Frasi sui film
Film
Frasi sui film
Frasi e citazioni di attori, addetti ai lavori e molti altri ancora, in riferimento ai film, alla loro realizzazione, uscita e successo
Condividi su Facebook
Sul divano la sera, quando vediamo un film lei vorrebbe stare sempre abbracciata, io un po’ meno. Stare tutto il giorno appiccicati non va bene. Se la sposerò? Più avanti.
Paulo Dybala   Inserita: 16/01/2021 Tratta da: Intervista a ViSport

Ho usato suoni realistici in un modo psicologico. Con “Il buono, il brutto e il cattivo” ho usato suoni di animali, come il coyote, così il suono animale è divenuto il tema musicale principale del film.
Ennio Morricone   Inserita: 06/07/2020

Oggi è uscito un film sugli zombie e dal trailer sembra davvero spaventoso. Si vedono orde di corpi che si arrampicano e si rotolano uno sopra l'altro. È come il Black Friday al centro commerciale.
Inserita: 07/10/2019

Sono tutt'ora orgoglioso della frase finale di Roy in Blade Runner. La notte prima di girare la scena, dissi a Ridley Scott: "La battuta che hai scritto mi sembra un po' lunga. Se le energie stanno finendo, anche un replicante non può parlare così a lungo; secondo me non ha neanche il tempo di dire addio, se non dopo aver detto brevemente quello che ha visto... In più abbiamo già visto dei replicanti morire e penso che il pubblico non apprezzerebbe un'altra lunga scena di morte. Rendiamola più veloce, più semplice e profonda possibile. Ma concediamo a Roy anche un momento di saggezza". Ridley rispose: "Sì, quest'idea mi piace". Perciò, quando girammo la scena, ho tagliato un po' l'inizio; poi ho recitato: "Ho visto cose che voi umani non potete neppure immaginare. Navi in fiamme al largo dei bastioni di Orione. I raggi beta balenare nel buio alle porte di Tannhäuser..."; poi ho improvvisato la frase: "Tutti questi momenti andranno perduti come lacrime nella pioggia"; era così toccante che anche quelli che stavano filmando la scena si commossero.
Rutger Hauer   Inserita: 25/07/2019

È un film di solo amore, senza nemici. L'unico antagonista è il tempo. Perché il tempo di queste due persone, che si sono incontrate in un'estate italiana, finirà e loro ne sono consapevoli. È una storia in cui nessuno si ammala, non ci sono omofobi violenti, nessuno viene rifiutato dalla famiglia o dagli amici, nessuno è obbligato a fare coming out e subirne le conseguenze. Ci sono due persone che si innamorano e basta…[Riferendosi al film "Chiamami col tuo nome"]
Armie Hammer   Inserita: 30/03/2018 Tratta da: Io Donna - 12/01/2018

Questo film mi ha portato al di sopra di ogni mio sogno più sfrenato. La risposta che sta ottenendo prima dalla critica e ora anche dal pubblico è qualcosa che speravamo, ma che nessuno immaginava. Per questo sto cercando di non pensare troppo a premi, statuette.
Timothée Chalamet   Inserita: 24/03/2018 Tratta da: D Repubblica - 28/02/2018

Ho bisogno di reagire a un copione, di sentirmi legato fortemente con esso in qualche modo. E ho bisogno di interpretare un personaggio complesso. Penso anche molto su che tipo di pubblico sarà lì per il film.
Jeremy Renner   Inserita: 20/01/2018

Con la proiezione 3D digitale entreremo in una nuova età del cinema. Gli spettatori vedranno qualcosa che prima dell'era del cinema digitale non è mai stato possibile tecnicamente: una stupefacente esperienza visiva che «mette il turbo» alla visione delle opere cinematografiche più grandi, imperdibili. I più importanti film d'azione, fantasy e con i migliori effetti speciali saranno presto girati in 3D.
James Cameron   Inserita: 16/01/2018

Ognuno è il film che fa, e ognuno fa il film che è in quel momento.
Leonardo Pieraccioni   Inserita: 15/01/2018

Costruire una casa è come produrre un film. Non c'è un modo giusto per farlo, ma ci sono un sacco di modi sbagliati. Devi essere flessibile e creativo. Bisogna muoversi velocemente, essere pronti, oppure può rapidamente diventare molto costoso.
Jeremy Renner   Inserita: 10/01/2018

Avete presente il cinema italiano di Fellini, Visconti, Scola, Pasolini? Beh anche il mio è un film italiano.
Checco Zalone   Inserita: 15/12/2017

Adoro i film di guerra, soprattutto quelli sul Vietnam, da Hamburger hill a Platoon. E poi Full metal jacket... Straordinario
Paolo Romani   Inserita: 13/05/2017

Non credo in Dio, ma ho fede nella forza della vita. Scopro la vera eccitazione nella magia di un film, in un nuovo incontro, nella politica che cambia le cose, nei progetti che mi passano per la testa.
Stefano Accorsi   Inserita: 16/04/2016

Questo è un periodo difficile per tante persone. Fortunatamente i miei film continuano ad andare bene, al pari dei libri e degli altri miei lavori. Ed è per questo che il mio entusiasmo è particolarmente contenuto, quasi mi sento in colpa nei confronti di quelle persone che non se la passano bene. Per il me il successo è la condivisione delle emozioni con altre persone.
Ferzan Ozpetek   Tratta da: Intervista a La Gazzetta del Mezzogiorno 

Ho fatto di tutto nella mia vita professionale. Ho dipinto, ho scritto sceneggiature, ho scritto film, ho messo in scena delle opere liriche. Tutte cose che si interfacciano senza pormi limiti.
Ferzan Ozpetek   Tratta da: Intervista a La Gazzetta del Mezzogiorno 

Per me il sistema hollywoodiano di fare film è stata una straordinaria esperienza di apprendimento.
Song Kang ho   

Ho realizzato tre film e un cortometraggio con Park Chan-wook, per cui in totale sono quattro opere. È un regista che ha un’intensa e peculiare energia creativa, è amato dal pubblico e dai fan, è rappresentativo di quello che è il cinema sudcoreano, estremamente differente da Bong Joon-ho. Come attore sono molto soddisfatto, e mi sento messo alla prova dal lavorare in questo modo, che il regista sia così conscio di determinate qualità artistiche di cui va alla ricerca. Nella mia interpretazione il punto è sempre quello di raggiungere il più possibile la perfezione espressiva; è sempre una sfida, c’è sempre molto lavoro da fare e manca sempre qualcosa. Nonostante sia molto dura, sono molto appagato dal mio lavoro.
Song Kang ho   Tratta da: Intervista del 26/08/2019 al Locarno Film Festival 

Dal copione hai l’essenza del personaggio ma poi quando si gira siamo aperti a differenti idee che si condividono e si discutono; anche durante la post-produzione si pensa a quali aspetti del personaggio sono cambiati e a come renderli. Quando sistemiamo l’audio e il doppiaggio, ci sono diverse idee che nascono e vengono discusse per cui il ritratto è completo solo alla fine di tutto quanto.
Song Kang ho   Tratta da: Intervista del 26/08/2019 al Locarno Film Festival 

Per me l’aspetto più sorprendente di Bong Joon-ho come artista è che lo scopo finale per lui non è il cinema fine a se stesso, ma è proprio attraverso i film che può parlare e riflettere sulla vita. Credo che sia sempre una sorpresa per il pubblico ed è per questo che le sue opere sono così apprezzate.
Tratta da: Intervista del 26/08/2019 al Locarno Film Festival

Le storie hanno sempre un contesto, ma i film sono universali e spesso quelli che mi hanno cambiato la vita e la visione del mondo venivano da un luogo molto specifico e lontano da me.
Diego Luna   Tratta da: Vanity Fair - 18/11/2018 

Non faccio un film per dibattere tesi o sostenere teorie. Faccio un film alla stessa maniera in cui vivo un sogno. Che è affascinante finché rimane misterioso e allusivo ma che rischia di diventare insipido quando viene spiegato.
Federico Fellini   

L'essenza dei film di Tarantino non sono la violenza e l'azione, ma l'analisi introspettiva della mente e dell'animo di persone violente.
David Carradine   

Quando io mi avvicino a un personaggio, per capire come interpretarlo, di solito parto dai suoi sentimenti, dalle sue emozioni e la sua psicologia, ma con una persona come lui sono dovuto partire dall'esterno, dal suo aspetto per scoprire poi la sua interiorità.
Rami Malek   

Ci sono situazioni in cui devi accettare un ruolo perché hai le bollette da pagare, ma poi entra in gioco sempre la sensibilità personale. Io ho sempre voluto fare qualcosa di cui essere orgoglioso, guardandomi indietro. Mi è sempre piaciuto essere sfidato come artista e cerco di collaborare con persone che, ancora più di me, amano le sfide. Con Mr. Robot credo di aver ottenuto questo risultato. A maggior ragione con Freddie, una persona che ha avuto una fortissima influenza su moltissime persone e che, oltre a essere un musicista rivoluzionario, è stato un uomo alla ricerca di un senso di appartenenza ed è riuscito a trasmetterlo al pubblico.
Rami Malek   

Nella vita si cambia tanto. O, almeno, io sono cambiata tanto e mi sono sempre trovata abbastanza a mio agio nei personaggi che sceglievo o che sceglievano meno. Tutta la mia carriera è stata costellata da incontri fortunati. Quando mi dicevo: vorrei tanto interpretare qualcosa di diverso, quel qualcosa mi veniva a bussare addosso, e io gli aprivo.
Claudia Pandolfi   

Quando Leonardo mi ha chiamato ho provato una grande gioia. Fin da prima di ricevere la sceneggiatura avevo un sentimento di apertura. Poi l'ho letta, e mi è piaciuta moltissimo: la storia, sarà perché sono mamma a mia volta, mi ha intenerito. [Relativo al film "Se son rose"]
Claudia Pandolfi   

Se un film mi scioglie dentro cose che erano un po' pietrificate e che magari non sapevo di avere ancora, allora il sentimento, le emozioni che quel lavoro mi suscita mi fanno capire perché è stato fatto.
Bernardo Bertolucci   

Ogni cosa che ha fatto Walt Disney mi ha impressionato. Intendo ogni singolo suo film aveva qualcosa di fantastico. Alcune di quelle scene in Fantasia, la serie live-action sulla natura, anche The Mickey Mouse club. Ogni cosa che ha fatto, lo ha fatto bene. Ciò che amavo dei suoi lavori, è che erano tutti orientati alla famiglia. Erano qualcosa che tutti avrebbero potuto guardare ed apprezzare. Penso fosse la persona più brillante del mondo.
Stan Lee   

Un libro e un film non sono la stessa cosa. I libri generalmente hanno più forza dei film perché sono fatti un po' dagli scrittori e un po' dai lettori: il lettore si immagina le cose che lo scrittore gli suggerisce. Il cinema è più deciso nell'imporre la sua visione del mondo attraverso le facce dei personaggi, le luci, le ambientazioni. Libro e film sono due opere diverse e il regista interpreta il testo come vuole lui. A volte, raramente, succede che i film siano migliori dei libri perché rimaneggiano la storia che in quel modo migliora.
Niccolò Ammaniti   Tratta da: Il Secolo XIX - 07/11/2002 

Ho difficoltà a scindere quello che penso di un film e di un libro. Vedo le storie che racconto per immagini, come un film cerebrale. Sulla carta è più evidente l'aspetto psicologico e intimista.
Niccolò Ammaniti   Tratta da: Il Secolo XIX - 07/11/2002 

Per me il film di Luca è stato una scuola di vita, con continue emozioni e scoperte culturali, musicali e di ambienti. Sì, sono legato alla Francia, trascorro periodi molto piacevoli nella casa dei miei nonni, ma l'Italia è stata un autentico regalo, che resterà per tutta la mia vita indimenticabile. [Riferendosi alle riprese del film "Chiamami col tuo nome" delr egista Luca Guadagnini]
Timothée Chalamet   

Sono letteralmente cresciuto con i fumetti. Si tratta di un media molto diverso rispetto ai film, soprattutto per quanto riguarda i meccanismi narrativi. È stata mia moglie a spingermi in questa nuova avventura ed è andata a finire che abbiamo pubblicato Asylum. Devo dire che sono molto orgoglioso di lei, e anche del fumetto naturalmente!
John Carpenter   

Oggi come oggi un regista può contare su molti più strumenti rispetto a qualche anno fa, soprattutto se può permettersi di lavorare con budget molto elevati. Nonostante tutto però c’è un punto che resta ancora fondamentale: i meccanismi della narrazione cinematografica sono sempre gli stessi fin dal tempo dei film muti. Da questo punto di vista non è cambiato proprio niente.
John Carpenter   

Il novantacinque-percento della musica che compongo per la colonna sonora di un film è assolutamente improvvisato. Aspetto di aver ultimato tutte le riprese e soltanto quando il montaggio è definitivo inizio a lavorare alla colonna sonora. Potremmo definirla una situazione puramente istintuale.
John Carpenter   

Girare un film vuol dire raccontare una storia e non ha niente a che fare con l'attrezzatura sul set.
John Carpenter   

Avevo notato che c'era qualcosa nell'aria perché durante le riprese dell'ultima scena, quella in cui i ragazzi salgono sui banchi per salutare il professore, uno dei camionisti della troupe, uno pieno di tatuaggi, persino sulle palpebre, si era messo a piangere come un vitello. L'attimo fuggente è un film che tocca dentro. Parla della passione, della creatività, di tutte quelle cose alle quali la gente aspira ma che raramente riesce a realizzare.
Robin Williams   

Il film contiene messaggi universali, è contro tutti i colonialismi, dall'impero romano alle conquiste spagnole, fino ai giorni nostri. Certo Avatar condanna gli eccessi nell' uso della forza, ma sono stato sempre attento a bilanciare il messaggio. E poi questo non è un film che ha la pretesa di insegnare, come "Inconvenient Truth": vuole trasmettere il suo messaggio attraverso le emozioni. Usa idee semplici. Qualcuno dice semplicistiche. Io rispondo: no, viscerali.
James Cameron   

Tutti i film animati al computer possono essere convertiti in 3D con grande facilità, e senza costi aggiuntivi se si interviene in fase di produzione. Presto gli spettatori assoceranno il 3D al top dei contenuti visivi sul mercato e andranno alla ricerca di questa esperienza premium.
James Cameron   

Io non sono stato ancora costretto a indossare le calzamaglie attillate dei veri supereroi! Scherzi a parte, credo che per esempio “Jumper” sia molto diverso dai film di questo genere visti finora. Nel senso che il mio protagonista è un supereroe solo in quanto dotato di superpoteri, ma non ne ha il comportamento tipico. è vero, deve tenere il superpotere nascosto, ma non ha una vera e propria doppia identità, scende a qualche compromesso e lo utilizza solo per sé.
Hayden Christensen   

La "25esima ora" È una parabola sulle scelte sbagliate, sul rimorso e il rammarico di aver buttato via una vita promettente.
Edward Norton   

Se hai sempre fatto il comico, ed entri in un ruolo drammatico aspetti cosa fa il pubblico: se piange, invece di ridere, ce l'hai fatta.
Diego Abatantuono   

A volte mi nascondo dietro le mie pellicole di fantasia perché sono un rifugio molto comodo e piacevole.
Steven Spielberg   

Tifo pure per la Roma perché 'er monnezza' doveva essere romanista.
Tomas Milian   

 Frasi dalla n° 1 al n° 43 di 'Film' su 43 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster