Lavoro e professioni
Lavoro e professioni
Pagina 6/23
Il riposo è il condimento che rende dolce il lavoro...
Plutarco   Inserita: 10/01/2014

Anche io ho fatto il rappresentante di quelli porta a porta, di solito hanno un periodo di floridità per i primi 15 giorni quando vendono a parenti ed amici. Poi però finisce.
Checco Zalone   Inserita: 17/12/2013 Tratta da: Intervista di www.sorrisi.com

Devi puntare sulle tue capacità, anche perché far dimenticare una raccomandazione è difficilissimo. È una macchia che non puoi lavare via.
Zac Efron   Inserita: 14/12/2013 Tratta da: leiweb.it - Intervista del 02/05/2012

La piaga della disoccupazione giovanile richiede grandi iniziative anche a livello europeo e una nuova politica nazionale che tenda a modificare la collocazione italiana nella divisione internazionale del lavoro.
Enrico Berlinguer   Inserita: 28/11/2013

Nel momento in cui smetti di lavorare sei morto.
Rita Levi Montalcini   Inserita: 21/11/2013

I giovani devono abituarsi all'idea che non avranno un posto fisso per tutta la vita. Del resto diciamo la verità, che monotonia un posto fisso per tutta la vita!
Mario Monti   Inserita: 15/11/2013

Scrivere è un po’ come fare i minatori di se stessi: si attinge a quello che si ha dentro e se si è sinceri non si bada al rischio di farsi crollare tutto addosso. È uno dei lavori più pericolosi che ci siano, quando diventa così, ma anche uno dei più eccitanti.
Andrea De Carlo   

Ero chiuso, più che timido. Il mio migliore amico era Billy, il mio cane. Un pastore belga con il quale correvo e andavo in piazza a osservare e ascoltare gruppetti pieni di persone che non facevano altro che dire “andiamo a ballare, a divertirci, a mangiare una pizza”. Io stavo in disparte e pensavo che la mia vita dovesse essere comunque un’altra roba. Suono da quando ho cinque anni, provavo a insegnare a tutti il rock and roll, gli inizi da autodidatta, l’arrivo a Milano in cuccetta, perché all’epoca dell’aereo avevo paura, i primi anni massacranti dopo il successo.
Eros Ramazzotti   Tratta da: Intervista del 11/09/2018 a Vanity Fair 

Ho passato qualche anno in cui non sapevo se continuare o fermarmi per sempre. Mi sono chiesto se continuare avesse un senso perché mi sono detto: “Che lo compongo a fare un disco tanto per farlo?”. Ci sono tanti artisti che vivono di memoria, non volevo iscrivermi al club.
Eros Ramazzotti   Tratta da: Intervista del 11/09/2018 a Vanity Fair 

Io non avrei potuto fare che un mestiere, un mestiere solo: il mestiere che ho scelto, e che faccio, quasi dall'infanzia.
Natalia Ginzburg   

Mi mandano in una realtà come Palermo, con gli stessi poteri del prefetto di Forlì!
Carlo Alberto dalla Chiesa   

Il lavoro generava danaro ben più della guerra e il denaro accumulato generava nuovo lavoro, con il sudore della fronte invece che con il rumore delle armi. Stava nascendo il capitalismo e la sua diversa etica.
Philippe Daverio   

Trovo sia stimolante cercare nuove direzioni, qualcosa che si rinnovi: nel percorso di un artista c'è sempre il desiderio di trovare una nuova sintassi, di aprire ulteriori prospettive sia per sé che per gli altri.
Ludovico Einaudi   

Noi abbiamo un enorme problema di personale che era già preesistente. Noi abbiamo subito dei tagli nella Sanità dal 2008, 2009. Si tratta di tagli o poca crescita media nazionale che proprio da quest'anno avevamo cominciato a far ricrescere immettendo risorse. E' chiaro che il problema del personale esiste perché è esistito anche una carente programmazione.
Pierpaolo Sileri   

Quando si sperimenta si incontrano sempre difficoltà, bisogna scontrarsi con lo scetticismo iniziale, ma con forza e tenacia si può riuscire a raggiungere il risultato. All'inizio io ero uno sperimentatore e mi sono impegnato molto per farmi conoscere e per permettere alle persone di capire il mio lavoro e apprezzarlo. Per questo motivo ci tengo tantissimo a condividere i dettagli di tutto ciò che creo, perché solo conoscendo si può davvero cogliere il valore delle cose.
Enzo Miccio   

I momenti più belli del mio lavoro arrivano quando il progetto va in scena, quando dopo mesi di preparativi, studi e ritocchi la tela è dipinta e sento di soddisfare la mia sete di eccellenza.
Ho intrapreso la mia carriera quando in Italia quasi nessuno sapeva chi era un Wedding Planner. Io stesso non ero cosciente, almeno non all’inizio, del fatto che quella sarebbe diventata la mia professione. Ho iniziato quasi per gioco, aiutando un conoscente ad organizzare il suo matrimonio. È stato un grande successo e da lì è partito tutto. Il resto è venuto con naturalezza; sono sempre stato un amante del bello e dell’arte, un collezionista, un appassionato della bella tavola e del saper ricevere. Questo lavoro mi permette di esprimere le mie inclinazioni.
Enzo Miccio   

Certe volte mi chiedo quanto sia fortunata la gente a fare un lavoro normale. A me mancano, i lavori normali, mi piacciono. Ho fatto la cameriera, soprattutto. Da subito ho cominciato a lavorare con la musica, però mi sono pagata Manuale facendo pasticcini. Per quanto fossi frustrata dalla maleducazione degli altri, allo stesso tempo mi divertiva. Io sono una persona creativa nel senso reale del termine, qualsiasi cosa che si crei mi piace. Vale per la musica, per la scrittura del romanzo, poi dipingo, sono anche sarta, perché sono figlia di una sarta: mi piace vedere il risultato. Se facessi il muratore sarei comunque felice. Basta avere l’idea del progetto.
Levante   

Sappiamo tutte e due [lui e la moglie] che il successo può fire da un giorno all'altro, dunque vogliamo dare un futuro solido a nostro figlio, investendo i nostri risparmi in qualcosa di più duraturo. Anche questo è un gesto d'amore.
Stefano De Martino   

È veramente bello sentire che stai facendo il tuo lavoro e lo stai facendo al meglio e che puoi dare ancora di più e che puoi vincere dei trofei, questo ti fa venire voglia di lavorare ancora più sodo!
Maria Sharapova   

In ogni autore si miscelano più forze. Come in ogni essere umano. I miei libri di questi anni sono lo specchio di ciò su cui ho posato gli occhi. Alcuni mi riguardano da vicino o riguardano da vicino i luoghi che conosco meglio. Altri toccano tematiche più universali, più lontane da me. Penso che la comicità, l'ironia, vada di pari passo con la tenerezza. L'occhio sarcastico è un occhio indulgente con le cose che riguardano gli umani. Altrimenti è un mero attacco, un'inchiesta, e non qualcosa che ti strappa una risata, perché simile a te.
Marco Marsullo   

 Frasi dalla n° 101 al n° 120 della categoria '' su 444 Totali


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster | Privacy | Cont@tti
Trovaci su Facebook