Frasi di Michail Bulgakov
La scheda di Michail Bulgakov
Scrittore, drammaturgo
Nascita: Kiev (Ucraina)data morte il 10/3/1940
Nacque il 15 maggio 1891 a Kiev da una modesta famiglia di intellettuali, studiò medicina e fece il medico fino a quando non si trasferì a Mosca, nel 1921, per dedicarsi esclusivamente alla letteratura. Nel 1921 iniziò a collaborare al quotidiano Gudok, al diario di Berlino in lingua russa Nakanune e altre riviste. Negli anni '20 divenne famoso come autore teatrale. Nel  1928 riuscì persino a tenere tre opere teatrali contemporaneamente nei più importanti teatri di Mosca. Tra le più celebri ricordiamo “I giorni dei Turbin”,un adattamento del suo romanzo, il migliore che pubblicò nella vita, e del cui adattamento teatrale si occupò personalmente. Successivamente scrisse e pubblicò "Appunti di un giovane medico”, “Le uova fatali” e “Cuore di cane”. Nel 1929 si dedicò alla scrittura della prima versione di “Il maestro e Margherita”,considerato uno dei romanzi più importanti della letteratura russa, ma nel 1930 l'autore la distrusse. Editoriali successivi culminarono infine nel testo che fu pubblicato a Mosca negli anni '60, fino a raggiungere la versione che è attualmente conosciuta, e che fu pubblicata nel 1973. “Il maestro e Margherita” gli deve il suo successo e fama mondiale, nonostante sia arrivato un quarto di secolo dopo la sua morte. Il 10 marzo 1940, poco prima di compiere i 49 anni, Michail Bulgakov muore di nefrosclerosi. L'Unione Sovietica e il mondo intero persero così uno degli scrittori più importanti del secolo e forse dell'intera storia della letteratura antica.
Cerca autore su Amazon
Condividi su Facebook
La più letta di “Michail bulgakov”
Grande fu, e terribile, l'anno 1918 dopo la nascita di Cristo, il secondo dall'inizio della rivoluzione. Fu ricco di sole in estate, ricco di neve in inverno, e due stelle stettero particolarmente alte nel cielo: la vespertina Venere, stella dei pastori, e il rosso, fremente Marte.
Tratta da: La guardia bianca - FeltrinelliMichail Bulgakov  

Se così avesse fatto, la sua vita sarebbe andata in modo del tutto differente, ma ecco che così non fece. Esiste una forza tale che a volte ti costringe a guardare giù nell'abisso, dall'alto di un monte che trascina verso il freddo verso l'abisso.
Michail Bulgakov   Inserita: 26/02/2021 Tratta da: La guardia bianca- Feltrinelli

L’espressione degli occhi, lì non si sbaglia, che li guardi da vicino o da lontano.
Michail Bulgakov   Inserita: 13/02/2021

L'uomo è mortale, ma questo è ancora il meno. Il guaio è che può morire all'improvviso, è qui il punto! E in generale non può dire che cosa farà la sera.
Michail Bulgakov   Inserita: 13/02/2021

Se uno scrittore volesse dimostrare che la libertà non gli é necessaria, assomiglierebbe a un pesce che volesse convincerci che l'acqua non gli serve.
Michail Bulgakov   Inserita: 13/02/2021

Fuori la notte continuava a sbocciare. Nella sua seconda metà tutta la pesante azzurrità, il sipario di Dio, che rivestiva il mondo, si ricoprì di stelle.
Michail Bulgakov   Tratta da: La guardia bianca - Feltrinelli 

Col terrore non si ottiene nulla da nessun animale qualunque sia il suo grado di sviluppo. L'ho sempre affermato, lo affermo e lo affermerò sempre. È inutile credere di poter fare qualcosa con il terrore.
Michail Bulgakov   

Questo è un fatto. E i fatti sono la cosa più ostinata del mondo.
Michail Bulgakov   Tratta da: Il Maestro e Margherita - Newton Compton 

Le scienze nutrono i giovani e sono la consolazione dei vecchi. La scienza ci abbrevia la vita, che è già breve di suo.
Michail Bulgakov   Tratta da: Il Maestro e Margherita - Newton Compton 

Dalle quattro del pomeriggio la luce cominciava ad ardere nelle finestre delle case, in tondi globi elettrici, nei lampioni a gas, nei fanali delle case con i numeri illuminati, e nelle vetrate a tutta parete delle centrali elettriche, che evocavano il pensiero del futuro elettrico dell'umanità.
Michail Bulgakov   Tratta da: La guardia bianca - Feltrinelli 

Le stelle rimarranno allo stesso modo immutabili, allo stesso modo scintillanti e meravigliose. Non esiste uomo sulla terra che non lo sappia. Perché allora non vogliamo la pace? Perché non vogliamo rivolgere il nostro sguardo alle stelle?
Michail Bulgakov   Tratta da: La guardia Bianca - Feltrinelli 

Margherita aveva sognato un sito sconosciuto, desolato, triste, sotto il cielo fosco della primavera precoce. Aveva sognato quel cielo grigiognolo, pezzato di nuvole trascorrenti e sotto uno stormo silenzioso di cornacchie.
Michail Bulgakov   Tratta da: Il Maestro e Margherita - Newton Compton 

Perché mai una simile offesa? Una simile ingiustizia? Perché c'era stato bisogno di portare via la madre, quando tutti si erano riuniti, quando era giunto un momento di sollievo?
Michail Bulgakov   Tratta da: La guardia bianca - Feltrinelli 

L'uomo ha eretto, senza neppure saperlo, torri, segnali d'allarme e armi per un unico scopo – fare la guardia alla guerra e al focolare degli esseri umani. E per questo che combatte e, a dire il vero, non si dovrebbe combattere per nessun'altra ragione al mondo.
Michail Bulgakov   Tratta da: La guardia bianca - Feltrinelli 

Il sovrannaturale, nella vita, non esiste. Perché tutto, in essa, è sovrannaturale.
Michail Bulgakov   

Quando nessuno vede, si può essere se stessi.
Michail Bulgakov   

Il tempo lo trova sempre chi non ha fretta.
Michail Bulgakov   

L'amore ci si parò davanti come l'assassino spunta da sotto terra nel vicolo e ci colpì entrambi, all'improvviso. Così colpisce il fulmine, così colpisce il pugnale!
Michail Bulgakov   

 18 frasi di 'michail bulgakov' su 18 in archivio 


Michela
Murgia
Maya
Angelou


AUTORI per Tipo

Cinema (515)
Letteratura (258)
Musica (129)
Spettacolo (121)
Politica (100)
Sport (97)
Filosofia (73)
Giornalismo (68)
Economia (57)
Scienze (55)
Religione (54)
Arte (52)
Storia (41)
Varie (22)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster