Diete gratis per la Salute ed il controllo del Peso - Per mantenere un ottimo stato di forma e salute
Ricerca Dieta
 
Dieta contro l'Acne, per combatterla in modo naturale
L'Acne giovanile

L'acne è un'infiammazione dei follicoli pilo-sebacei che colpisce principalmente il viso, collo, dorso, torace e spalle. La formazione dei comedoni, i cosiddetti "punti neri", genera l'infiammazione del follicolo che a sua volta genera la formazione del brufolo.

L'acne si può manifestare in forme diverse, più o meno gravi, dando origine talvolta ad ascessi e cisti che possono lasciare delle cicatrici permanenti, soprattutto se irritate o imprudentemente compresse.
Solitamente i dermatologi consigliano di non nascondere l'acne con un trucco pesante perché se i pori si ostruiscono la situazione potrebbe peggiorare.
Lo stesso vale per le creme idratanti: è meglio acquistare in farmacia un prodotto specifico perché i detergenti generici che si possono trovare al supermercato sono spesso troppo aggressivi e rischiano di fer peggiorare la situazione.
In caso di acne persistente è opportuno consultare sempre un dermatologo per far visionare le manifestazioni di acne presenti sul proprio corpo.

Acne ed alimentazione

Da tempo è in corso un confronto tra gli specialisti del settore sull'effettiva incidenza dell'alimentazione e quindi sulla ricaduta benefica di potenziali diete specifiche, in presenza di acne giovanile.

- Alcuni sostengono che non esiste nessuna relazione tra la dieta e le manifestazioni di acne, invitando a non sentirsi in colpa per aver mangiato alimenti sconsigliati, anche perché potrebbe essere proprio il senso di colpa a generare ulteriori tensioni ed accentuare la comparsa di altra acne.

- Al contrario, altri sostengono invece che sia opportuno mantenere una dieta ricca di frutta e verdura, ma senza fermenti lattici, yogurt e con pochi insaccati, pane, pasta, fritti ed alcol.

- Infine, recenti ricerche pubblicate su autorevoli riviste scientifiche americane, sostengono che l'acne sia strettamente correlata all'assunzione di latte e di prodotti caseari in generale. La causa consisterebbe nella quantità di ormoni maschili contenuti nel latte di mucca, in grado di provocare, attraverso un complesso meccanismo, il fenomeno acneico. Secondo questa teoria sarebbe il latte scremato il più incriminato perché proprio a causa della scrematura, conterrebbe meno estrogeni i quali hanno un' azione di contrasto sugli ormoni maschili.
 

Acne negli adulti

L'acne nelle persone adulte è frequente soprattutto nelle donne stressate che lavorano molto o hanno tante cose di cui occuparsi allo stesso tempo.
Altre volte, il fenomeno può essere associato ad intolleranze alimentari, per cui sarebbe opportuno sottoporsi a specifici test dopo aver consultato il proprio medico (a volte non si tratta di allergie vere e proprie, ma di intolleranze a determinati gruppi di alimenti, tra cui i latticini).

- Per quest'ultima tipologia di acne, in assenza di allergie, è bene contenere l'assunzione di pane, focacce, zuccheri, formaggi e latte. Sì invece alla consumazione di pesce, cereali, zuppe, insalate, frutta e verdura.


Portale Paginainizio.com

Home | Giochi | Test | Frasi | + Strumenti | Cont@tti
PaginaInizio.com è online dal 2005 - P.IVA 01889490502
Trovaci su Facebook