Frasi sui genitori
Genitori
Frasi sui genitori
Pagina 5/14
Arriva questo dono di Dio e quando rischi di perderlo ti spaventi, fai tutto quello che è necessario per evitare di perdere la creatura. E poi ho conosciuto questa bambina fortissima. Ridiamo insieme, è una cosa bellissima. Ho assistito al parto. Ho fatto il corso e se non l'avessi fatto sarei svenuto subito. Con una figlia le priorità si rimescolano. Tua figlia rovescia la vita, rovescia i pensieri.
Fabrizio Frizzi   

Mio padre era una persona che parlava poco. Era davvero dura riuscire ad avere una conversazione con lui. Le sofferenze dei miei genitori, ecco il soggetto della mia vita. Questi dolori mi dilaniano ancora e lo faranno sempre. La mia esistenza ha preso un percorso diverso, ma io ho avuto una vita anomala. Alla fine quelle piaghe restano con te e tu cerchi di trasformarle in un linguaggio e in uno scopo.
Bruce Springsteen   

Papà andò via di casa quando avevo 8, 9 anni. Nonostante fossi piccola percepivo un po' di tensione, mi rendevo conto che i miei genitori non erano quasi mai d'accordo su niente, che erano distanti, e che mia madre soffriva la mancanza di qualcuno accanto. Ma mentirei se dicessi che la loro separazione fu un trauma. Anzi, l'allontanamento di mio padre migliorò il clima in famiglia. A casa c'era sempre stato molto poco. A posteriori ho immaginato che le sue assenze fossero dovute a un rapporto che non funzionava da tempo, che preferissero starsene ognuno per conto proprio piuttosto che litigare.
Lorella Cuccarini   Tratta da: vanityfair.it 31/07/2015 

Vengo da una famiglia tradizionale: il pranzo domenicale tutti insieme, le vacanze anche. Mi è piaciuto molto vivere così, ed è un modello che vorrei replicare. Tra l'altro sono bravo con i bambini: io sarei pronto.
Aldo Montano   Tratta da: vanityfair.it - 21/08/2012 

Il bambino è il padre dell'uomo.
William Wordsworth   

Mio padre era un fittavolo della pianura lombarda, stavamo fuori Milano, anche se non lontanissimi. La vedevamo come la grande meta di chi vive nei sobborghi. Quindi la nostra grande speranza era di diventare "cittadini": si andava a scuola facendo 4-5 chilometri a piedi tutte le mattine, anche in pieno inverno, con i nostri calzoni corti, con quella cultura naturalistica del mondo agricolo. La conquista è stata lenta ma ci ha molto gratificato come tutte le grandi forme di emancipazione.
Umberto Veronesi   

Ho scoperto la paternità tardi, a 41 anni, poi Hilo ha avuto un problema di salute, e questo mi ha fatto diventare apprensivo, iperprotettivo, perché non ho la serenità del ventenne. Con lui cerco di essere severo, ma poi lo convinco con il ragionamento, penso che valga di più una spiegazione che un rifiuto netto, ed è un vantaggio per entrambi. Magari all'inizio con me mette un muro, ma poi capisce che è per il suo bene e la fa.
Max Pezzali   Tratta da: iodonna.it - 23/07/2015 

E’ importante che il nostro impiego garantisca maggiore flessibilità in modo da consentire alle donne di ricoprire incarichi di alto profilo, riuscendo al contempo a prendersi cura non solo dei figli, ma anche dei genitori anziani.
Hillary Clinton   

Immaginando di vivere in un mondo parallelo, mi piacerebbe avere un figlio ormai ventenne.
Gabriel Garko   

Durante la mia assenza uno dei miei bimbi ha imparato a leggere e l’altro a parlare! Praticamente mi sono dovuto ripresentare!
Alvin   

Quando sono partito per l’Isola, per evitare che i miei figli subissero un trauma, ho sminuito il distacco. Ma loro avevano la fortuna di vedermi in tv anche se ero lontano. Io no, e ho sofferto la malinconia. Io e mia moglie siamo consapevoli di non poter essere nella testa dei nostri figli; quello che possiamo fare è dare direttive di massima: mi piace che ci confrontiamo.
Alvin   

Io ho iniziato a studiare… quando ho smesso di studiare. Non ho mai amato i numeri. Mia madre mi diceva: “Molla il tubo catodico e prendi il pezzo di carta”. Ma non ne volevo sapere. Nella mia stanza avevo costruito una finta radio con un finto microfono. Ogni tanto penso alla laurea, magari un giorno farò felice i miei genitori.
Alvin   

La paternità è meravigliosa!
Chris Hemsworth   

Se gli uomini dovessero partorire, nessuno supererebbe mai il primo bambino.
Lady Diana Spencer   

Sento di tante donne che soffrono di depressione post-partum, e ho un paio di amiche, mamme da pochi mesi, che non stanno vivendo bei momenti. Il lavoro per me è stata la salvezza: impegnare subito la testa in un'altra cosa mi ha aiutato. Tanto più che a Zelig l'ambiente è bellissimo. Stimolante e senza una pressione angosciante.
Vanessa Incontrada   

“Le regole ai bambini danno sicurezza” come assioma è una sciocchezza. Le regole danno sicurezza ai genitori che non sanno improvvisare.
Selvaggia Lucarelli   

C’è un aneddoto della mia infanzia che spiega bene la parola proletariato. Una volta rincasai tardi e mamma mi rincorse con la scopa. Caddi. A terra, semi svenuto, sento nonna che urla: "L’hai ammazzato! Con tutti i soldi che abbiamo speso per farlo studiare...".
Joe Bastianich   

Il mestiere di padre è un mestiere difficile e bellissimo, e vorrei poter dire un giorno di essere riuscito a prepararle tutte al mondo, le mie ragazze, di averle aiutate a diventare donne con buoni valori morali e buone intenzioni, gentili e carine con gli altri.
Bruce Willis   

Mi faccio rispettare solo al cinema.
Bruce Willis   Tratta da: Grazia - 18/08/2012 

Ho un forte istinto paterno, non c’è dubbio. Mi definisco “attore e puericoltore”.
Bruce Willis   Tratta da: Grazia - 18/08/2012 

 Frasi dalla n° 81 al n° 100 di 'Genitori' su 279 Totali


Ricerca
Parola, Autore, Film..

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook