Hanno conquistato la terza Coppa Italia, ora serve lo scudetto. Col Crotone vogliamo lo scudetto e uno stadio che ci dia forza, è la partita più importante, che deciderà il campionato.
Massimiliano Allegri   Inserita: 24/05/2017 Tratta da: Conferenza stampa dopo la vittoria di Coppa Italia 20/05/17

Perché la Juventus, dopo già un secolo di storia, è diventata una leggenda. Una leggenda che è sorta in un liceo di Torino e che ha finito per conquistare nove, dieci milioni di tifosi in Italia e, certo, altrettanti all'estero con un nome, una maglia e dei colori conosciuti in tutto il mondo
Gianni Agnelli   Inserita: 25/01/2017

La scelta è stata molto difficile, alla fine ho scelto quello che pensavo che era il meglio per me. (Riferito al passaggio alla Juventus).
Gonzalo Higuain   Inserita: 17/09/2016

Sono rimasto in silenzio in questi giorni, sono stati tre anni meravigliosi non posso che ringraziare per tutto l'amore che mi hanno dato ma ho fatto questa scelta per motivi miei. Ora penso solo alla Juve, capisco che sono arrabbiati com me, ho visto insulti ma era una scelta che dovevo fare e sono felice per questo. Sarri mi ha fatto crescere ed è stato un grandissimo allenatore per me, se si è arrabbiato perché sono andato via senza salutarlo chiedo scusa, ma posso solo ringraziarlo. De Laurentiis? Andarmene è una mia scelta ma mi ha spinto lui a farla, ringrazio i tifosi e i miei compagni, De Laurentiis no. Non avevo più un rapporto con lui, non volevo stare più neanche un minuto con lui. (In riferimento al passaggio alla Juventus)
Gonzalo Higuain   Inserita: 01/09/2016 Tratta da: Gazzetta dello Sport - 28/07/2016

Stare alla Juventus significa voler essere i numeri uno e non accontentarsi mai.
Claudio Ranieri   Inserita: 22/05/2016

Dobbiamo essere sempre i migliori. I campioni sono tali perché vogliono essere sempre i migliori e noi tutti dobbiamo assorbire questo DNA dai nostri. Quando vedrò tutta la squadra dare tutto fino all'ultimo allora potrò dire che avranno capito cosa significa essere la Juventus. Vale a dire non rilassarsi dopo aver vinto una partita. Noi non possiamo permettercelo, perché siamo la Juve. Io stesso non sono arrivato qui per grazia ricevuta. Mi sono guadagnato tutto giorno per giorno. E noi giorno per giorno dobbiamo lavorare per migliorare.
Claudio Ranieri   Inserita: 19/05/2016

Alla Juventus sono solo arrivato nel momento sbagliato, con l'attuale dirigenza sarebbe stato diverso. Alla Roma avrei fatto meglio a lasciare dopo il primo anno perché non si poteva investire. All'Inter dovevo andare via perché il ridimensionamento era evidente.
Claudio Ranieri   Inserita: 03/05/2016

Prendere in mano la squadra il 15 luglio e riportarla ancora alla vittoria dopo tre successi consecutivi, per fare questo ci vogliono gli attributi! Grazie Max Allegri
Messaggio rivolto all'allenatore della Juve Allegri per la vittoria dello scudetto (02/05/2015)
Andrea Agnelli   Inserita: 03/05/2015

C'è stato un percorso in cui ho maturato delle percezioni, delle sensazioni che mi hanno portato a questa decisione. Vincere è difficile e comporta tanta fatica ovunque e in una società come la Juventus, che vanta una tradizione di vittorie così importante e dove c'è l'obbligo della vittoria, può essere più faticoso rispetto ad altre parti. Ma chi ha dimostrato di essere un vincente sopporta bene la fatica e le pressioni che ne conseguono. (Riferita alle dimissioni come allenatore della Juventus, 15/07/2014)
Antonio Conte   Inserita: 16/07/2014

Da domani non sarò più un giocatore della Juventus, ma rimarrò per sempre uno di voi. Adesso comincia un'altra avventura...
Rimane quella maglia che ho amato e amerò sempre, che ho desiderato e rispettato, senza alcuna deroga, senza sconti.
Alessandro Del Piero   Inserita: 04/09/2012

Un cavaliere non lascia mai una Signora.
Alessandro Del Piero   

Ho rispetto per tutti, per i tifosi della Juve e per quelli delle altre squadre, perché chi ama questo sport, merita solo rispetto.
Leonardo Bonucci   

La Juve, il sogno della mia vita. La sognavo davvero. Perché io, che portavo all'occhiello il distintivo bianconero, avevo in quegli anni un solo desiderio: giocare una partita di serie A con la maglia bianconera. Me ne sarebbe bastata una, ero sicuro, per essere felice per sempre. È andata meglio: in campionato ne ho giocate 444.Ho fatto la mia parte senza sacrifici. Perché ho dato quello che avevo dentro. Sono un uomo felice.
Giampiero Boniperti   

La Juve è una fede che continua a essermi appiccicata addosso. Sono da compatire quelli che tifano per altri colori, perché hanno scelto di soffrire. Sembrava una battuta, invece lo pensavo e lo penso tutt'ora.
Giampiero Boniperti   

C'è un'eleganza che non è deliberata, ma che si acquisisce o s'interpreta una volta che viene indossata quella meravigliosa divisa bianconera.
Giampiero Boniperti   

Anche stavolta mi sistemerò davanti alla televisione e anche stavolta maledirò il destino che mi obbliga a soffrire per il derby. È sempre stato così, in vita mia, anche se ancora oggi sono il giocatore che ha segnato più reti in questa sfida: 14. E allora dovrei essere un ottimista a priori. Ma il derby mi consuma. Amo troppo la Juve e ho così rispetto del Toro che non può essere altrimenti. Anche adesso che la differenza di valori è cresciuta, rispetto a quando guidavo il club, quando i granata cercavano di competere con noi anche per lo scudetto. Ma il derby fa storia a sé.
Giampiero Boniperti   

Perché la Juve risulta così antipatica? Lo è adesso, lo era quando la dirigevo io, lo sarà in futuro. L'envidia rappresenta una medaglia al valore. E comunque se mezza Italia tifa Juve, ci andrei piano con le etichette. Di sicuro, è una società che divide. O con lei o contro di lei. La sua forza, il suo fascino.
Giampiero Boniperti   

Diciamo che se un tempo lo "stile Juve" era sinonimo di eleganza, adesso tende più al casual.
Paolo Bonolis   

 Frasi dalla n° 1 al n° 25 di 'Juve' su 44 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster